Il Mondo del Dr. Pianale

Il Mondo per chi ama Viaggiare, Guidare, Pensare

Posts Tagged ‘Kotor’

Crociera 2012 – “Terre sacre e isole nel blu” con Costa Classica – Kotor (6a di 8)

Posted by Dr. Pianale su 1 settembre 2012

(itinerario)

KOTOR (Montenegro) – Giovedì 6 settembre (Prima Parte)

Il mattino la Costa Classica entra “fiordo” delle Bocche di Cattaro nel per raggiungere Kotor (Cattaro in Italiano) in Montenegro dove dedichiamo al pomeriggio a questa escursione:


Visita di “Nostra Signora delle rocce” e Kotor

Dopo circa un‘ora e mezzo di viaggio in pullman, ci fermeremo per scattare delle fotografie della città di Perast. Perast è la città barocca del Montenegro che si è conservata meglio. Ha raggiunto la sua vetta come potenza marittima nel diciassettesimo e nel diciottesimo secolo. Passeggeremo per le vie della città, prima di imbarcarci su un battello che ci condurrà presso Nostra Signora delle Rocce, un isolotto artificiale costruito dagli abitanti del luogo…. la gloria di Nostra Signora. Qui potremo visitare la chiesa di Nostra Signora della Rocce e passare il tempo libero nella piccola isola godendo della magnifica vista sulla baia di Kotor. Dopo aver visitato l‘isolotto ritorneremo a Perast e ci dirigeremo verso Kotor. Cammineremo per le vie di Kotor e visiteremo la Cattedrale di San Tryphon, del dodicesimo secolo, che ospita una collezione di arte veneta dal quattordicesimo secolo. Proseguiremo per il Museo Marittimo, che si trova nel settecentesco Palazzo Grgurina. Lì potremo ammirare modelli di navi, strumenti, stendardi, foto e manufatti. Dopo la visita guidata avremo del tempo libero per goderci la città.


(per l’escursione “Kotor storica e Budva” vedi Seconda Parte)

Arriviamo in prossimità della costa del Montenegro e il tempo non è dei migliori, esperienze di passate crociere sul Classica o Romantica suggeriscono di godersi la navigazione rilassati nella Discoteca Panoramica

2012_0906_Kotor_06012012_0906_Kotor_06032012_0906_Kotor_06042012_0906_Kotor_06052012_0906_Kotor_06062012_0906_Kotor_06072012_0906_Kotor_06082012_0906_Kotor_06092012_0906_Kotor_06102012_0906_Kotor_06112012_0906_Kotor_06132012_0906_Kotor_06142012_0906_Kotor_06152012_0906_Kotor_06172012_0906_Kotor_06182012_0906_Kotor_06192012_0906_Kotor_0622

Entriamo nelle Bocche di Cattaro, il tempo non è dei migliori e con il temporale arriva la pioggia

2012_0906_Kotor_06232012_0906_Kotor_06242012_0906_Kotor_06252012_0906_Kotor_06262012_0906_Kotor_06272012_0906_Kotor_06292012_0906_Kotor_06302012_0906_Kotor_06332012_0906_Kotor_06312012_0906_Kotor_06322012_0906_Kotor_06362012_0906_Kotor_0638

Ci avviciniamo allo Stretto delle Catene, per entrare nel bacini più interni che sono il golfo di Risano a Nord-ovest e il golfo di Cattaro a Sud-est.

2012_0906_Kotor_06402012_0906_Kotor_06412012_0906_Kotor_06422012_0906_Kotor_06432012_0906_Kotor_06442012_0906_Kotor_06452012_0906_Kotor_06462012_0906_Kotor_06472012_0906_Kotor_06482012_0906_Kotor_06492012_0906_Kotor_06502012_0906_Kotor_06512012_0906_Kotor_06522012_0906_Kotor_06532012_0906_Kotor_06542012_0906_Kotor_06552012_0906_Kotor_06562012_0906_Kotor_0657

La Costa Classica arriva a Kotor e scendiamo subito per andare in escursione percorrendo la strada costiera verso Perast (Perasto in italiano)

2012_0906_Kotor_06582012_0906_Kotor_06592012_0906_Kotor_06602012_0906_Kotor_06622012_0906_Kotor_06632012_0906_Kotor_0673

Arriviamo a Perast e dopo una breve passeggiata sul lungomare (che qui sembra un lungolago…) prendiamo il battello…

2012_0906_Kotor_06762012_0906_Kotor_06772012_0906_Kotor_06752012_0906_Kotor_06792012_0906_Kotor_0688

…che ci porta sull’isola dello Scalpello dove sorge il santuario della Madonna dello Scarpello

2012_0906_Kotor_06802012_0906_Kotor_06812012_0906_Kotor_06822012_0906_Kotor_06832012_0906_Kotor_06842012_0906_Kotor_06852012_0906_Kotor_06872012_0906_Kotor_06952012_0906_Kotor_06892012_0906_Kotor_06902012_0906_Kotor_06912012_0906_Kotor_06922012_0906_Kotor_06932012_0906_Kotor_06982012_0906_Kotor_06992012_0906_Kotor_07012012_0906_Kotor_0702

Visita dell’interno della chiesa di Nostra Signora della Rocce

 2012_0906_Kotor_07032012_0906_Kotor_07042012_0906_Kotor_07052012_0906_Kotor_07072012_0906_Kotor_07082012_0906_Kotor_07092012_0906_Kotor_07102012_0906_Kotor_07112012_0906_Kotor_07122012_0906_Kotor_07132012_0906_Kotor_0715

Attendiamo il battello che ci riporta a Perast, di fronte a noi l’isola di San Giorgio che ospita un boschetto di cipressi ed un’abbazia benedettina

2012_0906_Kotor_07172012_0906_Kotor_07192012_0906_Kotor_07202012_0906_Kotor_07212012_0906_Kotor_07222012_0906_Kotor_07232012_0906_Kotor_07252012_0906_Kotor_07272012_0906_Kotor_07262012_0906_Kotor_0728

Il pullman ripercorre la strada costiera verso Kotor

2012_0906_Kotor_07312012_0906_Kotor_07332012_0906_Kotor_07342012_0906_Kotor_07352012_0906_Kotor_07362012_0906_Kotor_07382012_0906_Kotor_07392012_0906_Kotor_07402012_0906_Kotor_0741

Scendiamo a Kotor e entriamo nel centro storico, racchiuso dalle mura veneziane

2012_0906_Kotor_07442012_0906_Kotor_07502012_0906_Kotor_07462012_0906_Kotor_07482012_0906_Kotor_07492012_0906_Kotor_07512012_0906_Kotor_07522012_0906_Kotor_07542012_0906_Kotor_07562012_0906_Kotor_07572012_0906_Kotor_07582012_0906_Kotor_07592012_0906_Kotor_07602012_0906_Kotor_07612012_0906_Kotor_0762

La Cattedrale cattolica di San Trifone che visitiamo all’interno, con anche il suo museo diocesano

2012_0906_Kotor_07632012_0906_Kotor_07642012_0906_Kotor_07652012_0906_Kotor_07662012_0906_Kotor_07672012_0906_Kotor_07682012_0906_Kotor_07692012_0906_Kotor_07712012_0906_Kotor_07702012_0906_Kotor_0772

Proseguiamo per le vie del centro storico, per andare a visitare il Museo Marittimo

2012_0906_Kotor_07732012_0906_Kotor_07742012_0906_Kotor_07752012_0906_Kotor_07762012_0906_Kotor_07772012_0906_Kotor_07782012_0906_Kotor_07792012_0906_Kotor_07802012_0906_Kotor_07812012_0906_Kotor_07822012_0906_Kotor_07832012_0906_Kotor_07842012_0906_Kotor_07852012_0906_Kotor_07862012_0906_Kotor_07872012_0906_Kotor_07912012_0906_Kotor_07882012_0906_Kotor_0789

Le fortificazioni veneziane salgono sulle pendici del Monte Leone che sta alle spalle della città

2012_0906_Kotor_07552012_0906_Kotor_07902012_0906_Kotor_0805

La chiesa ortodossa di San Nicola

2012_0906_Kotor_0794

la Chiesa ortodossa di San Luca

2012_0906_Kotor_07952012_0906_Kotor_07972012_0906_Kotor_07982012_0906_Kotor_0799

L’escursione finisce con un pò di tempo libero e poi usciamo dalle mura per andare alla nave

2012_0906_Kotor_07922012_0906_Kotor_07962012_0906_Kotor_08002012_0906_Kotor_08012012_0906_Kotor_08022012_0906_Kotor_08042012_0906_Kotor_08072012_0906_Kotor_0806

(continua nella Seconda Parte)

Posted in 2012 Terre sacre e isole nel blu, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2012 – “Terre sacre e isole nel blu” con Costa Classica – Kotor (6b di 8)

Posted by Dr. Pianale su 1 settembre 2012

(itinerario)

KOTOR (Montenegro) – Giovedì 6 settembre (Seconda Parte)

Il mattino la Costa Classica è ferma a Kotor (Cattaro in Italiano) in Montenegro e i miei genitori scelgono questa escursione pomeridiana:


KOTOR STORICA E BUDVA

Lasciando il porto di Kotor, ci dirigeremo verso Budva, una delle città più vecchie della regione. Il viaggio durerà circa 30 minuti. Secondo una leggenda, la città fu fondata da Cadmo, figlio di Agendone il re Fenicio, che partito da Tebe, arrivò con un carro nel luogo che presto diventò Budva. La città vecchia sorge su un’isola un tempo collegata alla terraferma da un a striscia di sabbia, diventata poi nel corso dei secoli una penisola. È circondata da mura del XV secolo; questa imponente fortezza medioevale è composta da torri e lungo le mura da varie porte d’accesso. All’interno delle mura, il centro storico è costituito da un labirinto di stradine, piazze e diversi monumenti. Tornati a Kotor, farete una passeggiata attraverso la città vecchia e visiterete la Cattedrale di San Tripun e il museo marittimo di Kotor. Dopo la visita guidata avrete del tempo libero a vostra disposizione.


 

Fuori dalla nave i pullman attendono per l’escursione che porta a Budva (Budua in italiano) percorrendo la strada costiera.

Si entra nella fortificazioni veneziane, dentro la cittadella storica

Finita la visita di Budva il pullman ripercorre la strada lungo la costa e torna a Kotor

Kotor, racchiusa dalle mura veneziane e sovrastato dal fortificazioni che salgono sulle pendici del Monte Leone

Si entra nel centro storico

La Cattedrale cattolica di San Trifone che visitiamo all’interno, con anche il suo museo diocesano

La chiesa ortodossa di San Nicola

La Chiesa ortodossa di San Luca

Ci rimbarchiamo sulla Costa Classica che al tramonto parte da Kotor e ripercorre in uscita verso il mare le Bocche di Cattaro

2012_0906_Kotor_08132012_0906_Kotor_08142012_0906_Kotor_08152012_0906_Kotor_08162012_0906_Kotor_08172012_0906_Kotor_08182012_0906_Kotor_08192012_0906_Kotor_08202012_0906_Kotor_08222012_0906_Kotor_08242012_0906_Kotor_08252012_0906_Kotor_08262012_0906_Kotor_08272012_0906_Kotor_08282012_0906_Kotor_08292012_0906_Kotor_08352012_0906_Kotor_08342012_0906_Kotor_08302012_0906_Kotor_0831

L’isola di San Giorgio e l’isola dello Scalpello già visitate nel pomeriggio

2012_0906_Kotor_08372012_0906_Kotor_0838

Posted in 2012 Terre sacre e isole nel blu, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: