Il Mondo del Dr. Pianale

Il Mondo per chi ama Viaggiare, Guidare, Pensare

Posts Tagged ‘Volvo C30’

Volvo C30 vs BMW Serie 1 3p E81

Posted by Dr. Pianale su 16 dicembre 2007

Annunci

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, BMW 1, Fotoconfronti | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

[Clinic Test] Volvo C30

Posted by Dr. Pianale su 13 giugno 2004

(I miei Client Test)

[Clinic Test] Volvo C30

(messaggio originale pubblicato il 14/06/2004  su MSN)

Ciao a tutti

Come avevo già accennato sono stato invitato a un Clinic Test di un prototipo.

Ovviamente è inutile far finta di creare suspense su un’auto che è già nell’oggetto del post, ma io ieri fino alle ore 15 non sapevo assolutamente nulla e SPERAVO si trattasse della nuova BMW Serie 2 (in quanto hanno cercato persone con la Compact, ma anche con la A3, la Sport Coupè e la 147).

Ok, andiamo…. si passa al metal detector per evitare di introdurre cellulari e fotocamere e si entra in un capannone….

Sono tutte grigie metallizzate….. la vedo subito….. caratteristica e riconoscibile è lei.

La Volvo SCC, che sarà la futura C30 e porte (ipotizzo C in quanto "C"oupè) ma potrebbe essere anche V30 (in quanto V sta per le "portellonate")

Le concorrenti (in parata a semicerchio)

  • BMW Compact
  • Alfa 147 3 porte
  • Il "prototipo"
  • Audi A3
  • Volvo V40

ESTERNI

Cominciamo con il posteriore che è la parte più caratterizzante

Dimentichiamo per un attimo il prototipo SCC, oppure al contrario teniamo BEN presente la coda…

Ecco…la V30 che ho visto è assolutamente IDENTICA….

Solo il doppio terminale di scarico non è più integrato nel portellone, ma sotto, ma per il resto è IMHo un’ottima interpretazione moderna della P1800

E della più recente 480 ES

(anzi, più della sua "nonna" che della "mamma")

La macchina, soprattutto per chi era innamorato della 480 ES, è quindi bellissima e molto particolare…oserei dire unica se non fosse che i fari messi così e i fianconi larghi che si raccordano nei finestrini con un pezzo di lamiera *orizzontale*  mi ricordano un pò la Stilo 3p

Dalla fiancata e frontale arrivano le prime dolenti note… (ce ne saranno altre)

Qui sembra che l’originalità o soldi per fare qualcosa di unico siano finiti…. l’auto non è più la SCC

Perde, la seconda porta posteriore, mantenendo quella anteriore nella stessa posizione (creando una notevole sproporzione a livello di contrasto passo lungo/ posizione dell’abitacolo) e *vince* DRAMMATICAMENTE il muso della S40/V50

Sarebbe stato difficile da spiegare….se non che bazzicando la rete ho beccato la foto (o ricostruzione) di qualcuno che è andato a fare lo stesso Clinic Test o a visto l’auto

–>

:-(((((

Fra parentesi, si nota benissimo come il passaggio da Concept Car a auto *di serie* sia stato DRAMMATICO.

Le motivazioni di questo forte contrasto fra un muso da berlinotta nazional-familiare e una coda da Concept mi sfuggono alla luce soprattutto di quanto aveva fatto Volvo in passato

Sarebbe stato come mettere il muso della 240 a questa

O mettere lo stesso frontale dalle 440

alla 480

Per quanto mi rigurada assolutamente ingiustificato è castrante per la linea dell’auto.

Altro punto a sfavore è l’utilizzo del pianale Focus….. secondo me, proprio per l’eliminazione delle porte posteriori della SCC, è inutile che l’auto sia così lunga….

Cioè c’è una evidente sproporzione fra il *sotto* e le disposizione della ruote (passo lungo) e il frontale corto (quello della S40, quindi non lungo da sportiva) e l’abitacolo che sembra "stiracchiato" per riuscire ad arrivare fino alle ruote posteriori.

Insomma….. una macchina dai forti contrasti…bastava poco per farla ottima, ma le considerazioni a dopo.

INTERNI

Delusione totale….. premesso che il tutto va confrontato con la 147 o la A3….

La scelta "politica" di Volvo è quello di proporre l’auto come una 3 porte *Coupettosa* della serie S40/V50 e sarà di fatto la versione di ingresso a 3 porte e "sorella* della S30 a 5 porte.

(diciamo un concetto molto più simile alla Xara 3 porte che a una Coupè vera e propria)

Versione "d’ingresso" significa da "prezzo d’attacco’….quindi non ha NESSUNA caratterizzazione interna sportiva, ma è la versione semplificata della plancia della S40.

Quindi questa, ma pure con il platicone nero! (mentre nella foto è chiaro)

Due strumenti circolari E BASTA…e via andare!  😦

Male, molto male….

Aggiungiamo che la macchina sarà pure per 4 (a dispetto delle dimensioni extraLARGE esterne) e dotata di un bagagliaio decisamente poco capiente (Ma allora sti *fianconi* che cosa li facciamo a fare se poi il bagagliaio e minuscolo e stretto?)

Ecco…qui finiscono le mie considerazioni OGGETTIVE, ma personali….mi resta da aggiungere che *purtroppo* il prototipo presente usciva *massacrata* da tutte le auto presenti di confronto o per un motivo o per l’altro…

La Compact è semplice e certamente invecchiata, ma più equilibrata, spaziosa e, pur nell’allestimento più semplice, ineccepibile al montaggio.

La 147 a dispetto degli anni ancora incriticabile esternamente (anche se IMHO *puzza* sempre troppo di berlina a 3 OPPURE 5 porte, mentre Compact e SportCoupè sono più definite, mentre la Serie 1 non lo sarà più 😦 ).

Internamente è una Vera Alfa nella parte superiore della plancia e una Brutta Fiat in tutto quello che sta al di sotto e nel tunnel centrale (imbarazzante per il livello e il costo dell’auto)

La Volvo S40 presente al test, per i motivi di scelta di gamma che ho spiegato prima, era decisamente fatta meglio internamente a livello di finiture e materiali e faceva drammaticamente contrasto con gli interni poveri e tristi della V30

Per la A3, io da Bimmer mi devo inchinare, vederle tutte insieme….IMHO è la migliore del lotto…. incriticabile sotto ogni punto di vista, aggressiva nel frontale, interni che stanno a qualche pianeta di distanza da quelli BMW e a galassie da quelli Alfa…

Spaziosa e dotata di un bagagliaio enorme…

Fatta MOSTRUOSAMENTE bene dentro….. fatta bene fuori, sarebbe perfetta se non ci fosse una lieve sproporzione fra il frontale affilato e aggressivo e il posteriore un pò *culone* e scontato.

Nulla da eccepire se vende bene…. e IMHO giustificata la differenza con la Golf…sarà dura per la 1, solo un amante appassionato di BMW come me potrebbe preferire la Compact a lei.

DISCUSSIONE e INTERVISTA

Alla fine del test valutativo che ho spiegato sopra ci hanno preso in 6

3 donne: due 147 e una A3

3 uomini: una A3, una Compact e una SportCoupè

E, accompagnati da uno *psicologo valutativo* ci hanno portati davanti all’auto.

A turno, ripresi da una telecamera e con il microfono in mano, abbiamo detto LIBERAMENTE tutto quello che pensavamo di interni e esterni.

Io quello che ho spiegato qui sopra…. anche altri, curioso che altri abbiano avuto l’effetto inverso del mio…. preferenza al rassicurante frontale e perplessità sul posteriore così particolare.

A NESSUNO la macchina è piaciuta IN TOTO

Unanimità di condanna sulla scelta degli interni e sulla evidente sproporzione fra dimensioni e abitabilità/bagagliaio

Poi ci hanno portato tutti in una stanza e qui si è parlato un pò di noi e delle nostre motivazioni d’acquisto e perchè avremmo potuto passare dalle nostre auto a QUELLA.

NESSUNO di noi l’avrebbe mai fatto…tutti troppo legati alla *nostra* scelta e condizionati dalla poca *visibilità* di Volvo in quello specifico segmento.

Interessate, e l’ho fatto notare, che IMHO questi sono i guasti di CREARE un prodotto già due volte in passato (P1800 e 480 ES), CREARSI un pubblico "affezionato e pagante" e poi abbandonare il segmento.

La V30 avrebbe avuto un senso se fosse nata DIECI anni fa come discendente diretta della 480, ma ora…. che senso ha?, quanta fatica riprendersi i suoi clienti.

E’ venuto fuori, confermato da tutti, "psicologo Volvo" compreso, il discorso che faccio spesso qui a proposito del fatto che non ha senso creare un prodotto MOLTO caratterizzato e poi abbandonare il segmento in favore di un’altra tipologia, e poi accorgersi dell’errore a distanza di anni e ritornare sui propri passi.

Insomma, di fronte a un prezzo per la versione "base" 2.0 diesel da 136cv  di 24.300 Euro c’è stato una vera e propria rivolta.

Chi aveva l’Alfa, giustamente ha fatto notare che costa di più della MJTD che pure è decisamente più accessoriata e sportiva

Chi aveva Audi diceva che i 2.000 Euro di differenza con la TDI sono troppo pochi vista l’ENORMITA’ di differenza di livello qualitativo.

Io ho detto che a me non andava il discorso 4 posti, non avrei mai potuto acquistarla

Lo SportCoupèista ha detto che non si fida del marchio Volvo…. e la valutazione dell’usato, non è che poi Volvo fra 5 o 6 anni si *ristufa* del segmento?

Dramma…..o meglio, essendo l’ultimo gruppo dopo 3 giorni di test, l’intervistatore ha ammesso a domanda diretta che più o meno tutti gli intervistati avevano espresso le medesime perplessità

CAMPAGNA DI LANCIO

Ci è stato chiesto di commentare 3 possibili frasi per la futura campagna di lancio… io ho suggerito, perchè conosco i miei polli del marketing, la definizione dell’auto come "(Sport) Activity Coupè" perchè a me a ricordato molto una cosa tipo il Sport Activity Veichle con cui BMW definisce le proprie versioni X.

Ho shoccato l’intervistatore….. ha preso nota…vedremo  🙂

Ce l’avete fatta fin qui….siete stati bravi!

Occasione sprecata da parte di Volvo, con una certa componente di "ben gli sta" se avranno delle difficoltà perchè ero una AMANTE della 480ES e ho sofferto quando è stata colpevolmente abbandonata

Ciao

Cristian F

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Client Test | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: