Il Mondo del Dr. Pianale

Il Mondo per chi ama Viaggiare, Guidare, Pensare

Posts Tagged ‘Taipei’

[TAIWAN – Taipei] Incanti automobilistici d’Oriente

Posted by Dr. Pianale su 23 giugno 2009

(I miei Viaggi Automobilistici)

TAIPEI (Taiwan)

2009

Scendendo dalla nave a Keelung prendo il pullman, decisamente "lezioso", tutto pizzi e merletti

E’ un giorno feriale, l’autostrada che porta alla capitale Taipei è decisamente trafficata

La Polizia locale usa la Mercedes Classe C

Questa versione della Toyota Hiace ha un nome quantomeno improponibile in Italia…

Il presidio militare di Taipei, e il pullman usato per le reclute

Traffico a Taipei

Una Mitsubishi di alto gamma, mai vista da noi in Europa

I motorini sono diffusissimi

C’è sempre qualcuno che gira in Limousine

Un angolo di Italia!

Il centro di Taipei, con i suoi larghi vialoni e sullo sfondo la Stazione Ferrovia di gusto occidentale

Al Memoriale della Democrazia Nazionale di Taiwan, che funge da memoriale di Chiang Kai-shek, sono esposte le auto di rappresentanza del defunto presidente.

Ovviamente nella Cina Nazionalista di Taiwan Chiang Kai-shek usava le Cadillac di origine americana, mentre nella Repubblica Popolare Cinese Mao usava auto di provenienza Sovietica  🙂

Sosta fotografica per vedere (senza salirci) il Taipei 101 il grattacielo più alto del mondo, prima del completamento di quello di Dubai

Una Proton (?) piuttosto vistosa

Tornando verso il porto non ho potuto non fare a meno di notare *DOVE* passi lo svincolo per l’uscita dell’autostrada per la mancanza di spazio..l’espressione "in mezzo alle case" è riduttiva…

Foto turistiche:
 

Annunci

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Viaggi & Auto | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2009 – “Incanti del Sol Levante” con Costa Classica – Keelung (9 di 32)

Posted by Dr. Pianale su 19 giugno 2009

(itinerario)

KEELUNG (Taiwan) – Martedì 23 giugno (Seconda Parte)

Tappa all’isola di Taiwan per due escursioni distinte. Nella Prima Parte quella scelta dagli altri componenti della mia famiglia, mentre io mi dedico alla visita della capitale Taipei:


VISITA DELLA CITTA’ DI TAIPEI

Lasciato il porto arriverete al museo del Palazzo Nazionale, famoso per la sua ricca collezione che raggiunge quasi 700.000 pezzi la cui età copre all’incirca tutti i 5.000 anni della storia cinese e che ci mostra ceramiche, porcellane, oggetti in bronzo e giada, interessanti sculture, ricami, testi con ideogrammi antichi e pitture. La visita successiva sarà il Santuario dei Martiri, costruito nel 1969. Il suo imponente e magnifico stile architettonico ricorda una delle sale del palazzo imperiale di Pechino, nella Cina continentale, e rappresenta il martirio degli spiriti coraggiosi. Sono qui venerati i 330.000 uomini che sacrificarono la loro vita per la rivoluzione prima della fondazione della Repubblica Popolare Cinese e che caddero durante la guerra cino-giapponese e la guerra civile. L’ultima visita sarà il Memoriale della Democrazia Nazionale di Taiwan, precedentemente adibito a memoriale di Chiang Kai-shek. Il grandioso edificio e’ diventato un simbolo per la città di Taipei. Ci sono degli spazi adibiti per esposizioni di arte internazionale come il Teatro Nazionale e la National Concert Hall.Musicisti di fama mondiale (il grande violoncellista Yo Ma e il violinista Shao Lian Lin) e rinomati gruppi si sono esibiti qui. La città e’ arricchita dalla bellezza dei tradizionali giardini cinesi.


Scesi dalla nave a Keelung si prende un caratteristico pullman che in un ora di autostrada porta a Taipei

 

Dalla strada si vede il Taipei 101, al momento il grattacielo completato più alto del mondo

Prima tappa, il bellissimo (e affollato) cambio della guardia al Santuario dei Martiri

 

Finita la visita al Santuario dei Martiri attraversiamo Taipei, affollata di moto e motorini, per recarci al Museo Nazionale del Palazzo che contiene l’intero tesoro nazionale della Cina continentale. Così dice Wikipedia: “Il primo ottobre 1949 Mao Zedong proclamò la nascita della Repubblica Popolare Cinese e Chiang Kai-shek fuggì a Taiwan, portando con sé tutte le riserve auree del paese e quel che restava dell’aviazione e della marina. Chiang Kai-shek ordinò inoltre che tutti i manufatti provenienti sia dalla Città proibita che dal palazzo imperiale di Nanchino, che si fosse riusciti a trasportare, dovevano venire portati sull’isola di Taiwan. Questi oggetti formano il cuore del "museo nazionale del palazzo" di Taipei.”

Purtroppo non si possono fare foto all’interno, ma le collezioni presenti meriterebbero un’intera giornata per una veloce visione… e noi siamo rimasti solo 2 ore  😦

Usciamo dal museo…

… arriviamo al scenografico e imponente Memoriale della Democrazia Nazionale di Taiwan, che funge da memoriale di Chiang Kai-shek.

Ultima tappa, sosta fotografica per vedere (senza salirci) il Taipei 101

Si torna alla nave

Posted in 2009 Incanti del Sol Levante, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: