Il Mondo del Dr. Pianale

Il Mondo per chi ama Viaggiare, Guidare, Pensare

Posts Tagged ‘Grecia’

Crociera 2013 – “Sette spiagge in sette giorni” con Costa Mediterranea – Itinerario

Posted by Dr. Pianale su 6 settembre 2013

(le mie Crociere)

Sette spiagge in sette giorni

(Grecia, Turchia)

Sette spiagge in sette giorni_thumb[2]

(Costa Mediterranea – 2013)

DETTAGLIO

 

Giorno
Itinerario
Arrivo
Partenza
Escursione
 
Giorno 1
6 set 2013
23.59
 
Giorno 2
7 set 2013
 
8.00
20.00
 
Giorno 3
8 set 2013
10.00
17.00
 
Giorno 4
9 set 2013
9.00
18.00
 
 
Giorno 5
10 set 2013
9.00
22.00
 
 
Giorno 6
11 set 2013
Kos (Grecia)
8.00
22.00
 
Giorno 7
12 set 2013
6.00
21.00
 
 
Giorno 8
13 set 2013
9.00
 
 

Posted in 2013 Sette spiagge in sette giorni, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2013 – “Sette spiagge in sette giorni” con Costa Mediterranea – Creta (1 di 8)

Posted by Dr. Pianale su 6 settembre 2013

(itinerario)

MILANO–> CRETA (Grecia) – giovedì 6 settembre

Partenza a mezzogiorno da Malpensa con volo Neos

2013_0906_Creta_00012013_0906_Creta_00032013_0906_Creta_0004

Atterraggio all’aeroporto (in parte militare) di Creta nel pomeriggio

2013_0906_Creta_00052013_0906_Creta_00062013_0906_Creta_00072013_0906_Creta_0008

Ci spostiamo nell’isola verso il porto di Candia dove ci aspetta la Costa Mediterranea e la (breve) fila solo il “palacrociere” (un tendone) per salire

2013_0906_Creta_00112013_0906_Creta_00122013_0906_Creta_00152013_0906_Creta_00172013_0906_Creta_0016

Saliamo a bordo e scende la sera su Candia e il suo porto

2013_0906_Creta_00212013_0906_Creta_00232013_0906_Creta_00242013_0906_Creta_0025

Posted in 2013 Sette spiagge in sette giorni, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2013 – “Sette spiagge in sette giorni” con Costa Mediterranea – Santorini (2 di 8)

Posted by Dr. Pianale su 6 settembre 2013

(itinerario)

SANTORINI (Grecia) – venerdì 7 settembre

Giornata intere sull’isola di Santorini dove scegliamo l’escursione completa giornaliera


Escursione ‘BEST OF SANTORINI FULL DAY’ a Santorini

Lasciando la nave in lancia, arriveremo nel porto di Athinios dove troveremo le nostre guide e l’autobus che ci condurrà al villaggio di Oia. Seguendo la strada costiera verso il nord dell’isola, ci avvicineremo a la “Caldera”, la tipica scogliera a strapiombo che circonda completamente Santorini. Una volta raggiunta Oia, cominceremo una suggestiva passeggiata lungo la costa dominata dalle tipiche cupole blu delle case. Ci sarà la possibilità di ammirare il panorama delle isole di Folegrandos e Sikinos e del famoso vulcano, adesso spento. Successivamente, potremo godere di un altro panorama mozzafiato delle spiagge di Ammoundi e Armenians, con la deliziosa chiesa di San Nikolaus. Ci verra’ offerto quindi un assaggio di Santorini presso un’enoteca locale. Il ricco suolo di Santorini combinato con il raro tipo d’uva assyrtiko che si coltiva sull’isola produce un vino unico nel suo genere.La nostra prossima tappa sarà il monte del profeta Elia – punto più alto, circa 700 metri sopra il livello del mare che ci offrirà una vista panoramica dell’isola ideale per scattare una foto ricordo. Il pranzo si terrà in un locale tipico della città, dove ci verrà offerto anche del buon vino. Dopo aver pranzato visiteremo la chiesa di Panagia Episkopi. Datata all’ XI sec., essa rappresenta la più antica chiesa bizantina presente sull’isola che fu scenario di scorrerie di pirati, terremoti, eruzioni vulcaniche e di un incendio nel 1915. Si crede che la Vergine Maria abbia protetto e quindi preservato le Sante Icone dalle fiamme.Proseguendo in direzione di Kamari, raggiungeremo l’antico porto di Thera, un villaggio di pescatori attualmente famoso per la spiaggia di sabbia nera, unica delle isole greche. Continueremo quindi verso Fira, il villaggio più grande dell’isola, caratterizzato dalle cassette tinteggiate di bianco a ridosso delle ripide scogliere. Dopo la nostra visita tra le stradine acciottolate del paese faremo ritorno alla nostra nave.


Costa Mediterranea arriva di primo mattino in rada nella caldera davanti al porto di Athinios

2013_0907_Santorini_00262013_0907_Santorini_00302013_0907_Santorini_00292013_0907_Santorini_00312013_0907_Santorini_00322013_0907_Santorini_00332013_0907_Santorini_00342013_0907_Santorini_0035

Inizia lo sbarco in lancia

2013_0907_Santorini_00362013_0907_Santorini_00372013_0907_Santorini_00382013_0907_Santorini_00392013_0907_Santorini_00402013_0907_Santorini_00412013_0907_Santorini_00422013_0907_Santorini_0045DSCN13602013_0907_Santorini_00462013_0907_Santorini_00472013_0907_Santorini_0048

Arrivati a terra saliamo sul pullman che salendo sulla scogliera ci porta verso Oia, mentre la Costa Mediterranea si sposta

2013_0907_Santorini_0050DSCN13632013_0907_Santorini_0051_stitch2013_0907_Santorini_00542013_0907_Santorini_00562013_0907_Santorini_00572013_0907_Santorini_0058

Attraversiamo l’isola vero Oia

2013_0907_Santorini_00612013_0907_Santorini_00622013_0907_Santorini_00652013_0907_Santorini_00662013_0907_Santorini_00672013_0907_Santorini_00682013_0907_Santorini_00692013_0907_Santorini_00712013_0907_Santorini_0072

Scendiamo dal pullman a Oia e proseguiamo a piedi nel villaggio fino ai punti più panoramici

2013_0907_Santorini_00732013_0907_Santorini_00742013_0907_Santorini_00752013_0907_Santorini_00762013_0907_Santorini_00782013_0907_Santorini_00792013_0907_Santorini_00802013_0907_Santorini_00822013_0907_Santorini_00832013_0907_Santorini_0087DSC_0040DSC_00442013_0907_Santorini_00852013_0907_Santorini_00882013_0907_Santorini_00902013_0907_Santorini_00912013_0907_Santorini_00922013_0907_Santorini_00932013_0907_Santorini_00952013_0907_Santorini_00962013_0907_Santorini_00972013_0907_Santorini_00982013_0907_Santorini_00992013_0907_Santorini_01002013_0907_Santorini_01022013_0907_Santorini_01032013_0907_Santorini_01042013_0907_Santorini_01052013_0907_Santorini_01062013_0907_Santorini_01072013_0907_Santorini_01082013_0907_Santorini_01092013_0907_Santorini_01102013_0907_Santorini_01112013_0907_Santorini_01132013_0907_Santorini_01142013_0907_Santorini_01152013_0907_Santorini_01162013_0907_Santorini_0117

Tornando verso il pullman ci imbattiamo in una processione religiosa nelle vie del paese con il pope ortodosso in testa

2013_0907_Santorini_01182013_0907_Santorini_01192013_0907_Santorini_01202013_0907_Santorini_01212013_0907_Santorini_01222013_0907_Santorini_0123

Attraversiamo un parte dell’isola, scendendo verso il mare

2013_0907_Santorini_01272013_0907_Santorini_01282013_0907_Santorini_01292013_0907_Santorini_01302013_0907_Santorini_01312013_0907_Santorini_01322013_0907_Santorini_01332013_0907_Santorini_01342013_0907_Santorini_01352013_0907_Santorini_01372013_0907_Santorini_01382013_0907_Santorini_0139

Arriviamo alla con la deliziosa chiesa di San Nikolaus

2013_0907_Santorini_01402013_0907_Santorini_01412013_0907_Santorini_01422013_0907_Santorini_01432013_0907_Santorini_01442013_0907_Santorini_01452013_0907_Santorini_01462013_0907_Santorini_01472013_0907_Santorini_01482013_0907_Santorini_01492013_0907_Santorini_01502013_0907_Santorini_01512013_0907_Santorini_0152

L’escursione prosegue verso le spiagge di Ammoundi e Armenians

2013_0907_Santorini_01532013_0907_Santorini_01542013_0907_Santorini_01552013_0907_Santorini_01562013_0907_Santorini_0157

Poi ci dirigiamo verso un enoteca più alto sulla scogliere, con una vista stupenda sulla caldera

2013_0907_Santorini_01592013_0907_Santorini_01612013_0907_Santorini_01642013_0907_Santorini_01652013_0907_Santorini_01662013_0907_Santorini_01672013_0907_Santorini_01682013_0907_Santorini_01692013_0907_Santorini_01702013_0907_Santorini_01712013_0907_Santorini_01722013_0907_Santorini_01732013_0907_Santorini_01742013_0907_Santorini_01762013_0907_Santorini_01772013_0907_Santorini_01782013_0907_Santorini_01792013_0907_Santorini_01802013_0907_Santorini_0182

Saliamo al punto più alto dell’Isola, il Monte Elia a 700 metri di quota

2013_0907_Santorini_01842013_0907_Santorini_01852013_0907_Santorini_01862013_0907_Santorini_01872013_0907_Santorini_01882013_0907_Santorini_01892013_0907_Santorini_01912013_0907_Santorini_01922013_0907_Santorini_01932013_0907_Santorini_01942013_0907_Santorini_01952013_0907_Santorini_01982013_0907_Santorini_01992013_0907_Santorini_02002013_0907_Santorini_02022013_0907_Santorini_02032013_0907_Santorini_0204

Scendiamo dalla cima e ci fermiamo per il pranzo offerto nell’

2013_0907_Santorini_02072013_0907_Santorini_0206

Fine dell’escursione con pomeriggio libero a Fira, capoluogo dell’isola

2013_0907_Santorini_02092013_0907_Santorini_02102013_0907_Santorini_02112013_0907_Santorini_02122013_0907_Santorini_02132013_0907_Santorini_02142013_0907_Santorini_02152013_0907_Santorini_02162013_0907_Santorini_02172013_0907_Santorini_02182013_0907_Santorini_02192013_0907_Santorini_02202013_0907_Santorini_02212013_0907_Santorini_02222013_0907_Santorini_02232013_0907_Santorini_02242013_0907_Santorini_02252013_0907_Santorini_02262013_0907_Santorini_02272013_0907_Santorini_02282013_0907_Santorini_02292013_0907_Santorini_02302013_0907_Santorini_02312013_0907_Santorini_02322013_0907_Santorini_02332013_0907_Santorini_02342013_0907_Santorini_02352013_0907_Santorini_02362013_0907_Santorini_02372013_0907_Santorini_02392013_0907_Santorini_0239c

E’ tempo di scendere da Fira con la cabinovia fino al porto

2013_0907_Santorini_02402013_0907_Santorini_02412013_0907_Santorini_02422013_0907_Santorini_02432013_0907_Santorini_02452013_0907_Santorini_02462013_0907_Santorini_02472013_0907_Santorini_02482013_0907_Santorini_02492013_0907_Santorini_02502013_0907_Santorini_02512013_0907_Santorini_02522013_0907_Santorini_02532013_0907_Santorini_02542013_0907_Santorini_02552013_0907_Santorini_02562013_0907_Santorini_02572013_0907_Santorini_02582013_0907_Santorini_02592013_0907_Santorini_02602013_0907_Santorini_02612013_0907_Santorini_02622013_0907_Santorini_02632013_0907_Santorini_02642013_0907_Santorini_0265ù

La lancia ci riporta a bordo della Costa Mediterranea

2013_0907_Santorini_02662013_0907_Santorini_02672013_0907_Santorini_02682013_0907_Santorini_02692013_0907_Santorini_02702013_0907_Santorini_02722013_0907_Santorini_02732013_0907_Santorini_02742013_0907_Santorini_02752013_0907_Santorini_0276

E’ ormai sera, al tramonto, quando la Costa Mediterranea lascia l’Isola di Santorini

2013_0907_Santorini_02772013_0907_Santorini_02782013_0907_Santorini_02792013_0907_Santorini_02802013_0907_Santorini_02812013_0907_Santorini_02822013_0907_Santorini_02832013_0907_Santorini_02842013_0907_Santorini_02852013_0907_Santorini_02862013_0907_Santorini_02872013_0907_Santorini_02882013_0907_Santorini_02892013_0907_Santorini_02902013_0907_Santorini_02912013_0907_Santorini_02922013_0907_Santorini_02942013_0907_Santorini_02952013_0907_Santorini_02962013_0907_Santorini_02972013_0907_Santorini_02982013_0907_Santorini_02992013_0907_Santorini_03002013_0907_Santorini_03012013_0907_Santorini_03022013_0907_Santorini_03032013_0907_Santorini_03042013_0907_Santorini_03052013_0907_Santorini_03062013_0907_Santorini_03072013_0907_Santorini_03082013_0907_Santorini_03092013_0907_Santorini_03112013_0907_Santorini_03122013_0907_Santorini_03132013_0907_Santorini_03142013_0907_Santorini_03152013_0907_Santorini_0316

Cocktail del comandante

2013_0907_Santorini_03172013_0907_Santorini_0318

Posted in 2013 Sette spiagge in sette giorni, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2013 – “Sette spiagge in sette giorni” con Costa Mediterranea – Mikonos (3 di 8)

Posted by Dr. Pianale su 6 settembre 2013

(itinerario)

MIKONOS (Grecia) – sabato 8 settembre

DI primo mattino la Costa Mediterranea si ferma in rada di fronte a Mikonos dove scendiamo in lancia per una giornata libera, di fianco a noi le altre navi da crociera ferme all’isola

2013_0908_Mikonos_03262013_0908_Mikonos_03202013_0908_Mikonos_03212013_0908_Mikonos_03222013_0908_Mikonos_03232013_0908_Mikonos_03242013_0908_Mikonos_03282013_0908_Mikonos_03272013_0908_Mikonos_03292013_0908_Mikonos_0331

Scendiamo in lancia

2013_0908_Mikonos_03322013_0908_Mikonos_03332013_0908_Mikonos_03342013_0908_Mikonos_03352013_0908_Mikonos_03362013_0908_Mikonos_0340

Lasciati al porto in centro, giro libero di “chora”, il centro principale di Mikonos

2013_0908_Mikonos_03422013_0908_Mikonos_03392013_0908_Mikonos_03432013_0908_Mikonos_03442013_0908_Mikonos_03452013_0908_Mikonos_03462013_0908_Mikonos_03472013_0908_Mikonos_03482013_0908_Mikonos_03492013_0908_Mikonos_03502013_0908_Mikonos_03512013_0908_Mikonos_03522013_0908_Mikonos_03532013_0908_Mikonos_03542013_0908_Mikonos_03552013_0908_Mikonos_03562013_0908_Mikonos_03572013_0908_Mikonos_03582013_0908_Mikonos_03592013_0908_Mikonos_03602013_0908_Mikonos_03612013_0908_Mikonos_03622013_0908_Mikonos_03632013_0908_Mikonos_03642013_0908_Mikonos_03652013_0908_Mikonos_03662013_0908_Mikonos_03672013_0908_Mikonos_03682013_0908_Mikonos_03692013_0908_Mikonos_03702013_0908_Mikonos_03712013_0908_Mikonos_03722013_0908_Mikonos_03732013_0908_Mikonos_03742013_0908_Mikonos_03752013_0908_Mikonos_03762013_0908_Mikonos_03772013_0908_Mikonos_03782013_0908_Mikonos_03792013_0908_Mikonos_03802013_0908_Mikonos_03812013_0908_Mikonos_03822013_0908_Mikonos_03832013_0908_Mikonos_03842013_0908_Mikonos_03852013_0908_Mikonos_03862013_0908_Mikonos_03872013_0908_Mikonos_03882013_0908_Mikonos_0389

Sosta per il pranzo in un ristorante delle “piccola Venezia”, affacciato sul mare

2013_0908_Mikonos_03922013_0908_Mikonos_03932013_0908_Mikonos_03902013_0908_Mikonos_04072013_0908_Mikonos_04142013_0908_Mikonos_04132013_0908_Mikonos_03912013_0908_Mikonos_03952013_0908_Mikonos_03942013_0908_Mikonos_0396

Nel pomeriggio di nuovo in giro per Mikonos

2013_0908_Mikonos_03972013_0908_Mikonos_03982013_0908_Mikonos_04002013_0908_Mikonos_04012013_0908_Mikonos_04022013_0908_Mikonos_04032013_0908_Mikonos_04042013_0908_Mikonos_04052013_0908_Mikonos_04062013_0908_Mikonos_04152013_0908_Mikonos_04162013_0908_Mikonos_04172013_0908_Mikonos_04182013_0908_Mikonos_04192013_0908_Mikonos_04202013_0908_Mikonos_04212013_0908_Mikonos_04222013_0908_Mikonos_04232013_0908_Mikonos_04242013_0908_Mikonos_04252013_0908_Mikonos_04262013_0908_Mikonos_04272013_0908_Mikonos_04282013_0908_Mikonos_04292013_0908_Mikonos_04302013_0908_Mikonos_04312013_0908_Mikonos_04322013_0908_Mikonos_04332013_0908_Mikonos_04342013_0908_Mikonos_04352013_0908_Mikonos_04362013_0908_Mikonos_04372013_0908_Mikonos_04382013_0908_Mikonos_0438c2013_0908_Mikonos_04392013_0908_Mikonos_04402013_0908_Mikonos_04412013_0908_Mikonos_04422013_0908_Mikonos_04432013_0908_Mikonos_04442013_0908_Mikonos_04452013_0908_Mikonos_04462013_0908_Mikonos_04472013_0908_Mikonos_04482013_0908_Mikonos_04492013_0908_Mikonos_04502013_0908_Mikonos_04512013_0908_Mikonos_04522013_0908_Mikonos_04532013_0908_Mikonos_04542013_0908_Mikonos_04552013_0908_Mikonos_04562013_0908_Mikonos_04572013_0908_Mikonos_04582013_0908_Mikonos_04592013_0908_Mikonos_04602013_0908_Mikonos_0460c2013_0908_Mikonos_04612013_0908_Mikonos_0461c2013_0908_Mikonos_0461d2013_0908_Mikonos_0463

Nel tardo pomeriggio riprendiamo la lancia per tornare in nave

2013_0908_Mikonos_04652013_0908_Mikonos_04662013_0908_Mikonos_04672013_0908_Mikonos_04682013_0908_Mikonos_04692013_0908_Mikonos_04702013_0908_Mikonos_04712013_0908_Mikonos_04722013_0908_Mikonos_04732013_0908_Mikonos_04742013_0908_Mikonos_04752013_0908_Mikonos_0476

E’ ormai sera quando la Costa Mediterranea salpa dall’isola

2013_0908_Mikonos_04782013_0908_Mikonos_04772013_0908_Mikonos_04802013_0908_Mikonos_04822013_0908_Mikonos_04852013_0908_Mikonos_04862013_0908_Mikonos_04872013_0908_Mikonos_04882013_0908_Mikonos_04892013_0908_Mikonos_04902013_0908_Mikonos_04912013_0908_Mikonos_04922013_0908_Mikonos_04932013_0908_Mikonos_04942013_0908_Mikonos_04952013_0908_Mikonos_04962013_0908_Mikonos_04972013_0908_Mikonos_04982013_0908_Mikonos_04992013_0908_Mikonos_05002013_0908_Mikonos_05012013_0908_Mikonos_05022013_0908_Mikonos_05042013_0908_Mikonos_05062013_0908_Mikonos_05072013_0908_Mikonos_0508

Posted in 2013 Sette spiagge in sette giorni, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2012 – “Terre sacre e isole nel blu” con Costa Classica – Itinerario

Posted by Dr. Pianale su 1 settembre 2012

(le mie Crociere)

Terre sacre e isole nel blu

(Croazia, Grecia, Montenegro, Bosnia)

Terre sacre e isole nel blu

(Costa Classica – 2012)

RIASSUNTO

DETTAGLIO

 

Giorno
Itinerario
Arrivo
Partenza
Escursione
 
Giorno 1
1 set 2012
18.00
 
Giorno 2
2 set 2012
09.00
18.00
 
Giorno 3
3 set 2012
8.00
19.00
 
Giorno 4
4 set 2012
13.00
19.00
 
Giorno 5
5 set 2012
8.00
14.00
 
Giorno 6
6 set 2012
13.30
19.00
 
Giorno 7
7 set 2012
9.00
17.00
 
Giorno 8
8 set 2012
9.00
 

Posted in 2012 Terre sacre e isole nel blu, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2012 – “Terre sacre e isole nel blu” con Costa Classica – Corfù (4 di 8)

Posted by Dr. Pianale su 1 settembre 2012

(itinerario)

CORFU’ (Grecia) – Martedì 4 settembre

La mattina Costa Classica in navigazione turistica lungo la costa per arrivare all’isola di Corfù dove il pomeriggio scendiamo per fare la seguente escursione:

VISITA DELLA CITTA E ACHILLION

Sulla tranquilla isola di Corfù, che i Greci chiamano Kerkira, si rifugiava volentieri l’Imperatrice Elisabetta d’Austria, lontana dagli obblighi della corte asburgica. Incline alla solitudine, l’imperatrice amava trascorrere molto tempo nella quiete dell’isola ad ammirarne i dolci paesaggi. Si fece addirittura costruire una villa, l’Achilleion, acquistata alla sua morte dal kaiser Guglielmo II, anche lui sedotto dalla bellezza di Corfù. Accompagnati dalla nostra guida locale, entreremo nel modo affascinante e fiabesco dell’Achilleion, la dimora che l’imperatrice dedicò al suo eroe preferito: l’invincibile dio Achille. Arredata con gusto sfarzoso, la villa è circondata da splendidi giardini digradanti verso il mare. Lasciata la villa, proseguiremo verso Kanoni, uno dei luoghi più belli dell’isola: un isolotto, unito alla terraferma, al centro del quale sorge un bianco monastero. Giusto il tempo per scattare una foto ricordo e immortalare questo panorama pittoresco e procederemo in direzione della cittadina di Corfù. Nel cuore della città, un dedalo di stradine si interseca con vie animatissime dove non è difficile scoprire antiche e caratteristiche botteghe d’artigiani.


2012_0904_Corfu_02482012_0904_Corfu_02492012_0904_Corfu_02502012_0904_Corfu_02512012_0904_Corfu_0260

Visita guidata delle cucine della Costa Classica, il “premio” di essere soci Gold Pearl

2012_0904_Corfu_02522012_0904_Corfu_02532012_0904_Corfu_02542012_0904_Corfu_02552012_0904_Corfu_02562012_0904_Corfu_02572012_0904_Corfu_0258

Sbarchiamo per l’escursione, affiancata a noi la MSC Musica e di lato la CroisiMer La Belle dell’Adriatique, poi un pò di strada per lungo le coste dell’isola

2012_0904_Corfu_02632012_0904_Corfu_02612012_0904_Corfu_02652012_0904_Corfu_0266DSCN1202DSCN1205

Inizia la visita Achilleion, lo splendido palazzo e i giardini di Elisabetta di Baviera

2012_0904_Corfu_02682012_0904_Corfu_02702012_0904_Corfu_02712012_0904_Corfu_02722012_0904_Corfu_0273DSCN1217DSCN1218DSCN1219_stitch2012_0904_Corfu_02742012_0904_Corfu_02752012_0904_Corfu_02762012_0904_Corfu_02772012_0904_Corfu_02792012_0904_Corfu_02812012_0904_Corfu_02822012_0904_Corfu_0283DSCN12332012_0904_Corfu_02852012_0904_Corfu_02862012_0904_Corfu_02872012_0904_Corfu_02882012_0904_Corfu_02952012_0904_Corfu_02892012_0904_Corfu_02902012_0904_Corfu_02912012_0904_Corfu_02932012_0904_Corfu_02942012_0904_Corfu_02992012_0904_Corfu_02982012_0904_Corfu_0301

Gli interni

2012_0904_Corfu_02972012_0904_Corfu_0305DSCN1259DSCN12472012_0904_Corfu_03062012_0904_Corfu_03072012_0904_Corfu_03082012_0904_Corfu_03092012_0904_Corfu_0312DSC_0161 creazione panorama2012_0904_Corfu_0314DSCN12672012_0904_Corfu_03162012_0904_Corfu_03182012_0904_Corfu_03192012_0904_Corfu_03202012_0904_Corfu_03212012_0904_Corfu_03222012_0904_Corfu_0323DSCN1276DSCN12772012_0904_Corfu_0324

2012_0904_Corfu_03112012_0904_Corfu_03102012_0904_Corfu_03252012_0904_Corfu_03262012_0904_Corfu_0327

Ci sposiamo di nuovo lungo l’isola e le sue spiagge e passiamo di fianco agli scavi della Paleopolis di Corfù

DSCN1283DSCN1285DSCN12862012_0904_Corfu_0330DSCN1293DSCN1294

Nella penisola di Kanoni (prende il nome dai cannoni veneziani che ci sono ancora) oltre alla Paleopolis c’è uno dei luoghi più panoramici dell’isola e dell’intera Grecia: il Monastero di Vlacherna e alle sue spalle il verdissimo isolotto di Pontikonissi

2012_0904_Corfu_03352012_0904_Corfu_03312012_0904_Corfu_03362012_0904_Corfu_03432012_0904_Corfu_0342

Il posto sarebbe anche incantevole se non fosse che alle sue spalle c’è il rumoroso e trafficato aeroporto dell’isola e gli aerei passano continuamente…

2012_0904_Corfu_03332012_0904_Corfu_0341

 

Ci rimuoviamo sull’isola per raggiungere il la città di Corfù

Scendiamo a piedi per un giro libero del centro storico

2012_0904_Corfu_03472012_0904_Corfu_03482012_0904_Corfu_03492012_0904_Corfu_03502012_0904_Corfu_03512012_0904_Corfu_03532012_0904_Corfu_03542012_0904_Corfu_03552012_0904_Corfu_03562012_0904_Corfu_03572012_0904_Corfu_03582012_0904_Corfu_03592012_0904_Corfu_03602012_0904_Corfu_03612012_0904_Corfu_03622012_0904_Corfu_03632012_0904_Corfu_03702012_0904_Corfu_03722012_0904_Corfu_03732012_0904_Corfu_02472012_0904_Corfu_03742012_0904_Corfu_0375

Si torna in nave, la Costa Classica ci aspetta per partire al tramonto.

2012_0904_Corfu_03772012_0904_Corfu_03792012_0904_Corfu_0380

2012_0904_Corfu_03812012_0904_Corfu_03822012_0904_Corfu_03832012_0904_Corfu_0384

La sera a bordo, festa italiana al Ristorante Tivoli e buffet in piscina

2012_0904_Corfu_03882012_0904_Corfu_03992012_0904_Corfu_0400

Posted in 2012 Terre sacre e isole nel blu, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2012 – “Terre sacre e isole nel blu” con Costa Classica – Cefalonia (5 di 8)

Posted by Dr. Pianale su 1 settembre 2012

(itinerario)

ARGOSTOLI/CEFALONIA (Grecia) – Mercoledì 5 settembre

La Costa Classica si ferma in rada davanti ad Argostoli, in una baia dell’isola di Cefalonia dove scendiamo a terra per la seguente escursione mattutina

IL VILLAGGIO DI ASSOS E IL LAGO MELISSANI

La nostra escursione comincerà con una breve sosta al Monumento ai Caduti della Divisione Acqui e una visita alla cittadina di Argostoli. Lasciata la città, ci dirigeremo verso nord attraversando la natura lussureggiante; durante il tragitto costiero sarà d’obbligo una breve sosta panoramica nei pressi di Myrtos, a lungo considerata una delle tre spiagge più belle del mondo. Giungeremo infine al villaggio di Asso, un luogo delizioso che, per le sue caratteristiche, sembra un’isola a sé. Le sue spiagge invitanti, il porto tranquillo, i suoi giardini curati e le locande sul mare lo rendono un ambiente ideale per una passeggiata in tutto relax. Proseguiremo poi verso il lago di Melissani, un lago parzialmente coperto che a ragione viene considerato una meraviglia della natura, con i suoi colori vivaci che cambiano sfumature a seconda della posizione del sole. Un giro del lago in barca sarà un’ottima opportunità per scattare delle belle foto-ricordo. Lasciato questo posto magnifico, faremo ritorno al porto di Argostoli seguendo un percorso interno.


 

Arriviamo presto e scendiamo al porto di Argostoli in lancia, di fianco a noi la MSC Musica 

2012_0905_Argostoli_04012012_0905_Argostoli_04022012_0905_Argostoli_04042012_0905_Argostoli_04052012_0905_Argostoli_04112012_0905_Argostoli_04152012_0905_Argostoli_04172012_0905_Argostoli_04192012_0905_Argostoli_04232012_0905_Argostoli_04262012_0905_Argostoli_0421

Il pullman ci porta subito al monumento ai caduti italiani della divisione Acqui

2012_0905_Argostoli_04292012_0905_Argostoli_04302012_0905_Argostoli_04332012_0905_Argostoli_04342012_0905_Argostoli_0431

Poi risaliamo sul pullman per percorrere tutta l’isola lungo la strada costiera..

2012_0905_Argostoli_04362012_0905_Argostoli_0437DSCN1403_stitch

… fino ad arrivare al belvedere panoramico sulla spiaggia di Myrtos, dove insieme a noi guardano il mare delle capre selvatiche

DSCN1422_stitch2012_0905_Argostoli_04442012_0905_Argostoli_04452012_0905_Argostoli_04462012_0905_Argostoli_0472

Partiamo di nuovo per scendere al villaggio di Asso

2012_0905_Argostoli_04492012_0905_Argostoli_04502012_0905_Argostoli_04512012_0905_Argostoli_04522012_0905_Argostoli_04542012_0905_Argostoli_04562012_0905_Argostoli_04572012_0905_Argostoli_04582012_0905_Argostoli_04602012_0905_Argostoli_04632012_0905_Argostoli_04652012_0905_Argostoli_04662012_0905_Argostoli_04682012_0905_Argostoli_04692012_0905_Argostoli_04702012_0905_Argostoli_0471

Di nuovo lungo la costa…

2012_0905_Argostoli_04742012_0905_Argostoli_04752012_0905_Argostoli_04762012_0905_Argostoli_04772012_0905_Argostoli_04782012_0905_Argostoli_04802012_0905_Argostoli_04812012_0905_Argostoli_04822012_0905_Argostoli_0483

Arriviamo alla grotta Melissani dove scendiamo un tunnel scavato nella roccia per poter raggiungere il punto dove imbarcarci sul lago sotterraneo

2012_0905_Argostoli_04852012_0905_Argostoli_04862012_0905_Argostoli_04882012_0905_Argostoli_04892012_0905_Argostoli_04922012_0905_Argostoli_04932012_0905_Argostoli_04942012_0905_Argostoli_04952012_0905_Argostoli_04962012_0905_Argostoli_04972012_0905_Argostoli_04982012_0905_Argostoli_04992012_0905_Argostoli_05002012_0905_Argostoli_05012012_0905_Argostoli_05022012_0905_Argostoli_05042012_0905_Argostoli_05052012_0905_Argostoli_05062012_0905_Argostoli_05102012_0905_Argostoli_05112012_0905_Argostoli_05122012_0905_Argostoli_05142012_0905_Argostoli_0513

Il foro sul lago visto dall’esterno…

2012_0905_Argostoli_0515

Di nuovo in pullman verso Argostoli, passando per il centro dell’isola e non dalla costa

2012_0905_Argostoli_05162012_0905_Argostoli_05192012_0905_Argostoli_05212012_0905_Argostoli_05252012_0905_Argostoli_05262012_0905_Argostoli_05282012_0905_Argostoli_05292012_0905_Argostoli_05302012_0905_Argostoli_05312012_0905_Argostoli_0532

Argostoli

2012_0905_Argostoli_05362012_0905_Argostoli_05382012_0905_Argostoli_05392012_0905_Argostoli_0542

In porto attendiamo la lancia per risalire a bordo della Costa Classica

2012_0905_Argostoli_05472012_0905_Argostoli_05502012_0905_Argostoli_05492012_0905_Argostoli_05512012_0905_Argostoli_05522012_0905_Argostoli_05532012_0905_Argostoli_05542012_0905_Argostoli_05562012_0905_Argostoli_05582012_0905_Argostoli_05592012_0905_Argostoli_05622012_0905_Argostoli_05632012_0905_Argostoli_05642012_0905_Argostoli_05652012_0905_Argostoli_05662012_0905_Argostoli_05672012_0905_Argostoli_0570

Nel pomeriggio la Costa Classica salpa da Cefalonia 

2012_0905_Argostoli_05722012_0905_Argostoli_05742012_0905_Argostoli_05752012_0905_Argostoli_05912012_0905_Argostoli_05932012_0905_Argostoli_0596

Posted in 2012 Terre sacre e isole nel blu, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2012 – “Terre sacre e isole nel blu” con Costa Classica – Riassunto

Posted by Dr. Pianale su 1 settembre 2012

(Le mie Crociere)

(itinerario)

Terre sacre e isole nel blu

(Croazia, Grecia, Montenegro, Bosnia)

Terre sacre e isole nel blu

(Costa Classica – 2012)

Milano –> Trieste – sabato 1 settembre

Partiamo alle 8 da Milano con il pullman di Costa verso Trieste, e dopo una lunga attesa di altri passeggeri all’Aeroporto di Venezia, nel pomeriggio percorriamo la strada costiera con un magnifico panorama sul Golfo di Trieste
Il Castello di Miramare

Entriamo in Trieste e vediamo per la prima volta la nostra Costa Classica che ci aspetta
Scendiamo alla Stazione marittima dove per fortuna non c’è molta gente all’imbarco

Ne approfittiamo per uscire, senza salire direttamente in nave, e andare a fare un veloce giro della città

La magnifica Piazza Unità d’Italia

La zona dietro piazza Unità d’Italia

Le rovine del Teatro Romano

Altre vie della città vecchia

Torniamo alla nave, è ora di salire ed entrare nel “mondo Costa”

Alle 18 la Costa Classica lascia Trieste

C’è vento e il mare non è calmissimo

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Imbarco e partenza da Trieste

ANCONA – Domenica 2 settembre

La Costa Classica arriva ad Ancona dove si ferma tutto il giorno e noi scendiamo liberamente al mattino. Il porto non è ancora particolarmente affollato e subito alle spalle c’è il centro storico

Il Teatro delle Muse e la Chiesa del Santissimo Sacramento con il suo particolare campanile

La Fontana dei Cavalli in Piazza Roma

La Fontana del Calamo con le sue 13 cannelle

Andiamo verso Piazza del Plebiscito, con la statua del Papa Clemente XII

Palazzo del Governo

Esterno ed interno della Loggia dei Mercanti

La Chiesa di Santa Maria della Piazza

Torniamo alla nave per il pranzo, il pomeriggio il tempo migliora un pò (e il porto si affolla) e scendo per andare a vedere il Duomo di Ancona sul colle Guasco

Ripasso da Piazza del Plebiscito

La Chiesa di San Francesco alle Scale
Salgo sul colle Guasco

I resti dell’Anfiteatro romano

In cima al colle Guasco la vista sul Monte Conero

In cima alla collina il Duomo di San Ciriaco e il suo campanile

La vista su Ancona e il suo porto che si gode dalla piazzale di fronte al Duomo

Scendo per tornare in nave. Ancona e il suo porto pieno di traghetti, visto dalla Costa Classica

Partiamo… e lasciamo il traffico del porto e anche il Pilota

La Riviera del Conero vista mentre ci allontaniamo verso la Croazia

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Visita libera di Ancona

DUBROVNIK (Croazia) – Lunedì 3 settembre

La Costa Classica si ferma a Gruz in Croazia, ma invece di andare a visitare Dubrovnik scegliamo la lunga escursione giornaliera a Medjugorje

——————————————————————————–
VIAGGIO A MEDJUGORJE
Godetevi le affascinanti coste croate , la bellezza dei panorami della Bosnia-Herzegovina e l’atmosfera sacra di Medjugorje. Il nome Medjugorje letteralmente significa "luogo tra le montagne". Venite con noi a scoprire Medjugorje , uno dei luoghi di pellegrinaggio più conosciuti in tutto il mondo cattolico, che attira migliaia di visitatori ogni anno da ogni parte del mondo. Avrete tempo libero per il pranzo al sacco (preparato per voi in nave) e chi lo desidera avrà inoltre la possibilità di raggiungere autonomamente la Collina dell’ Apparizione, dove nel 1981 la Vergine Maria è apparsa per la prima volta a dei bambini per diffondere il suo messaggio di pace, fede e preghiera.
——————————————————————————–

Scendiamo dalla Costa Classica, ci aspettano 3 ore di pullman…. prima lungo la bella costa della Dalmazia croata con le sue isole e insenature

Lungo la costa arriviamo alla frontiera con la Bosnia Erzegovina dove è Neum, l’unico paese costiero dello stato

Torniamo in Croazia, lasciamo la costa e entriamo nella piana del fiume Narenta
Di nuovo al confine ed entriamo definitivamente in Bosnia Erzegovina

Arriviamo a Medjugorje (piuttosto caotica e commerciale)

Assistiamo alla messa all’aperto e poi visitiamo la chiesa parrocchiale

In pullman ci spostiamo sulla collina Podbrdo dove sono avvenute le apparizioni Mariane
Torniamo a Medjugorje

Nel pomeriggio riprendiamo il pullman verso la costa percorrendo la strada dell’andata. Uno dei tanti cimiteri lungo la strada, testimonianza della guerra dei Balcani

Dopo una lunghissima attesa alla frontiera Bosniaca rientriamo in Croazia e costeggiamo la costa fino ad arrivare di nuovo a Gruz dove ci aspetta la Costa Classica

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione: “Viaggio a Medjugorje”

CORFU’ (Grecia) – Martedì 4 settembre

La mattina Costa Classica in navigazione turistica lungo la costa per arrivare all’isola di Corfù dove il pomeriggio scendiamo per fare la seguente escursione:
——————————————————————————–
VISITA DELLA CITTA E ACHILLION
Sulla tranquilla isola di Corfù, che i Greci chiamano Kerkira, si rifugiava volentieri l’Imperatrice Elisabetta d’Austria, lontana dagli obblighi della corte asburgica. Incline alla solitudine, l’imperatrice amava trascorrere molto tempo nella quiete dell’isola ad ammirarne i dolci paesaggi. Si fece addirittura costruire una villa, l’Achilleion, acquistata alla sua morte dal kaiser Guglielmo II, anche lui sedotto dalla bellezza di Corfù. Accompagnati dalla nostra guida locale, entreremo nel modo affascinante e fiabesco dell’Achilleion, la dimora che l’imperatrice dedicò al suo eroe preferito: l’invincibile dio Achille. Arredata con gusto sfarzoso, la villa è circondata da splendidi giardini digradanti verso il mare. Lasciata la villa, proseguiremo verso Kanoni, uno dei luoghi più belli dell’isola: un isolotto, unito alla terraferma, al centro del quale sorge un bianco monastero. Giusto il tempo per scattare una foto ricordo e immortalare questo panorama pittoresco e procederemo in direzione della cittadina di Corfù. Nel cuore della città, un dedalo di stradine si interseca con vie animatissime dove non è difficile scoprire antiche e caratteristiche botteghe d’artigiani.
——————————————————————————–

Visita guidata delle cucine della Costa Classica, il “premio” di essere soci Gold Pearl

Sbarchiamo per l’escursione, affiancata a noi la MSC Musica, poi un pò di strada per lungo le coste dell’isola

Inizia la visita Achilleion, lo splendido palazzo e i giardini di Elisabetta di Baviera

Ci sposiamo di nuovo lungo l’isola e le sue spiagge e passiamo di fianco agli scavi della Paleopolis di Corfù

Nella penisola di Kanoni (prende il nome dai cannoni veneziani che ci sono ancora) oltre alla Paleopolis c’è uno dei luoghi più panoramici dell’isola e dell’intera Grecia: il Monastero di Vlacherna e alle sue spalle il verdissimo isolotto di Pontikonissi

Il posto sarebbe anche incantevole se non fosse che alle sue spalle c’è il rumoroso e trafficato aeroporto dell’isola e gli aerei passano continuamente…

Ci rimuoviamo sull’isola per raggiungere la città di Corfù

Scendiamo a piedi per un giro libero del centro storico

Si torna in nave, la Costa Classica ci aspetta per partire al tramonto.

La sera a bordo, festa italiana al Ristorante Tivoli e buffet in piscina

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Visita delle cucine della Costa Classica e escursione: “Visita della città di Corfù e Achilleion”

ARGOSTOLI/CEFALONIA (Grecia) – Mercoledì 5 settembre

La Costa Classica si ferma in rada davanti ad Argostoli, in una baia dell’isola di Cefalonia dove scendiamo a terra per la seguente escursione mattutina
——————————————————————————–
IL VILLAGGIO DI ASSOS E IL LAGO MELISSANI
La nostra escursione comincerà con una breve sosta al Monumento ai Caduti della Divisione Acqui e una visita alla cittadina di Argostoli. Lasciata la città, ci dirigeremo verso nord attraversando la natura lussureggiante; durante il tragitto costiero sarà d’obbligo una breve sosta panoramica nei pressi di Myrtos, a lungo considerata una delle tre spiagge più belle del mondo. Giungeremo infine al villaggio di Asso, un luogo delizioso che, per le sue caratteristiche, sembra un’isola a sé. Le sue spiagge invitanti, il porto tranquillo, i suoi giardini curati e le locande sul mare lo rendono un ambiente ideale per una passeggiata in tutto relax. Proseguiremo poi verso il lago di Melissani, un lago parzialmente coperto che a ragione viene considerato una meraviglia della natura, con i suoi colori vivaci che cambiano sfumature a seconda della posizione del sole. Un giro del lago in barca sarà un’ottima opportunità per scattare delle belle foto-ricordo. Lasciato questo posto magnifico, faremo ritorno al porto di Argostoli seguendo un percorso interno.
——————————————————————————–
Arriviamo presto e scendiamo al porto di Argostoli in lancia, di fianco a noi la MSC Musica

Il pullman ci porta subito al monumento ai caduti italiani della divisione Acqui

Poi risaliamo sul pullman per percorrere tutta l’isola lungo la strada costiera…

… fino ad arrivare al belvedere panoramico sulla spiaggia di Myrtos, dove insieme a noi guardano il mare delle capre selvatiche

Partiamo di nuovo il mezzo per scendere al villaggio di Asso

Di nuovo lungo la costa…

Arriviamo alla grotta Melissani dove scendiamo un tunnel scavato nella roccia per poter raggiungere il punto dove imbarcarci sul lago sotterraneo

Di nuovo in pullman verso Argostoli, passando per il centro dell’isola e non dalla costa

Argostoli

In porto attendiamo la lancia per risalire a bordo della Costa Classica

Nel pomeriggio la Costa Classica salpa da Cefalonia

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione: “Il villaggio di Assos e il lago Melissani

KOTOR (Montenegro) – Giovedì 6 settembre

Il mattino la Costa Classica entra “fiordo” delle Bocche di Cattaro nel per raggiungere Kotor (Cattaro in Italiano) in Montenegro dove dedichiamo al pomeriggio a questa escursione:

——————————————————————————–
Visita di “Nostra Signora delle rocce” e Kotor
Dopo circa un‘ora e mezzo di viaggio in pullman, ci fermeremo per scattare delle fotografie della città di Perast. Perast è la città barocca del Montenegro che si è conservata meglio. Ha raggiunto la sua vetta come potenza marittima nel diciassettesimo e nel diciottesimo secolo. Passeggeremo per le vie della città, prima di imbarcarci su un battello che ci condurrà presso Nostra Signora delle Rocce, un isolotto artificiale costruito dagli abitanti del luogo…. la gloria di Nostra Signora. Qui potremo visitare la chiesa di Nostra Signora della Rocce e passare il tempo libero nella piccola isola godendo della magnifica vista sulla baia di Kotor. Dopo aver visitato l‘isolotto ritorneremo a Perast e ci dirigeremo verso Kotor. Cammineremo per le vie di Kotor e visiteremo la Cattedrale di San Tryphon, del dodicesimo secolo, che ospita una collezione di arte veneta dal quattordicesimo secolo. Proseguiremo per il Museo Marittimo, che si trova nel settecentesco Palazzo Grgurina. Lì potremo ammirare modelli di navi, strumenti, stendardi, foto e manufatti. Dopo la visita guidata avremo del tempo libero per goderci la città.
——————————————————————————–
(per l’escursione “Kotor storica e Budva” scriverò dopo)

Arriviamo in prossimità della costa del Montenegro e il tempo non è dei migliori, esperienze di passate crociere sul Classica o Romantica suggeriscono di godersi la navigazione rilassati nella Discoteca Panoramica


Entriamo nelle Bocche di Cattaro, il tempo non è dei migliori e con il temporale arriva la pioggia

Ci avviciniamo allo Stretto delle Catene, per entrare nel bacini più interni che sono il golfo di Risano a Nord-ovest e il golfo di Cattaro a Sud-est.

La Costa Classica arriva a Kotor e scendiamo subito per andare in escursione percorrendo la strada costiera verso Perast (Perasto in italiano)

Arriviamo a Perast e dopo una breve passeggiata sul lungomare (che qui sembra un lungolago…) prendiamo il battello…

…che ci porta sull’isola dello Scalpello dove sorge il santuario della Madonna dello Scarpello

Visita dell’interno della chiesa di Nostra Signora della Rocce

Attendiamo il battello che ci riporta a Perast, di fronte a noi l’isola di San Giorgio che ospita un boschetto di cipressi ed un’abbazia benedettina

Il pullman ripercorre la strada costiera verso Kotor

Scendiamo a Kotor e entriamo nel centro storico, racchiuso dalle mura veneziane

La Cattedrale cattolica di San Trifone che visitiamo all’interno, con anche il suo museo diocesano

Proseguiamo per le vie del centro storico, per andare a visitare il Museo Marittimo

La chiesa ortodossa di San Nicola

la Chiesa ortodossa di San Luca

L’escursione finisce con un pò di tempo libero e poi usciamo dalle mura per andare alla nave

I miei genitori scelgono questa altra escursione pomeridiana:
——————————————————————————–
KOTOR STORICA E BUDVA
Lasciando il porto di Kotor, ci dirigeremo verso Budva, una delle città più vecchie della regione. Il viaggio durerà circa 30 minuti. Secondo una leggenda, la città fu fondata da Cadmo, figlio di Agendone il re Fenicio, che partito da Tebe, arrivò con un carro nel luogo che presto diventò Budva. La città vecchia sorge su un’isola un tempo collegata alla terraferma da un a striscia di sabbia, diventata poi nel corso dei secoli una penisola. È circondata da mura del XV secolo; questa imponente fortezza medioevale è composta da torri e lungo le mura da varie porte d’accesso. All’interno delle mura, il centro storico è costituito da un labirinto di stradine, piazze e diversi monumenti. Tornati a Kotor, farete una passeggiata attraverso la città vecchia e visiterete la Cattedrale di San Tripun e il museo marittimo di Kotor. Dopo la visita guidata avrete del tempo libero a vostra disposizione.
——————————————————————————–
Fuori dalla nave i pullman attendono per l’escursione che porta a Budva (Budua in italiano) percorrendo la strada costiera.

Si entra nella fortificazioni veneziane, dentro la cittadella storica

Finita la visita di Budva il pullman ripercorre la strada lungo la costa e torna a Kotor

Kotor, racchiusa dalle mura veneziane e sovrastato dal fortificazioni che salgono sulle pendici del Monte Leone

Si entra nel centro storico

La Cattedrale cattolica di San Trifone che visitiamo all’interno, con anche il suo museo diocesano

La chiesa ortodossa di San Nicola

La Chiesa ortodossa di San Luca

Ci rimbarchiamo sulla Costa Classica che al tramonto parte da Kotor e ripercorre in uscita verso il mare le Bocche di Cattaro
L’isola di San Giorgio e l’isola dello Scalpello già visitate nel pomeriggio

Tutte le foto e i dettagli sono qui: Ingresso e navigazione turistica nelle Bocche di Cattaro e escursione: “Visita di Nostra Signora delle Rocce e Kotor”

                                                 Escursione: “Kotor storica e Budva” e uscita dalle Bocche di Cattaro

SPALATO (Croazia) – Venerdì settembre

La Costa Classica si ferma a Spalato in Croazia, e facciamo la seguente escursione mattutina

——————————————————————————–
TROGIR E SPALATO
Viaggio all´isola della città medievale di Trogir, passeggiando per le sue bellissime viuzze e visitando l’antica cattedrale. Più tardi, esploreremo accompagnati dalla nostra guida la città vecchia di Spalato e scopriremo insieme la Cattedrale di San Domenico, il Palazzo di Diocleziano, e l´antico Tempio di Giove, con tempo compreso per lo shopping in ambedue città”. Trogir- La vecchia città medievale si trova su un’isoletta collegata alla terra ferma attraverso un piccolo ponte. Ci addentreremo nella cinta murata e attraverseremo le sue bellissime viuzze fiancheggiate da case in pietra, palazzi, chiese e monasteri.La Cattedrale di San Lorenzo, superba cattedrale della città, fu costruita dopo quattro secoli di lavori. La facciata principale, realizzata dall’architetto locale Radovan e completata nel 1240, è considerata un vero e proprio capolavoro d´arte medievale. Il campanile, la cui costruzione risale al XIV secolo, è alto 47 metri e realizzato in tre stili architettonici diversi.Dopo il tempo libero, ci dirigeremo a Spalato per visitare il Palazzo di Diocleziano, situato nel cuore della città vecchia, esattamente dove una volta si trovava il “palazzo” eretto dal sopracitato imperatore nel IV secolo. Dopo la distruzione di Salona nel VII secolo, i rifugiati provenienti da questa città occuparono il palazzo fortificato, segnando così l´inizio dell’odierna città di Spalato.La Cattedrale di San Domenico è consacrata al santo patrono della città e occupa quello che una volta fu il mausoleo di Diocleziano. I suoi interni conservano ancora gran parte delle decorazioni originali, includendo un colonnato di raffinate colonne corinzie. Visiteremo anche il Tesoro della cattedrale che accoglie una stupenda collezione di manufatti, dipinti e manoscritti.La nostra ultima sosta sarà il tempio di Giove, originariamente situato di fronte alla cattedrale attraverso il Peristilio (la piazza quadrata che conduceva agli appartamenti imperiali). La facciata del tempio è stata numerose volte ristrutturata nell’arco dei suoi tredici secoli di vita.Dopo il tour guidato potrete anche esplorare la città liberamente o fare un pò di shopping prima di ritornare alla nave.
——————————————————————————–
Arriviamo a Spalato di primo mattino e poi prediamo subito il pullman per l’escursione verso Trogir (Traù in italiano)


Entriamo nelle mura di Trogir verso la Cattedrale di San Lorenzo in tipico stile veneziano

Finita la visita della Cattedrale, usciamo alla scoperta delle vie con le caratteristiche case di pietra

Usciti dalle mura, in fondo al lungomare, il Castello del Camerlengo

Tempo libero a disposizione per girare il nucleo storico di Trogir

Fuori dalle mura, prima di risalire sul pullman, il mercato

Lasciamo Trogir per andare verso Spalato

La visita di Spalato inizia dal Palazzo di Diocleziano e entriamo nei sotterranei

Usciamo dai sotterranei, il campanile della Cattedrale di San Domenico e il quartiere medioevale costruite nel palazzo

L’antico portico detto "peristilio" che da sul Mausoleo di Diocleziano che oggi è la Cattedrale di San Domenico

Prosegue il giro nel centro storico

Il lungomare della città

Finisce l’escursione organizzata e nel pomeriggio visitiamo Spalato da soli

Andiamo verso il porto dove la Costa Classica ci attende

Salpiamo da Spalato e la costa dalmata si allontana

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione: “Trogir e Spalato” e partenza da Spalato

TRIESTE –> MILANO – sabato 8 settembre

La Costa Classica finisce la sua crociera in una splendida giornata a Trieste

Scendiamo dalla Costa Classica, ferma di fianco alla stazione marittima, mentre stanno sostituendo un’ancora della nave!

Il pullman del transfert di Costa comincia il suo viaggio verso Milano, passando prima dal centro città e poi sulla strada costiera lungo il Golfo di Trieste

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Sbarco a Trieste

FINE

Posted in 2012 Terre sacre e isole nel blu, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

[GRECIA – Atene] Viaggi Automobilistici

Posted by Dr. Pianale su 13 luglio 2012

(i miei Viaggi Automobilistici)

ATENE (Grecia)

 

Luglio 2012

Atene, città caotica e molto calda (44* mentre c’eravamo noi), Dal 1992 nella provincia di Atene (più quella di Salonicco) è impossibile immatricolare vetture diesel per evitare qualsiasi forma di inquinamento relativa.

Appena scesi dalla nave, al Pireo, avvisto questa Rover P6

2012_0713_Atene_1642

Un pò di BMW Serie 1, tra cui una nuova una F20

2012_0713_Atene_16392012_0713_Atene_1811

Nel viale che porta dal Pireo al centro di Atene il concessionario BMW e quello Mercedes si fronteggiano direttamente

2012_0713_Atene_16492012_0713_Atene_1816

Dall’alto dell’acropoli la particolare distribuzione urbana

2012_0713_Atene_1708

nell’area pedonale intorno all’acropoli il sevizio di vigilanza è fatto da Smart e moto

2012_0713_Atene_17332012_0713_Atene_1772

Esistono molti tram e filovie elettriche, il che rende il “cielo urbano” piuttosto affollato di fili

2012_0713_Atene_17742012_0713_Atene_17932012_0713_Atene_17992012_0713_Atene_18082012_0713_Atene_18102012_0713_Atene_18152012_0713_Atene_1820

I cartelli scritti sia in caratteri greci che latini

2012_0713_Atene_1819

Al porto erano in sosta questi due pullman, chiaramente quelli per uso aeroportuale, strano vederli lì!

2012_0713_Atene_1836

Tutte le foto turistiche sono qui:

Escursione: "Atene, Acropoli e nuovo museo dell’Acropoli" e partenza dal Pireo

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Viaggi & Auto | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2012 – “Passaggio a est” con Costa Mediterranea – itinerario

Posted by Dr. Pianale su 3 luglio 2012

(le mie Crociere)

Passaggio a est

(Grecia, Turchia, Romania, Ucraina)

 
Passaggio a Est
 
 

RIASSUNTO

DETTAGLIO

 
GIORNO
ITINERARIO
ARR
PART 
ESCURSIONE
Giorno 1
03 luglio 2012
17.00
Giorno 2
04 luglio 2012
… navigazione …
Giorno 3
05 luglio 2012
12.00
19.00
Giorno 4
06 luglio 2012
13.00
23.00
Giorno 5
07 luglio 2012
7.30
14.00
Giorno 6
08 luglio 2012
8.00
19.00
Giorno 7
09 luglio 2012
8.00
20.00
Giorno 8
10 luglio 2012
8.00
18.00
Giorno 9
11 luglio 2012
8.00
18.00
Giorno 10
12 luglio 2012
… navigazione …
Giorno 11
13 luglio 2012
8.00
17.00
Giorno 12
14 luglio 2012
… navigazione …
Giorno 13
15 luglio 2012
8.00
19.00

Visita libera di Civitavecchia e traffico navale nel porto

Giorno 14
16 luglio 2012
9.00
 
 
 
 

Posted in 2012 Passaggio a est, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | 1 Comment »

Crociera 2012 – “Passaggio a est” con Costa Mediterranea – Katakolon (3 di 14)

Posted by Dr. Pianale su 3 luglio 2012

(itinerario)

KATAKOLON (Grecia) – Giovedì 5 luglio

 

E’ mattino quando avvistiamo la costa greca.

2012_0705_Katakolon_0126

Nel frattempo cocktail dei Gold Pearl al salone Giardino Isolabella

2012_0705_Katakolon_0129

 

Attracchiamo a Katakolon, di fianco alla Pullmantur Zenith, tutto è tranquillo e quasi tutti sono già scesi…la nave è quasi vuota e in piene pulizie

2012_0705_Katakolon_01332012_0705_Katakolon_01342012_0705_Katakolon_01362012_0705_Katakolon_01372012_0705_Katakolon_0138

Scendiamo anche noi, Olimpia l’avevo già visitata del 2007, quindi relax e shopping nel piccolo centro di Katakolon

2012_0705_Katakolon_01432012_0705_Katakolon_01442012_0705_Katakolon_01452012_0705_Katakolon_01462012_0705_Katakolon_01482012_0705_Katakolon_01502012_0705_Katakolon_01522012_0705_Katakolon_01542012_0705_Katakolon_0158

La via principale di Katakolon, con i sui negozi

2012_0705_Katakolon_01632012_0705_Katakolon_01642012_0705_Katakolon_01662012_0705_Katakolon_01672012_0705_Katakolon_01692012_0705_Katakolon_0176

Katakolon vista dal mare, e il lungomare con i locali

2012_0705_Katakolon_01812012_0705_Katakolon_01842012_0705_Katakolon_01862012_0705_Katakolon_01872012_0705_Katakolon_01932012_0705_Katakolon_01942012_0705_Katakolon_0196

Per chi vuole i dintorni si possono visitare in carrozza

2012_0705_Katakolon_01982012_0705_Katakolon_0200

Torniamo alla nave

2012_0705_Katakolon_02022012_0705_Katakolon_02102012_0705_Katakolon_0212

Il barchino usato per dipingere i fianchi della nave viene issato a bordo… non l’avevo mai vista l’operazione

2012_0705_Katakolon_02152012_0705_Katakolon_02162012_0705_Katakolon_02182012_0705_Katakolon_02192012_0705_Katakolon_02212012_0705_Katakolon_02222012_0705_Katakolon_02232012_0705_Katakolon_02242012_0705_Katakolon_0225

Ore 18, dall’aletta il comandante assiste alle operazioni di partenza

2012_0705_Katakolon_02282012_0705_Katakolon_0230

E’ sera, dopocena “deserto” sui ponti laterali, e tranquillo nell’atrio centrale Maschera d’Argento

2012_0705_Katakolon_02322012_0705_Katakolon_02332012_0705_Katakolon_02372012_0705_Katakolon_0238

Negozi di bordo in Via Condotti

2012_0705_Katakolon_0240

Particolare delle statuette cinesi (antiche e originali, pare…), posizionate all’ingresso del Salone Orientale

2012_0705_Katakolon_02412012_0705_Katakolon_02422012_0705_Katakolon_0243

Posted in 2012 Passaggio a est, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2012 – “Passaggio a est” con Costa Mediterranea – Mikonos (4 di 14)

Posted by Dr. Pianale su 3 luglio 2012

(itinerario)

MIKONOS (Grecia) – Venerdì 6 luglio

Giornata dedicata all’isola di Mikonos dove il pomeriggio facciamo questa escursione


PANORAMI E SAPORI DI MYKONOS con cena

Dopo aver lasciato il molo, procederemo verso sud in direzione della spiaggia di Agios Ioannis. Durante lo spostamento lambiremo la spiaggia di Ornos, una delle più belle e cosmopolite di Mykonos, con hotel di lusso, taverne e yacht ancorati al largo, e ammireremo una splendida veduta dell’isola di Delo sullo sfondo. Proseguiremo quindi verso il cuore dell’isola e il villaggio tradizionale di Ano Mera. All’arrivo nel cortile del Monastero di Panagia Tourliani, insieme alla guida riceveremo una panoramica dell’esterno dell’edificio, realizzato dai monaci nel 1542 e consacrato alla Madonna. La costruzione è caratterizzata da un’incantevole ed esclusiva architettura tipica dell’isola e non potremo non restare a bocca aperta davanti alla favolosa fontana in marmo intagliato presente nel cortile. Tornando a Mykonos, inizieremo la nostra visita a piedi per le strette viuzze su cui si affacciano abitazioni imbiancate a calce e ci renderemo conto di come la pianta labirintica della città sia stata appositamente studiata per ostacolare gli attacchi da parte dei pirati. La "piccola Venezia", che sembra uscita da un libro fotografico e così chiamata per l’impressionante somiglianza in termini di schema urbanistico alla celebre città dei canali, e i mulini dei dintorni, simbolo dell’isola, offrono ottimi scorci da immortalare. Ci attende quindi una cena tipica presso una taverna del posto. Al termine della cena avremo a disposizione del tempo libero per fare dello shopping.


La mattinata in avvicinamento a Mikonos la passiamo a visitare le cucine della Costa Mediterranea, prima la presentazione al Ristorante

2012_0706_Mikonos_0246

Quello che si da e quello che non si fa

2012_0706_Mikonos_02492012_0706_Mikonos_02502012_0706_Mikonos_02512012_0706_Mikonos_0252

Scendiamo nelle cucine con la spiegazione dell’Hotel Director e dello Chef

2012_0706_Mikonos_02542012_0706_Mikonos_02532012_0706_Mikonos_02552012_0706_Mikonos_02562012_0706_Mikonos_02572012_0706_Mikonos_02582012_0706_Mikonos_02592012_0706_Mikonos_02602012_0706_Mikonos_02612012_0706_Mikonos_0262

Piccolo buffet per i “cucinati”

2012_0706_Mikonos_02652012_0706_Mikonos_0267

Fuori la Costa Mediterranea si avvicina all’isola nel via vai di traghetti

2012_0706_Mikonos_02752012_0706_Mikonos_0270

Ecco Mikonos in lontananza e la Crown Princess già in ferma all’isola

2012_0706_Mikonos_02792012_0706_Mikonos_02772012_0706_Mikonos_0282

In rada, davanti al centro principale dell’isola di Mikonos che i locali chiamano “chora”, ci siamo noi e la Wind Star

2012_0706_Mikonos_02902012_0706_Mikonos_02962012_0706_Mikonos_0297

Le prime lance cominciano a scendere, poi più tardi verso le 17 scendiamo anche noi per iniziare l’escursione

2012_0706_Mikonos_03062012_0706_Mikonos_03152012_0706_Mikonos_03162012_0706_Mikonos_03172012_0706_Mikonos_03182012_0706_Mikonos_03202012_0706_Mikonos_03212012_0706_Mikonos_0322

Arrivati al porto di Mikonos ci incamminiamo verso il pullman che ci aspetta

2012_0706_Mikonos_03232012_0706_Mikonos_03242012_0706_Mikonos_03252012_0706_Mikonos_03262012_0706_Mikonos_03282012_0706_Mikonos_0330

Attraversiamo l’isola di Mikonos

2012_0706_Mikonos_03382012_0706_Mikonos_03392012_0706_Mikonos_0350

Sosta al piccolo Monastero di Panagia Tourliani

2012_0706_Mikonos_04682012_0706_Mikonos_03492012_0706_Mikonos_03432012_0706_Mikonos_03452012_0706_Mikonos_03472012_0706_Mikonos_04702012_0706_Mikonos_04712012_0706_Mikonos_0472

Riprendiamo il pullman verso la spiaggia di Ornos, davanti all’isola di Delo

2012_0706_Mikonos_03572012_0706_Mikonos_03592012_0706_Mikonos_04762012_0706_Mikonos_03612012_0706_Mikonos_03622012_0706_Mikonos_0365

Ritorniamo verso Chora

2012_0706_Mikonos_03682012_0706_Mikonos_03692012_0706_Mikonos_0370

Il pullman ci scarica e inizia la visita a piedi di “chora”, il centro principale

2012_0706_Mikonos_04802012_0706_Mikonos_03762012_0706_Mikonos_03792012_0706_Mikonos_03812012_0706_Mikonos_0382

Uno dei due pellicani, mascotte dell’isola

2012_0706_Mikonos_03842012_0706_Mikonos_03862012_0706_Mikonos_03872012_0706_Mikonos_0388

Proseguiamo per le vie

2012_0706_Mikonos_03892012_0706_Mikonos_03902012_0706_Mikonos_0391

La chiesa di Panagia

2012_0706_Mikonos_03922012_0706_Mikonos_03932012_0706_Mikonos_0396

L’altro pellicano guarda la Costa Mediterranea

2012_0706_Mikonos_03942012_0706_Mikonos_04892012_0706_Mikonos_0395

Per le vie di Mikonos

2012_0706_Mikonos_03992012_0706_Mikonos_04002012_0706_Mikonos_04022012_0706_Mikonos_04032012_0706_Mikonos_04042012_0706_Mikonos_04052012_0706_Mikonos_04062012_0706_Mikonos_04082012_0706_Mikonos_04092012_0706_Mikonos_04112012_0706_Mikonos_0412

La “piccola Venezia”

2012_0706_Mikonos_04132012_0706_Mikonos_04142012_0706_Mikonos_0416

I celebri mulini

2012_0706_Mikonos_04182012_0706_Mikonos_04192012_0706_Mikonos_04222012_0706_Mikonos_0425

E’ ormai il tramonto quando finiamo di cenare alle 21, poi un veloce giro di shopping prima delle 22,15 che parte l’ultima lancia

2012_0706_Mikonos_04272012_0706_Mikonos_04282012_0706_Mikonos_04292012_0706_Mikonos_04302012_0706_Mikonos_04322012_0706_Mikonos_04332012_0706_Mikonos_04342012_0706_Mikonos_04352012_0706_Mikonos_04362012_0706_Mikonos_04372012_0706_Mikonos_04382012_0706_Mikonos_04392012_0706_Mikonos_04402012_0706_Mikonos_04412012_0706_Mikonos_04432012_0706_Mikonos_04452012_0706_Mikonos_04462012_0706_Mikonos_04472012_0706_Mikonos_04482012_0706_Mikonos_04492012_0706_Mikonos_04502012_0706_Mikonos_0451

Si torna a bordo

2012_0706_Mikonos_04532012_0706_Mikonos_0454

le luci di Mikonos mentre alle 23 la Costa Mediterranea salpa e se ne va

2012_0706_Mikonos_0312

Posted in 2012 Passaggio a est, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2012 – “Passaggio a est” con Costa Mediterranea – Atene (11 di 14)

Posted by Dr. Pianale su 3 luglio 2012

(itinerario)

ATENE (Grecia) – Venerdì 13 luglio

Prima volta ad Atene dove decidiamo di fare la seguente escursione mattutina


Atene, Acropoli e nuovo museo dell’Acropoli


Il tour inizia dal porto di Pireo, dove ammireremo il porto navale di Zea, che fu costruito agli inizi del quinto secolo a.C. da Temistocle, per difendere la città dall’Impero Persiano. Dopo un breve percorso arriveremo alla culla della civiltà occidentale e capitale della Grecia, la cosmopolita Atene. rande e moderna città, Atene ospita le rovine più incredibili ella storia. Procederemo il nostro tour attraverso il tempo
con la visita della famosa Acropoli. Il Partenone è l’edificio principale, costruito in onore alla dea Atena, protettrice della città. Dopo la visita dell’Acropoli, in breve tempo arriveremo al Nuovo Museo dell’acropoli, costruito con un moderno disegno, capace di ospitare ed esporre al suo interno, nelle migliori condizioni, tutti i tipi di opere. Il museo è suddiviso in tre piani, basso, medio ed alto. Il Museo è disegnato e realizzato sopra gli antichi scavi, sostenuto da più di 100 pilastri posizionati individualmente. Il piano basso ospita al suo interno l’esposizione temporanea e grazie al suo pavimento in vetro trasparente, potremo contemplare perfettamente gli scavi antichi.Una scala in vetro ci conduce in uno spazio a doppia altezza in cui sono esposte in forma permanente i resti archeologici ritrovati dall’età arcaica all’ultimo periodo Romano. L’edificio è ruotato di 23 gradi ed allineato con il Partenone. La collezione del Nuovo Museo consiste principalmente in sculture, molte delle quali decoravano originalmente i monumenti dell’Acropoli. Continueremo la nostra visita con un tour panoramico della città ammirando importanti monumenti neoclassici, come l’Università, la Libreria Nazionale e l’Accademia Nazionale, attraversando il cuore di Atene, passeremo per numerosi punti di interesse come l’Arco di Adriano, il Palazzo della Costituzione, la Tomba del milite ignoto ed il Parlamento. Grazie a questo tour potremo notare come metà della popolazione greca è concentrata ad Atene.


Attracchiamo al Pireo fra la Louis Olympia e la Ocean Majesty

2012_0713_Atene_16342012_0713_Atene_1635

Inizia l’escursione, scendiamo e dal Pireo andiamo verso il centro di Atene passando dall’area Olimpica

2012_0713_Atene_16362012_0713_Atene_16372012_0713_Atene_16382012_0713_Atene_16402012_0713_Atene_16412012_0713_Atene_16432012_0713_Atene_16442012_0713_Atene_1646

Scendiamo dal pullman ai piedi dell’Acropoli

2012_0713_Atene_16522012_0713_Atene_1660

La visita inizia con il teatro Odeo di Erode Attico

2012_0713_Atene_16532012_0713_Atene_16562012_0713_Atene_16552012_0713_Atene_16582012_0713_Atene_16592012_0713_Atene_16612012_0713_Atene_16622012_0713_Atene_16632012_0713_Atene_1665

Poi salendo arriviamo all’ingresso dei Propilei da dove si domina tutta la città

2012_0713_Atene_16662012_0713_Atene_16672012_0713_Atene_16692012_0713_Atene_1671

Il vecchio osservatorio, costruito nel 1842, e la Chiesa di Agia Marina, del 1922, sulla collina delle Ninfe

2012_0713_Atene_1672

Il tempio di Tempio di Efesto visto dall’alto

2012_0713_Atene_1673

Il Tempio di Atena Nike

2012_0713_Atene_16742012_0713_Atene_16762012_0713_Atene_1677

Passiamo la porta dei Propilei e si entra sulla spianata sotto un sole cocente: 44°

2012_0713_Atene_16792012_0713_Atene_16802012_0713_Atene_1681

L’Eretteo con La loggia con le Cariatidi

  2012_0713_Atene_16842012_0713_Atene_16862012_0713_Atene_16872012_0713_Atene_1688

E infine il Partenone

2012_0713_Atene_16892012_0713_Atene_16922012_0713_Atene_17042012_0713_Atene_16972012_0713_Atene_16992012_0713_Atene_16932012_0713_Atene_1703

Dietro il Partenone un belvedere da cui si domina tutta Atene e l’Acropoli

2012_0713_Atene_17012012_0713_Atene_17082012_0713_Atene_17062012_0713_Atene_17122012_0713_Atene_1714

Il Teatro di Dioniso

2012_0713_Atene_17052012_0713_Atene_17102012_0713_Atene_1711

Torniamo indietro…

2012_0713_Atene_17172012_0713_Atene_17192012_0713_Atene_17202012_0713_Atene_17222012_0713_Atene_17232012_0713_Atene_17242012_0713_Atene_17252012_0713_Atene_17262012_0713_Atene_1728

… e scendiamo ai piedi dall’Acropoli camminando verso il Nuovo Museo dell’Acropoli che è è disegnato e realizzato sopra gli antichi scavi, sostenuto da più di 100 pilastri posizionati individualmente

2012_0713_Atene_17302012_0713_Atene_17312012_0713_Atene_17322012_0713_Atene_17352012_0713_Atene_17362012_0713_Atene_17372012_0713_Atene_17452012_0713_Atene_17382012_0713_Atene_17392012_0713_Atene_17402012_0713_Atene_17422012_0713_Atene_17432012_0713_Atene_1746

Entriamo all’interno dove sono presenti, in uno spazio ricostruito delle esatte dimensioni e orientamento del Partenone che si vede dalla vetrate, tutte le parti del fregio originali.

2012_0713_Atene_17492012_0713_Atene_17472012_0713_Atene_17512012_0713_Atene_17502012_0713_Atene_17522012_0713_Atene_17532012_0713_Atene_17552012_0713_Atene_17562012_0713_Atene_17572012_0713_Atene_17582012_0713_Atene_17592012_0713_Atene_1760

Assistiamo al restauro di uno di questi fregi della base

2012_0713_Atene_17612012_0713_Atene_1763

L’evoluzione storica della collina dell’Acropoli di Atene

2012_0713_Atene_17652012_0713_Atene_17662012_0713_Atene_17672012_0713_Atene_1768

Fuori dal museo un breve momento di libertà nel quartiere della Plaka

2012_0713_Atene_17692012_0713_Atene_17702012_0713_Atene_1771

Sosta allo Stadio Panathinaiko dove si svolsero le olimpiadi del 1896

2012_0713_Atene_17772012_0713_Atene_17792012_0713_Atene_17752012_0713_Atene_1782

Passiamo con il pullman davanti allo Zappeion nei pressi dei Giardini Nazionali

2012_0713_Atene_17832012_0713_Atene_1784

Palazzo della Costituzione

2012_0713_Atene_17882012_0713_Atene_17872012_0713_Atene_17892012_0713_Atene_17902012_0713_Atene_1791

L’Accademia in via Panepistimiou che riproduce il fregio del Partenone

2012_0713_Atene_17972012_0713_Atene_1798

E poi altri scorci del centro di Atene

2012_0713_Atene_17962012_0713_Atene_18002012_0713_Atene_18012012_0713_Atene_18022012_0713_Atene_18042012_0713_Atene_1807

L’arco di Adriano

2012_0713_Atene_18122012_0713_Atene_1813

Finita l’escursione torniamo verso il Pireo e la nave

2012_0713_Atene_18172012_0713_Atene_18182012_0713_Atene_18212012_0713_Atene_18222012_0713_Atene_1824

Pomeriggio a bordo, intorno a noi il traffico del Pireo e poi la partenza

2012_0713_Atene_18262012_0713_Atene_18322012_0713_Atene_18302012_0713_Atene_18312012_0713_Atene_18332012_0713_Atene_18342012_0713_Atene_18372012_0713_Atene_18382012_0713_Atene_18392012_0713_Atene_18402012_0713_Atene_1841

2012_0713_Atene_18422012_0713_Atene_18432012_0713_Atene_1845

Fa molto caldo, i tramonti sono così

2012_0713_Atene_1847

La sera sulla Mediterranea è già tempo di Festa dell’Arrivederci

2012_0713_Atene_18482012_0713_Atene_18492012_0713_Atene_18512012_0713_Atene_18532012_0713_Atene_18542012_0713_Atene_1855

Posted in 2012 Passaggio a est, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: