Il Mondo del Dr. Pianale

Il Mondo per chi ama Viaggiare, Guidare, Pensare

Posts Tagged ‘SUV’

Dodge Durango I

Posted by Dr. Pianale su 17 dicembre 2011

Dodge Durango I serie

http://it.wikipedia.org/wiki/Dodge_Durango

1712201135317122011354

Annunci

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gamma veicoli commerciali BMW

Posted by Dr. Pianale su 30 gennaio 2011

Gamma veicoli commerciali BMW

2010

The BMW X Family: BMW ActiveHybrid X6, BMW X6, BMW X5, BMW X3 and BMW X1 (02/2010)

 

2011

Veicoli Commerciali BMW 2011

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Fotoconfronti | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

SUV: strumento di sopraffazione di massa

Posted by Dr. Pianale su 26 marzo 2010

SUV: strumento di sopraffazione di massa

SUV: Un attentato alla razionalità aerodinamica

SUV: Rivoluzione in arrivo per i crash test

SUV: Perché sono più pericolosi di un auto corrispondente

 

In questo video assolutamente da non perdere si può vedere che le caratteristiche costruttive di un’automobile o di un MonoVolume sono profondamente diverse da quelle di un 4×4 o SUV a prescindere da qualsiasi dimensione o peso abbiano tali veicoli. L’altezza del pianale dalla strada nei SUV, quindi la zona di assorbimento d’urto, è più alta e NON compatibile con quella degli altri veicoli “normali” (ed è sostanzialmente identica fra berline e MV). Quindi, in caso di incidente il SUV, impatta le altre automobili una zona del veicolo che NON é stata progettata per assorbire urti e disperderne l’energia arrecando gran danno ai passeggeri dell’automobile. Quindi non ha assolutamente senso la tesi “difensiva” dei guidatori di SUV o 4×4 che esistono auto normali più grandi e pesanti delle loro. Di fatto un piccolo SUV o 4×4 “alto” potrebbe fare un grosso danno a una grossa berlina di altezza “normale”.

SUV: quando il proprietario sprovveduto si illude di avere un mezzo più sicuro sulla neve

Un Appello Accorato

SUV: Scene di ordinaria maleducazione

 
Molti proprietari di SUV parcheggiano sul marciapiede approfittando dell’altezza del loro veicolo. Quando gli si fa notare la loro maleducazione nel farlo si “difendono” dicendo che tutti parcheggiano sul marciapiede ed è una cosa diffusa a prescindere dal mezzo usato. Vero, peccato che tali proprietari si “dimenticano” che il loro veicolo è sensibilmente più largo di un’automobile prettamente cittadina e quindi gli effetti sui passanti sono differenti
 
DSCF0002
Parcheggiando sul marciapiede un SUV una persona con un passeggino o in carrozzina perché disabile, non ci passa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DSCF0001Mentre, nella stessa situazione, un veicolo più piccolo o di larghezza normale, crea meno problemi

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Photo187Photo188

Photo241[1]

Photo407

2008_06300143rid2008_06300144rid

Foto0292Foto0293Foto0313

Foto0323Foto0324Foto0376

Foto0906

1809201007518092010077

1210201010812102010109

151020101141510201011615102010117

25102010135

29102010140

05122010235

1003201139710032011398

1603201140516032011406

Foto0254Foto0253Foto0251

Foto0106

Foto0105

Foto-0025Foto-0024

DSCF0058DSCF0056

DSCF0053

09042011442

2404201150924042011510

2804201151428042011515

27092012860

27092012862

2311201296323112012964

2013-01-31-129

2013-03-23-202

09102011236

2013-10-12-2042013-10-12-205

2014-08-03-695

20150927-0003

20160410-0002

20180228_183858

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI | Contrassegnato da tag: , , , , | 2 Comments »

Parcheggi “Creativi”

Posted by Dr. Pianale su 19 marzo 2010

Parcheggi Incivili

 

SEZIONE: "Io credevo di avere una Smart…"

 
1603201140516032011406
 
 
 
28022012522
27092012860
20150927-0003
WP_20180628_19_11_15_Pro
 

SEZIONE: passo carraio, strisce e  segnaletica

 
 
1210201010812102010109
29102010140
1003201139710032011398
2804201151428042011515 
2013-03-23-202
0704201257307042012574
 
 

SEZIONE: "Io qui non posso entrare"

 
(zona pedonale di Corso Vittorio Emanuele a Milano)
2404201151024042011509
 
 

SEZIONE: "Gli apposti spazi servono per il parcheggio (degli ALTRI)"

05122010235
 
 
 
 
 
01102010100
 
25102010135
 
151020101141510201011715102010116 27092012861
09072011042
09102011236
2013-10-12-2042013-10-12-205
20042012669
21042012670
2015-01-31-1733
20160209-0002
 
 
 

SEZIONE "Ho preso il SUV perché mi serve (per parcheggiare sui marciapiedi)

 
 
 
 
 
 
20180228_183858
 
 
 

SEZIONE: "IO il parcheggio l’ho trovato (e chi se ne frega del prossimo se non passa)

 
 
 
 
 
 
 
2311201296323112012964
2013-01-31-129
2013-11-24-0222013-11-24-025
2014-08-03-695
2014-04-27-181
2014-11-02-13842014-11-02-1383
2014-05-31-295
20150505-0011 1
20151017-0002
20160410_102325
20160410-0002
 
 

SEZIONE: “Io ho la moto e non disturbo nessuno”

18112012951
20151007-0003
 

SEZIONE: Disabili (mentali)

20150613_163032

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

SEZIONE: "La Legge sono IO"

 
La Legge sono IO
 

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

La parabola del Coltello e della Sega

Posted by Dr. Pianale su 24 marzo 2009

C’era una volta in un paese lontano una ridente vallata e un paese felice fatto di gente laboriosa e in pace con se stessa e la natura.
In questo ridente luogo tutte le famiglie possedevano dei coltelli: la maggioranza da cucina e come posate per mangiare e se ne stavano nella credenza pronto all’uso. Qualche poco di buono con il coltello ci andava in giro.
Al limitar del bosco solo il falegname e il boscaiolo o chi faceva un lavoro simile aveva anche una grossa sega che teneva nel capanno degli attrezzi.
Nessuno si sarebbe mai lontanamente immaginato di usare la sega a tavola o di tenerla alla cintola.
Una sera il vecchio maniscalco del paese, quello che faceva più cose da più tempo, guardando i suoi denari si scervellò per trovare un modo di farne di più e pensò:
– "In questo paese tutti hanno un coltello e pochi una sega, ma io ci guadagno di più a fare seghe! Come posso fare a vendere le seghe come coltelli?" e ci dormì su.
Provò a vendere le sue seghe, ma nessuno le comprò non sapendone cosa fare.
Avvilito dalla mancanza di interesse provò a portare una sega allo scemo del villaggio, l’unico che forse l’avrebbe accettata, e gli disse:
– "Fatti vedere in giro che mangi con questa bella sega!"
Lo scemo lo guardò con compatimento, ma unico fra tutti, prese la sega e se né andò via.
L’anziano maniscalco tornò a casa sconsolato e vide tutti quei pezzi di metallo che aveva già acquistato per farne seghe, se non trovava il modo di venderle sarebbe stata la rovina!
Disperato provò un altro modo. In fondo lui era il più rispettato maniscalco del villaggio, non il primo qualsiasi!
Un giorno venne da lui per comprare coltelli il Borgomastro del villaggio…lui gli diede i coltelli e gli diede in dono una sega…
Il Borgomastro chiese: " E cosa me ne faccio?"
– "Ho sentito che in paesi lontani al di là del mare usano le seghe a tavola, e sono tutti ricchi e pasciuti!" disse il maniscalco
Dubbioso il capo del villaggio tornò a casa dalla moglie e gli fece vedere la sega e gli disse di usarla in cucina.
Si aspettava una sonora risata, ma la moglie, contenta gli disse: "Siiii, così almeno ci distingueremo da quella smorfiosa della moglie del Dottore e dal Capo della Milizia che si credono chissà chi!"
Subito ostentarono a tutti l’uso della sega per tagliare il pane o la carne.
Immediatamente il Capo della Milizia e il Dottore del villaggio andarono anche loro dal maniscalco a chiedere una sega, e cominciarono ad usarla in cucina.
Era massima soddisfazione per le mogli di queste persone importanti del villaggio usare la sega in giro, addirittura accompagnavano i bambini a scuola con la sega e si facevano ben vedere che la usavano per preparare la
merenda per i piccini.
Di colpo quasi tutte le comari e i villici volevano anche loro la loro bella sega da usare in cucina e per portarla in giro, ma il primo a correre dal maniscalco a ringraziarlo per la sega ricevuta in dono fu lo scemo del villaggio.
Adesso che lui aveva la sega prima degli altri, tutti lo guardavano con rispetto e ammirazione.
Altri maniscalchi fiutarono l’affare e l’invidia dei concittadini dalla mente più semplice e cominciarono a fare seghe da cucina, qualcuno le fece pure meglio che sembravano quasi dei coltelli, altri più grosse , qualcuno più piccole.
Certo… usare una sega in cucina non era facile, nelle credenze non c’era posto e molti sacrificarono le altre posate, era più facile far male agli altri commensali usando una sega sul tavolo, piuttosto che un coltello da
cucina, per tagliare il pane o la carne, ma erano dettagli: la gente voleva le seghe.
Il boscaiolo e il taglialegna guardavano questa follia collettiva con un misto di divertimento e compatimento…loro continuavano ad andare per boschi a lavorare.
Gli anni passarono, ma l’uso non cambiò… anzi, i maniscalchi sempre più furbi e avidi, cominciarono a fabbricare seghe che sembravano coltelli e coltelli a forma di sega, tanto che oramai era quasi impossibile dire e distinguere cos’era una sega e cos’era un coltello.
Addirittura ci fu un Borgomastro che provo a limitare l’uso delle seghe in cucina e nelle locande per prevenire gli incidenti domestici e per aumentare l’ordine nei locali che ormai assomigliavano più a capanni degli attrezzi che a un luogo dove si dovrebbe fare e mangiare.
Nulla da fare, anzi… il boscaiolo e il falegname dissero che in caso di gabelle sulle seghe per loro non sarebbe stato giusto, la Corporazione dei Maniscalchi si indignò pubblicamente ribellandosi a un possibile editto contro seghe che limitasse i nuovi introiti e altri si limitarono a dire che non c’è differenza fra un coltello e una sega: ognuno è libero di tagliare le cose come vuole.
Adesso il vecchio scemo del villaggio viaggia tronfio con la sua bella sega e molti lo rispettano per essere stato il primo, moltissimi hanno la loro bella sega da tavola o da passeggio e gli scemi del villaggio sono diventati quelli che in cucina hanno ancora solo coltelli e posate e non capiscono che senso abbia tagliare il pane o far da mangiare con una grossa sega.
C’è adesso in un paese lontano…

 

Morale della Parabola?

Guardate cosa circola per le nostre strade e città e pensate a cosa dovrebbe servire e alla relazione che c’è con l’uso che se ne si fa…

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI | Contrassegnato da tag: , , , | 4 Comments »

Presentazione italiana Cayenne restyling in Porsche Milano (24-02-2007) + GT3 RS

Posted by Dr. Pianale su 24 febbraio 2007

Presentazione italiana Cayenne restyling in Porsche Milano (24-02-2007) + GT3 RS

Ciao a tutti

Per la serie "conosci il tuo nemico" sabato scorso sono andato alla presentazione ufficiale della Cayenne restyling in Porsche House Milano

Che dire?

Tanta gente, anche se ovviamente differente da quella che si vede alla presentazioni della gamma sportiva di Porsche (quelle "vere" IMHO) e la sensazione che sia in corso un tentativo di riposizionamento del Cayenne

Che sta passando da un immagine da SUV Duro&Sportivo per veri uomini che non si fermano davanti a nulla (invero un po’ decaduta e passata di moda), a una più politiccally correct di CrossOver familiare e vagamente femminile.

Quindi si è lavorato per ingentilirne la linea rendendola il più possibile come fosse quella di una SW di altissima gamma… e di fatto, già con questa versione e poi in modo definito con la prossima Cayenne che debutterà nel 2010, si cercherà di farne praticamente la versione "familiare" della futura Panamera.

Tutto sommato, considerato che il prossimo Cayenne sarà anche ibrido (e un diesel su una Porsche non lo vedremo mai in assoluto) un evoluzione positiva e "sostenibile" IMHO.

Ecco qui i video

E poi le foto

Ovviamente..pur con tutto il rispetto verso il furg… …il Cayenne….i miei occhi erano solo per questa 

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Hummer H2 passo lungo

Posted by Dr. Pianale su 5 febbraio 2006

Hummer H2 limousine

20150328-0013 - Copia 

Milano – 28/03/2015

20150328-0012 - Copia20150328-001420150328-004120150328-004220150328-0047 - Copia20150328-005420150328-005520150328-005920150328-006120150328-006220150328-0063

Milano – 13/04/2013

DSCF2757DSCF2755DSCF2756

Milano – 04/02/2006

2006_0205Image00442006_0205Image00452006_0205Image00462006_0205Image00472006_0205Image0048

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Hummer H2

Posted by Dr. Pianale su 2 maggio 2004

Hummer H2

http://it.wikipedia.org/wiki/Hummer#H2

( La visibilità e la sicurezza per pedoni e bambini nelle vicinanze non è contemplata )

DSCF0014DSCF0015DSCF0018DSCF0019DSCF0016DSCF0017DSCF0020DSCF0021

20150613_16432520150613_164325-1

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

[Clinic Test] BMW X1

Posted by Dr. Pianale su 1 marzo 2003

(I miei Client Test)

[Clinic Test] BMW X1

(messaggio originale pubblicato su IDA il 16/01/2004 relativo a un CT fatto nel marzo 2003)

Ciao a tutti

Qualcuno si ricorderà che lo scorso marzo ero andato a fare un Clinic Test
per conto di BMW di un prototipo che al momento avevo pensato fosse la X3
(che stava per uscire)

In realtà alcune cose non mi quadravano, la macchina era leggermente più
piccola e sensibilmente diversa da quella che solo 3 mesi dopo sarebbe
diventata la X3…e pure i motori non quadravano perché si partiva dal
‘classico’ 1.8 Valve e la trazione era posteriore (mentre la X3 è solo 4×4 e
ha una gamma più alta).

Però non avevo ancora letto nulla dell’intenzione di BMW di ‘buttarsi’ nel
settore dei CrossOver (ormai dire MV non fa più figo e il segmento è
‘scoppiato’….CrossOver riempie di più la bocca… 🙂

Ma dopo aver letto ieri che a fine 2006 sto benedetto "veicolo
multifunzionale" arriva e sarà basato sulla Serie 1…. è chiaro che ho
fatto un po’ di confusione io.

Col senno di poi, posso dire che, pur essendo troppo ‘scatolone’ per i mei
gusti, tutto sommato è un ENORME passo avanti rispetto a i classici MV senza
cofano…. facendo le proporzioni è quindi qualcosa di più simile a una via
di mezzo fra la Seat Altea e la Mazda 323 (cosa che avevo già scritto a suo
tempo) che alla Scenic o al Touran…

Riporto qui sotto il mio vecchio post….ricordatevi mentre lo leggete che
quello che io credevo fosse l’X3 in realtà non lo è… non è un fuoristrada,
ma qualcosa di più simile a una ‘tuttospazio’, come in parte avevo già
intuito, ma non abbastanza!  :-).

INIZIO

Detto questo, cercate per un attimo di dimenticare il titolo e fate finta,
come è successo a me, di entrare in una stanza con una Hostess che vi
consegna i primi plichi da compilare, SENZA sapere che auto c’è oltre la
parete

Li aprite e cominciate a vedere domande su quanto usate l’auto nel tempo
libero, quanto bagagliaio vi serve, se la modulabilità dei sedili è una
vostra esigenza, quanti posti volete, ecc, ecc…

Preso dalla delusione ho cominciato a chiedermi quale MONOVOLUME mi
‘toccasse’ di analizzare in anteprima…

Vabbè….scrivo tutto, mi mettono sotto il metal detector (sensibilissimo,
mi ha beccato persino LA chiave della macchina nella tasca!) e entro.

Visione SHOCK…io mi aspetto un MV, e davanti ai miei occhio, BRUTALMENTE
(in senso letterale), compare la VW Touran!

E’ talmente brutta e squadrata che il mio sguardo indugia qualche secondo su
di lei e NON mi accorgo che il ‘pezzo forte’ se ne sta in fondo al salone.

Comunque andiamo per ordine e analizziamo le sei macchine presenti in ordine
fisico di disposizione entrando in ordine come dalla freccia

                            |
                           \/
Toyota RAV4           Peugeot 307 SW
VW Touran               MB Classe A Lunga
Alfa 147                    BMW X3

Sono il primo del mio gruppo a finire i pre-test e mi danno subito le 20
pagine di domande sulla X3 (che loro ‘chiamano modello X8’)

FRONTALE
La scruto, la guardo…. davanti è bella, veramente MOLTO bella…
Partiamo dal presupposto che non c’entra gNente con la X-Activity
(http://www.infomotori.com/a_8_IT_2118_8.html) che hanno presentato a
Ginevra.
In realtà l’X3 che ho visto non centra gNente (stilisticamente) con tutta
la gamma attuale, Z4 e nuova 5 comprese, tanto da farmi sorgere il sospetto
che non debutterà a settembre come previsto.

Tanto il muso della X-Activity era ‘spezzato’ e squadrato, tanto quella che
ho visto io era morbido e tondeggiante…
Con la Z4 e la 5 BMW ha iniziato a fare le mascherine annegate nei paraurti
e non più nel cofano come nella gamma attuale.
L’X3 era un ritorno (in grande stile) al cofano che ingloba la mascherina, e
che non è più piatto, ma ha i parafanghi larghi e il cofano tagliato a V
come le attuali Lancia.

Guardate il disegno probabile della nuova serie 3 E90….non è molto diverso
dalla realtà, ma come vedete la mascherina è sul paraurti e il cofano e
largo quanto la vettura.

http://www.bmwpassion.com/news_serie3_2005.asp

Ri-immaginate lo stesso disegno con il cofano che NON è più a tutta
larghezza, ma è tagliato a V all’altezza del Power Dome (il rigonfiamento
centrale) e ingloba i due reni.
I fari sono simili, solo che hanno DUE rigonfiamenti tondeggianti,
all’altezza di ogni proiettore.

Fatte queste due è piccole differenze avrete il frontale della X3…

Comunque la macchina (nel frontale e proporzioni anteriori) assomiglia MOLTO
alla nuova Mazda 323 Sportivf

http://www.esmaauto.ee/dev/?pea=uudised&lang=est

Anche in questo caso, immaginate di sostituire alla mascherina a trapezio
Mazda i 2 reni BMW e di far proseguire il taglio del cofano a V.

Detto questo, come ho detto, a me pare perlomeno curioso che
‘improvvisamente’ e così a breve Bangle (o chi per lui) cambi di nuovo il
Family Feeling dei frontali BMW.

Che comunque sono MOLTO più belli come ho visto io.

FIANCATA

La fiancata del prototipo che ho visto NON aveva i montanti come quella
esposta a Ginevra, ma non era neppure lineare come quella…era ‘scavata’
(e qui si vede la mano di Bangle) con dei tagli di lamiera tipo quelli della
Z4….
Il finestrino posteriore era ‘tradizionale’ e con il tipico ‘gomito BMW‘.

http://www.infomotori.com/a_8_IT_2118_5.html

POSTERIORE

Era così  (http://www.infomotori.com/a_8_IT_2118_4.html) solo che il cofano
era liscio e NON aveva le luci…. IMHO bruttino, in questo caso è meglio il
prototipo di Ginevra….
A me ricordava un po’ il posteriore della Nuova Range Rover….
(proporzionalmente)

PLANCIA
La proposta di stile era ‘finta’, senza interni, quindi per provarli sono
andato in un altra sala dove finalmente è caduto il ‘segreto’ (se così si
può dire) sui montati.
La macchina ‘vera’ li avrà…o almeno quell’abbozzo IN GESSO(stupendo!) su
cui mi hanno fatto salire, li aveva
Dentro….la plancia NON è quella delle attuali BMW, ma non è neppure quella
delle nuove…. è una via di mezzo
La parte centrale è prominente un po’ come quella delle nuove VW, ma si
raccorda meglio al tunnel centrale, quella che ho provato io NON aveva il
‘coperchietto’ centrale per il navigatore come 5 e 7, ma credo uscisse da
centro plancia.
Plancia tondeggiante e cruscotto a semicerchio non più in pezzo unico e
raccordato come ora, ma a guscio appoggiato sulla plancia dritta.
La prima cosa che ho fatto è stato quello di abbassare al minimo il sedile
🙂 ma volante mi è parso un po’ troppo orizzontale (spero solo perché era
fisso)
Mi lascia perplesso…

INTERNI
Qui riprendo la considerazione inziale, nei mesi scorsi avevo beccato in
rete delle notizie sul fatto che BMW avesse una mezza intenzione di entrare
nel settore dei MV con le serie V3 e V5.
Credo che il tutto sia stato ‘stoppato’ e il MV di BMW, nel senso di veicolo
multifunzionale e modulabile sarà proprio l’X3.
Quella che ho provato io aveva i sedili posteriore singoli, con quello
centrale più piccolo, reclinabili, movibili e asportabili….cioè aveva un
impostazione da veicolo multifunzionale.
Lo spazio è come al solito abbondante in altezza, mentre seduto dietro sul
sedile singolo mi è parso di avere poco spazio per le spalle, mentre
l’eventuale 5° passeggero è su un mezzo strapuntino…
Su questa considerazione tornerò dopo.

BAGAGLIAIO
Enorme…. dando per scontato che non è una TA, esattamente come per la mia
piccola Compact, mi chiedo come faccia BMW a coniugare spazio posteriore con
ciclistica e differenziali.
Eppure ci riesce…  🙂

DIMENSIONI
La macchina è relativamente piccola, più corta di una 307 SW, per esempio e
simili alla RAV 4, ma decisamente più larga.
IMHO pure troppo..perché ha un frontale ‘possente’ e neppure troppo alto, si
contrappone una parte vetrata che vedendola anteriormente è troppo alta
rispetto alla grinta della mascherina.
Fa un effetto ‘piramide’, (sembra che la macchina sia fatta a triangolo) che
stona….IMHO se fosse stata 10, 15cm più bassa sarebbe perfetta.
Ma, ovviamente, la X3 più bassa è la 3 berlina, che se sarà così sarà MOLTO
meglio dell’attuale ….  🙂

Ok, detto tutto della X3, parliamo un po’ delle altre.

Io, se vi ricordate i modelli confrontati, ho sempre avuto le mie idee sui
MV, idee , che proprio per il confronto, ne escono rafforzate.
Su tutti sono salito e ho abbassato al minimo il sedile e ho notato che io
che sono 1,77 sono ‘annegato’ in molti casi, cioè anche se permetterebbero
di abbassare il baricentro a livelli tutto sommato adeguati, nella realtà
sono fatte per essere guidate alte, con tutto quello che ne consegue in
termini di perdita di sensibilità del guidatore e sicurezza attiva.

Ma è lo spazio posteriore che a me lascia ENORMEMENTE perplesso.

Io prendo un MV (ma anche la 307 SW ha lo stesso difetto) è mi aspetto di
viaggiare BENE pure dietro…..non è così.
Salgo sul Touran, chiudo e mi ritrovo uno spazio per le gambe discreto, ma
assolutamente NON proporzionale allo scatolone che sta fuori (e infatti la
307 è molto più comoda che la VW).
E soprattutto mi ritrovo TRE sedili singoli, che anche se viaggio da solo,
mi costringono ad avere lo stesso spazio per culo e spalle che avrei se
viaggiassi in 5.
Cioè non mi è assolutamente possibile muovermi di qualche cm, come si può
fare su una panchetta tradizionale, se sono solo, per avere un po’ più di
spazio.
Mi tocca di viaggiare O in mezzo O con la spalla appoggiata alla porta.
Per me è assurdo (oltre che pericoloso) perché così si perdono i vantaggi di
avere tanto spazio.

La cosa più curiosa è che poi alla fine la migliore come spazio per le gambe
(enorme) e possibilità di accomodarsi (nel senso letterale) e la *piccola*
Classe A Lunga, che sulla panchetta posteriore NON formata ti permette
viaggi da re!

Come dicevo il VW Casson…Touran è meno spazioso per le gambe della 307…

Il RAV 4 ha il solito IGNOBILE difetto dei giapponesi….come cavolo si fa a
omologare per 5 una macchina che ha il sedile posteriore frazionabile
50/50….. mi devono spiegare come fanno a viaggiare con due persone dietro
(o un seggiolino bimbi + una persona) e abbattere il sedile (come si può
fare nelle ‘europee’ 1/3 – 2/3)?????????????

Mi dimentico della 147……no, l’ho lasciata per ultimo…..davanti è
qualitativamente migliore di tutte le altre…dietro, bhaaa… io ho aperto
la portiera, mi ci sono seduto, ho spostato la mia parte bassa un po’ verso
il centro e NON mi sono ritrovato incastrato fra porta e sedile come su 307
o Touran.
Le gambe ci stavano….
Avesse un po’ più di bagagliaio e sarebbe perfetta….

Finito….vi interessa sapere l’ordine complessivo delle mie votazioni alla
fine di TRE ore di test?

1) Alfa 147
2) BMW X3
3) MB A Lunga
4) 307 SW
5) RAV 4
6) VW Touran

Scusate per la lunghezza del post

Ciao
P..S.  della VW Touran se ne riparlerà a breve…è TROPPO brutta, peggio di
quello che sembra in foto…e mi rivaluta persino il VANEO!

FINE

Ciao
P.S. Se il muso della 1 berlina è simile a quello della V1 TUTTE le foto che
ci sono in giro non centrano NULLA…è molto più bello quello che ho visto
io.

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, BMW 1, Client Test | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: