Il Mondo del Dr. Pianale

Il Mondo per chi ama Viaggiare, Guidare, Pensare

Posts Tagged ‘Canarie’

[SPAGNA – Canarie: Lanzarote + Tenerife] Viaggio Automobilistico

Posted by Dr. Pianale su 4 settembre 2004

(I miei Viaggi Automobilistici)

LANZAROTE (Spagna – Canarie)

2004

400.000 abitanti, metà dell’isola è parco nazionale del Timanfaya…eppure c’è una rete autostradale GRATUITA e assolutamente ben fatta..sono cose che fanno pensare alla situazione "Italica"…

Fra parentesi, scoprirò, che moltissime delle opere viarie sia alle Canarie che a Madera portano il "logo" dei finanziamenti della Comunità Economica Europea, ma siamo noi fessi a non farceli dare sti soldi?

DSCF0160aDSCF0160b

l’unico SUV su tutta l’Isola…e pure di tutta la Spagna!.. e l’ho beccato io in un punto della strada dove OVVIAMENTE non poteva sostare… son tutti uguali!!!  :-PPP

DSCF0161

Anche alle Canarie le Mercedes fanno da padrone come Taxi…. ma ve lo immaginate una nuova Classe E SW come taxi da noi?

DSCF0162 (1024x768)

Ford Escort Coswort RS

Dopo di questa ci saranno altre belle auto "cinghialate" che denotano un gusto particolare….. è impossibile non notare che in Spagna, Portogallo (e Grecia per quello che ho visto l’anno scorso) il tuning e l’auto "cinghiala" è decisamente più diffusa che da noi!

DSCF0166

una Compact  bianca…. viste 2 sull’isola…. 0 concorrenti…

DSCF0170 (1024x768)

Golf IV

DSCF0180 (1024x768)

Raduno di motociclisti

DSCF0182a (1024x768)

Una bella pista di Kart (con tanto di intitolazione a Michael Schumacher!)

Jody..organizza qui l’anno prossimo!!!

DSCF0182b

L’Opel Astra 4 porte a Arrecife (capoluogo)

DSCF0197 (1024x768)

Si vede pochissimo, ma è una Daewoo Kalos 3 volumi!!!!!!! (l’orrido del orrido!)

DSCF0231

VW Lupo

(dico subito che quello che vedrete è passato in 10 minuti scarsi….. c’è una percentuale ENORME di auto tunizzate!!)

DSCF0232DSCF0233

Due generazioni di Opel Astra

DSCF0235DSCF0236

L’orgoglio del NCN, una Seat 600…. !!!

DSCF0237

La vecchia Astra 4 porte…. con alettone tamarrissimo!

DSCF0238

Honda CR-X

DSCF0239

(Foto turistiche:


TENERIFE (Spagna – Canarie)

2004

Al porto il deposito delle auto appena scaricate per essere immatricolate sull’isola…ecco i VW Caddy..cioè il Touran nella versione meno "figa"…oppure è il Touran che è un veicolo commerciale e VW riesce a venderlo a prezzo da auto figa…a voi l’ardua sentenza

DSCF0244

decine di Nuova Toyota Corolla

DSCF0245

Il mitico Citroen C15…..la mia Visina…. nuova!!

DSCF0246

Ovunque ti giri vedi BMW rosse…e come mai???

DSCF0262

BMW Compact….. nel parcheggio del Loro Parque…. occhio anche qui alla "concentrazione" di tamarri…. considerato che in tutto saranno state 30 macchine

DSCF0399

La Nissan Silvia

DSCF0400

Una 106 *di serie*

DSCF0401

Persino il furgone tamarrato!!!

DSCF0402 (1024x768)

Il meglio dell’ISOLA!!!!!!

DSCF0405DSCF0403

occhio alla scritta: 318ti…… sono dovuto venire fin qui per vedere la sorellina della mia!!!!!

DSCF0404

Si vede appena, ma quella macchiolina rossa era una Ferrari 360 Modena nella Conce..

DSCF0406

Compact….. diffusissime….

DSCF0409

la vecchia Toyota Corolla 4 porte come Taxi

DSCF0424

E la nuova Mercedes Classe E…. un bel contrasto, ma sempre a 3 volumi…

DSCF0425

Pubblicità BMW a St. Cruz de Tenerife

DSCF0434

Toyota MR2, direi ben cerchiata….

DSCF0441

Altro 318ti appena fuori dal porto….

DSCF0442

Citroen Saxo…

DSCF0443

Appena scaricate…la Rover 25 Streetwise la 45 Restyling….ORRIDA!!

DSCF0444

Ahhh, qui non so così successo… stavo tornando alla nave e mi sono passate davanti le seguenti "cose"…fate un po’ voi!

Chevrolet Suburban IV

DSCF0445 (640x480)DSCF0446

DSCF0447DSCF0448

I C15 visti da vicino!

DSCF0449

Le Toyota Corolla

DSCF0450

UNA Golf in mezzo ai Caddy..da notare quanto sia incerata!!!!

DSCF0451

Toyota mette la "copertina" (come si può vedere nella foto precedente), VW uno strato di un dito di "grasso"… scelte differenti

 

(Foto Turistiche: Escursione "Loro Parque" e visita libera di St. Cruz )

Annunci

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Viaggi & Auto | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2004 – "Le Isole del Sole" con Costa Romantica – Itinerario

Posted by Dr. Pianale su 30 agosto 2004

(Le mie Crociere)

Le Isole del Sole

(Spagna, Marocco, Canarie, Madera)

 

 

(Costa Romantica – 2004)

DETTAGLIO

Giorno
Itinerario
Arrivo
Partenza
Escursione
07-058-01
Giorno 1
30 ago 2004
17.00
07-059-02
Giorno 2
31 ago 2004
13.00
19.00
07-060-03
Giorno 3
1 set 2004
07-061-04
Giorno 4
2 set 2004
8.00
22.00
07-062-05
Giorno 5
3 set 2004
07-063-06
Giorno 6
4 set 2004
8.00
17.30
07-064-07
Giorno 7
5 set 2004
8.00
17.00
07-065-08
Giorno 8
6 set 2004
8.00
17.30
07-066-09
Giorno 9
7 set 2004
07-067-10
Giorno 10
8 set 2004
8.00
13.00
07-068-11
Giorno 11
9 set 2004
07-069-12
Giorno 12
10 set 2004
9.00
 
 

RIASSUNTO

Posted in 2004 Le Isole del Sole, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2004 – “Le Isole del Sole” con Costa Romantica – Arrecife (6 di 13)

Posted by Dr. Pianale su 30 agosto 2004

(Itinerario)

LANZAROTE – ARRECIFE (Spagna) – Venerdì 3 settembre 2004 (Prima Parte)


PARCO NAZIONALE DI TIMANFAYA

All’ora stabilita partiremo alla volta del Parco Nazionale del Timanfaya, caratterizzato da un impressionante mare di lava di 52 km quadrati. Avremo la possibilità di visitare il parco a cavallo di un dromedario, e potremo avventurarci al suo interno fino a raggiungere un luogo chiamato "El islote de Hilario", dove si trova il ristorante panoramico El Diablo. Qui si sprigiona in varie manifestazioni l’incommensurabile energia celata nel sottosuolo, e potremo assistere ad alcuni esperimenti geotermici prima di inoltrarci sulla "Strada dei Vulcani". Al termine della visita al Parco Nazionale ci dirigeremo verso il villaggio di Yaiza, dove faremo una breve sosta per assaggiare alcuni prodotti tipici. Infine, passeremo per la zona della Geria, contraddistinta da uno spettacolare paesaggio di vigneti scavati in un terreno coperto da ceneri vulcaniche. Faremo ritorno quindi al porto di Arrecife


Sbarchiamo ad Arrecife

DSCF0018DSCF0019DSCF0021DSCF0023DSCF0026DSCF0027

Entriamo nel Parco nazionale Timanfaya e facciamo la cammellata

DSCF0040DSCF0029DSCF0030DSCF0031DSCF0032DSCF0034DSCF0036DSCF0037DSCF0038DSCF0039DSCF0041DSCF0042DSCF0044DSCF0045DSCF0046DSCF0048DSCF0050DSCF0051DSCF0053DSCF0055DSCF0057DSCF0058DSCF0059DSCF0062DSCF0063DSCF0065

Riprendiamo il pullman…

DSCF0074DSCF0075DSCF0076DSCF0079DSCF0080DSCF0081DSCF0083DSCF0084DSCF0085DSCF0086

Sosta al ristorante panoramico El Diablo

DSCF0087DSCF0088DSCF0089DSCF0090DSCF0092DSCF0093DSCF0091DSCF0094

Inizia la "Strada dei Vulcani”

DSCF0099DSCF0102DSCF0104DSCF0105DSCF0106DSCF0107DSCF0109DSCF0111DSCF0113DSCF0116DSCF0116 creazione panoramaDSCF0119DSCF0121DSCF0124DSCF0126DSCF0130DSCF0131DSCF0132DSCF0134DSCF0136DSCF0137DSCF0138DSCF0139DSCF0143 creazione panoramaDSCF0140DSCF0141DSCF0146 creazione panorama

Il villaggio di Yaiza

DSCF0164DSCF0165DSCF0167DSCF0168DSCF0169DSCF0171

Geria, contraddistinta da uno spettacolare paesaggio di vigneti scavati in un terreno coperto da ceneri vulcaniche.

DSCF0172DSCF0173DSCF0174DSCF0175DSCF0176DSCF0178DSCF0179DSCF0181

Posted in 2004 Le Isole del Sole, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2004 – “Le Isole del Sole” con Costa Romantica – Arrecife (7 di 13)

Posted by Dr. Pianale su 30 agosto 2004

(Itinerario)

LANZAROTE – ARRECIFE (Spagna) – Venerdì 3 settembre 2004 (Seconda Parte)

Visita libera della città di Arrecife

DSCF0188DSCF0189DSCF0190DSCF0191DSCF0198DSCF0199DSCF0192DSCF0200DSCF0201DSCF0202DSCF0203DSCF0205DSCF0206DSCF0207DSCF0211DSCF0213DSCF0214 creazione panoramaDSCF0221DSCF0218DSCF0222DSCF0223DSCF0224DSCF0225DSCF0226DSCF0228DSCF0229DSCF0230

Vota:

Posted in 2004 Le Isole del Sole, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2004 – “Le Isole del Sole” con Costa Romantica – St Cruz de Tenerife (8 di 13)

Posted by Dr. Pianale su 30 agosto 2004

(Itinerario)

St. CRUZ de TENERIFE (Spagna) – Sabato 4 settembre 2004


LORO PARQUE

Dopo un tragitto in bus che ci consentirà di apprezzare la natura rigogliosa della Valle dell’Orotava e il maestoso vulcano Teide, le nostre guide ci accompagneranno alla scoperta del Loro Parque, uno dei più importanti parchi d’Europa dedicati alla conoscenza ed alla conservazione della natura. Nel corso della visita, potremo osservare centinaia di specie animali (molte delle quali in via di estinzione) inserite nel loro habitat naturale perfettamente ricostruito. Il pinguinario più grande al mondo, l’isola delle tigri, la terra dei gorilla e l’acquario sono soltanto alcune delle attrazioni del parco. Sarà inoltre possibile assistere allo spettacolo dei delfini, dei leoni marini e alla grande novità della stagione: l’esibizione delle orche. Al termine della visita guidata, avremo del tempo libero per visitare autonomamente il parco.


Santa Cruz de Tenerife allo sbarco

DSCF0242DSCF0243DSCF0247DSCF0248

Prendiamo l’autostrada costiera verso il Loro Parque

DSCF0251DSCF0253DSCF0255DSCF0265

Entriamo al Loro Parque

DSCF0266DSCF0267DSCF0268DSCF0269DSCF0270DSCF0272DSCF0273DSCF0274DSCF0275DSCF0276DSCF0277DSCF0278DSCF0282DSCF0283

Pinguinario e Acquario

DSCF0284DSCF0285DSCF0286DSCF0287DSCF0293DSCF0294DSCF0296DSCF0297DSCF0300DSCF0301DSCF0374DSCF0377DSCF0378DSCF0380DSCF0382DSCF0384DSCF0386DSCF0387DSCF0389DSCF0390DSCF0391DSCF0392DSCF0393DSCF0394

Spettacolo con le otarie

DSCF0304DSCF0305DSCF0307DSCF0308DSCF0309DSCF0311DSCF0315DSCF0316DSCF0317DSCF0319DSCF0323DSCF0325

L’area degli scimpanzé e altre zone del parco

DSCF0327DSCF0329DSCF0330DSCF0331DSCF0332DSCF0333DSCF0334DSCF0335 creazione panorama

Delfinario

DSCF0337DSCF0339DSCF0341DSCF0342DSCF0344DSCF0346DSCF0347DSCF0349DSCF0350DSCF0351DSCF0352DSCF0355DSCF0356DSCF0357DSCF0358DSCF0360DSCF0361DSCF0363DSCF0364DSCF0367DSCF0368DSCF0370DSCF0371DSCF0372

Usciamo dal Loro Parque

DSCF0373DSCF0395

Santa Cruz de Tenerife prima di rientrare in nave

DSCF0410DSCF0411DSCF0412DSCF0413DSCF0414DSCF0415DSCF0416DSCF0417

Il pomeriggio siamo liberi e andiamo a piedi in centro città

DSCF0420DSCF0421DSCF0422DSCF0423DSCF0427DSCF0429DSCF0431DSCF0432DSCF0433DSCF0436DSCF0437DSCF0440

Risaliamo definitivamente in nave e la sera spettacolo di flamenco al Teatro l’Opera

DSCF0452DSCF0454

Vota:

Mi piace:

Posted in 2004 Le Isole del Sole, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 2004 – "Le Isole del Sole" con Costa Romantica – Riassunto

Posted by Dr. Pianale su 30 agosto 2004

(Le mie Crociere)

Le Isole del Sole

(Spagna, Marocco, Canarie, Madera)

 
(Costa Romantica – 2004)
 

Giorno 1° – SAVONA – lunedì 30 agosto

Ecco la Costa Romantica che ci aspetta

Il Palacrociere nuovo nuovo

Dietro i vetri…impaziente di salirci!

La piscina di poppa non sarà più cosi (notare, a differenza di quanto è la normalità ora, quanta poca gente ci fosse sui ponti prima della partenza)

Il balletto con la canzoncina di Costa (chi se la ricorda?) fatto dall’animazione nella piscina centrale

Questa ERA Savona prima della costruzione del grattacielo

E questo il Palacrociere, senza nulla dietro era possibile vedere la fortezza del Priamar

Usciamo dal porto, ancora essenzialmente commerciale

In navigazione verso ovest…la Liguria

Tutte le foto della giornata sono qui: Imbarco Palacrociere e partenza

Giorno 2° – BARCELLONA – martedì 31 agosto

La Costa Romantica arriva in una Barcellona un pò differente da quella attuale… il nuovo molo, dopo poi verrà costruito il Palacruzeiros, era solo un cantiere

Il ponte levatoio al nuovo porto era appena stato inaugurato (nel 2002 non c’era) ma lo skyline di Barcellona era differente perché mancano un pò di grattacieli e la torre Agdir

Il monumento a Colombo

Andiamo verso l’Acquario, ecco la vista del WTC dal Port Vell

E qui la vista sulla minuscola Romantica

L’ingresso e poi la visita all’acquario di Barcellona

 

Il tunnel, con il tappeto movente, che scorre dentro la vasca centrale

la vasca dei pinguini

Tornati alla nave…

La sera, la piscina centrale

Tutte le foto e dettagli sono qui: Visita libera all’Acquario di Barcellona

Giorno 3° – navigazione – mercoledì 1 settembre

Giornata tranquilla di navigazione verso sud…la Piscina Capri
 

La sera cena di gala e benvenuto del comandante (non a teatro, all’epoca bastava la Sala da Ballo)

Tutte le foto e dettagli sono qui: Navigazione

 

Giorno 4° – CASABLANCA (Marocco) – Giovedì 2 settembre

 

Giornata splendida a Casablanca dove optiamo per la bella (e lunga) escursione completa:


CASABLANCA, MOSCHEA HASSAN II E RABAT

Partenza dalla banchina per un tour che unisce Casablanca e Rabat, begli esempi di urbanizzazione moderna, che pure conservano intatta la caratteristica atmosfera delle città marocchine. Il nostro itinerario inizierà con una visita al Mercato, e, seguendo il Boulevard de la Resistance, proseguirà verso il Palazzo Reale (veduta esterna) e il Palazzo di Giustizia. Tappa importantissima sarà la visita all’interno della nuova e celeberrima Moschea di Hassan II: la visita di questo grandioso monumento ci stupirà. Lasciata Casablanca il tour si dirige verso Rabat.Il giro panoramico della città comprende: il Palazzo Reale (veduta esterna), splendida copia dei massimi esempi dell’architettura islamica, Mechouar, il mausoleo di Mohamed V, la Torre Hassan. Seconda colazione in ristorante. Quindi attraverseremo i giardini della Oudayas Kasbah, prima di intraprendere il viaggio di ritorno alla nave. Sosta shopping in un bazar prima di rientrare a bordo.


Prima sosta al Mercato di Casablanca

Poi al Palazzo Reale

Visita della Moschea di Hassan II

Il pomeriggio a Rabat: il Palazzo Reale

Il mausoleo di Mohamed V e la Torre di Hassan

Visitiamo la città vecchia di Rabat, la medina

La sera, prima di partire, dalla Romantica in porto si vede la Moschea di Hassan II illuminata

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione "Casablanca, Moschea Hassan II e Rabat"

 

Giorno 5° – navigazione – Venerdì 3 settembre 2004

Bella giornata di navigazione in Atlantico dalle coste Marocchine alle Canarie
Tutti a poppa (ora è area a pagamento) a prendere il sole intorno alla piscina Capri o a rilassarsi all’ombra della Terrazza Caffè
 

La sera musica alla Sala da Ballo Tango

Tutte le foto e i dettagli sono qui: Navigazione

 

Giorno 6° – LANZAROTE – ARRECIFE (Spagna) – Sabato 4 settembre 2004

Splendida giornata di sole, la mattina la passiamo nella classicissima escursione "PARCO NAZIONALE DI TIMANFAYA" e il pomeriggio visita libera a Arrecife


PARCO NAZIONALE DI TIMANFAYA

All’ora stabilita partiremo alla volta del Parco Nazionale del Timanfaya, caratterizzato da un impressionante mare di lava di 52 km quadrati. Avremo la possibilità di visitare il parco a cavallo di un dromedario, e potremo avventurarci al suo interno fino a raggiungere un luogo chiamato "El islote de Hilario", dove si trova il ristorante panoramico El Diablo. Qui si sprigiona in varie manifestazioni l’incommensurabile energia celata nel sottosuolo, e potremo assistere ad alcuni esperimenti geotermici prima di inoltrarci sulla "Strada dei Vulcani". Al termine della visita al Parco Nazionale ci dirigeremo verso il villaggio di Yaiza, dove faremo una breve sosta per assaggiare alcuni prodotti tipici. Infine, passeremo per la zona della Geria, contraddistinta da uno spettacolare paesaggio di vigneti scavati in un terreno coperto da ceneri vulcaniche. Faremo ritorno quindi al porto di Arrecife


Appena entrati nel parco nazionale, la classicissima cammellata (però sono dei dromedari…)!

Riprendiamo il pullman e percorriamo la strada…

La dimostrazione del calore del terreno, se si butta acqua in un buco, si forma un geyser

Su e giù con il pullman in mezzo al paesaggio vulcanico

Tornando verso la nave, sosta souvenir… però il posto merita una foto

Visita libera di Arrecife, con i sui caratteristici balconi canari

La cattedrale

Prospettiva…

Il forte della città

Tutte le foto e i dettaglio sono qui:
1: Escursione "Parco Nazionale di Timanfaya"
2: Visita libera di Arrecife

 

Giorno 7° – ST. CRUZ – TENERIFE (Spagna) – Domenica 4 settembre 2004

Giornata intera sull’isola di Tenerife, la mattina dedicata all’escursione "LORO PARQUE" e il pomeriggio alla visita libera di St. Cruz.


LORO PARQUE

Dopo un tragitto in bus che ci consentirà di apprezzare la natura rigogliosa della Valle dell’Orotava e il maestoso vulcano Teide, le nostre guide ci accompagneranno alla scoperta del Loro Parque, uno dei più importanti parchi d’Europa dedicati alla conoscenza ed alla conservazione della natura. Nel corso della visita, potremo osservare centinaia di specie animali (molte delle quali in via di estinzione) inserite nel loro habitat naturale perfettamente ricostruito. Il pinguinario più grande al mondo, l’isola delle tigri, la terra dei gorilla e l’acquario sono soltanto alcune delle attrazioni del parco. Sarà inoltre possibile assistere allo spettacolo dei delfini, dei leoni marini e alla grande novità della stagione: l’esibizione delle orche. Al termine della visita guidata, avremo del tempo libero per visitare autonomamente il parco.


Prendiamo il pullman e lungo la costa di Tenerife andiamo verso il Loro Parque

L’ingresso del Loro Parque

Un anticipazione dello spettacolo dei pappagalli

L’area con i gorilla

Il pinguinario

Il percorso nell’acquario

Lo spettacolo delle otarie…

…e quello dei delfini

Il pomeriggio il centro di St. Cruz (deserto e con i negozi tutti chiusi perché domenica pomeriggio)

Tutte le foto e i dettagli sono qui: Escursione "Loro Parque" e visita libera di St. Cruz

 

Giorno 8° – MADERA – FUNCHAL (Portogallo) – Lunedì 6 settembre 2004

Escursione giornaliera "SAO VICENTE E DINTORNI DI FUNCHAL", purtroppo il tempo non è sempre stato perfetto, soprattutto nell’entroterra


VICENTE E DINTORNI DI FUNCHAL

Partenza dal porto per una piacevole escursione ad alcuni villaggi caratteristici sul litorale e nell’interno dell’isola. Dopo Camara de Lobos, la seconda città di Madeira, in bella posizione sulla costa, la nostra escursione ci condurrà a Cabo Girão, la seconda scogliera più alta del mondo con i suoi 600 metri a strapiombo sul mare. Proseguiremo quindi per la Porta do Sol, il valico di Encumenada de São Vicente con vista dei due mari e São Vicente, in un selvaggio panorama di picchi vulcanici. Dopo la seconda colazione in ristorante, intraprenderemo il viaggio di ritorno al porto, durante il quale attraverseremo i centri di Santana, Riberio Frio, Terreiro da Luta. Durante l’escursione sarà possibile effettuare la discesa nei "cestinhos", le tipiche slitte a forma di canestro. Circuito di 250 km circa non sempre su rettilineo.


Si parte dal giardino botanico nella zona collinare di Funchal

La chiesa in cima alla collina…

…e la vista su Funchal e sulla Costa Romantica dal suo sagrato

In attesa di salire sui cestinhos

Si parte!

 

Attraversiamo l’isola, le nuvole sono basse…

Sosta in un vivaio ittico con annesso giardino e parco

Ci arrampichiamo ancora…

Sosta per il pranzo in una caratteristica "casa" locale

Tornando verso il mare il tempo migliora

Tutti i dettagli e le foto della giornata sono qui: Escursione "Sao Vicente e dintorni di Funchal"

 

Giorno 9° – Navigazione – Martedì 7 settembre 2004

 

Navigazione tranquilla rientrando nel Mediterraneo, la sera festa in piscina!

Tutte le foto e dettagli sono qui: Navigazione

 

Giorno 10° – MALAGA (Spagna) – Mercoledì 8 settembre 2004

Arriviamo a Malaga per l’escursione mattutina al paesino andaluso di "MIJAS"


MIJAS

Partiremo dal porto di Malaga per raggiungere il tipico paesino di Mijas. La cittadina, situata nel cuore della Sierra de Mijas, è dominata dalle rovine di un castello arabo. Il borgo, tipicamente andaluso, è formato da stradine strette tra le case bianche caratterizzate da eleganti griglie in ferro battuto. Avrete tempo libero a disposizione per ammirare il grandioso panorama sulle coste e le sierre e per fare una passeggiata alla scoperta di questa curiosa cittadina


Se qualcuno vuole visitarlo il "taxi"….

la minuscola plaza de toros

Una fontana naturale

La vista panoramica verso la costa

Incontri particolari per le vie del (tranquillo) paese

Hotel con piscina

La sera spettacolo dell’arrivederci al teatro l’Opera

Tutte le foto e dettagli sono qui: Escursione "Mijas"

 

Giorno 11° – Navigazione – Giovedì 9 settembre 2004

 

Ultimo giorno di navigazione verso Savona…

(purtroppo sfuocata) l’opera di Giò Pomodoro che c’era nell’atrio centrale

La vista verso l’altro dall’atrio centrale

Particolare delle scale

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Navigazione

 

Giorno 12° – SAVONA (Italia) – Venerdì 10 settembre 2004

 

Sbarcati a Savona, ma la sera a Capo Mele la Romantica ci passa davanti mentre va verso Barcellona…


FINE

Posted in 2004 Le Isole del Sole, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 1998 – "Canarie e Marocco" con Costa Riviera – Itinerario

Posted by Dr. Pianale su 8 agosto 1998

(Le mie Crociere)

Canarie e Marocco

(Spagna, Marocco, Canarie, Madera)

Canarie e Marocco

(Costa Riviera – 1998)

RIASSUNTO

DETTAGLIO

Giorno
Itinerario
Arrivo
Partenza
Escursione
03-017-01 
Giorno 1
9 ago 1998
17.00
03-018-02
Giorno 2
10 ago 1998
navigazione
03-019-03
Giorno 3
11 ago 1998
9:00
20:00
03-020-04
Giorno 4
12 ago 1998
navigazione
03-021-05
Giorno 5
13 ago 1998
8:00
18:00
03-022-06
Giorno 6
14 ago 1998
9.00
23.30
03-023-07
Giorno 7
15 set 1998
8.00
18.00
03-024-08
Giorno 8
16 ago 1998
navigazione
8.00
17.30
03-026-09
Giorno 9
17 ago 1998
7:00
20:00
03-027-10
Giorno 10
18 ago 1998
navigazione
 
 
03-028-11
Giorno 11
19 ago 1998
8:00
13:00
03-029-12
Giorno 12
20 ago 1998
10.00
 
 
 

Posted in 1998 Canarie e Marocco, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 1998 – "Canarie e Marocco" con Costa Riviera – St. Cruz (6 di 12)

Posted by Dr. Pianale su 8 agosto 1998

(Itinerario)

St. CRUZ de TENERIFE (Spagna) – Venerdì 14 agosto

Costa Riviera arriva alle Canarie e sbarchiamo a Santa Cruz de Tenerife per fare la seguente escursione giornaliera (non particolarmente fortunata…):


LAS CAÑADAS DEL TEIDE

Il nostro viaggio inizia dal porto verso La Laguna, e continua in direzione La Esperanza, attraverso un bosco fitto di pini ed eucalipti, fino ad arrivare al Portillo, dove faremo una sosta per sgranchirci le gambe ed usufruire dei servizi. Da qui estremo nel Parco Nazionale del Teide, la montagna più alta della Spagna. Arriveremo infine a Las Minas di San Josè, e la nostra guida ci illustrerà le particolarità della zona, come le rapide trasformazioni della vegetazione a causa dell’altitudine. Scenderemo quindi verso la valle di Orotava, per osservare la caratteristica coltivazione dei terreni collinari e per visitare il Giardino Botanico, dove ammireremo un’incredibile varietà di piante esotiche e giganteschi alberi


Sul pullman dell’escursione cominciamo a scalare le boscose pendici del Teide

1998_0814_St Cruz de Tenerife_2871998_0814_St Cruz de Tenerife_2881998_0814_St Cruz de Tenerife_2891998_0814_St Cruz de Tenerife_290

Ma dopo essere già saliti di un pò, il nostro pullman va in ebollizione e ci fermiamo in attesa di proseguire

1998_0814_St Cruz de Tenerife_2911998_0814_St Cruz de Tenerife_2921998_0814_St Cruz de Tenerife_2931998_0814_St Cruz de Tenerife_294

Tutti i “superstiti” salgono su vari pullman, già pieni dei loro passeggeri, stando in piedi o sistemandosi in altro modo…e si prosegue salendo ancora fino a oltre il limite della vegetazione dove ci fermiamo per un fotostop

1998_0814_St Cruz de Tenerife_3031998_0814_St Cruz de Tenerife_3021998_0814_St Cruz de Tenerife_3011998_0814_St Cruz de Tenerife_3051998_0814_St Cruz de Tenerife_3061998_0814_St Cruz de Tenerife_307

Riprendiamo la strada, ma a causa dell’affollamento (molti erano in piedi) e dell’altitudine (eravamo a 1995 m di quota) una persona si sente male e l’autista, per non prendersi nessuna responsabilità, scarica tutti quelli in sovrannumero a bordo strada, dove aspettiamo l’ambulanza.

  1998_0814_St Cruz de Tenerife_3081998_0814_St Cruz de Tenerife_3091998_0814_St Cruz de Tenerife_3101998_0814_St Cruz de Tenerife_3111998_0814_St Cruz de Tenerife_3121998_0814_St Cruz de Tenerife_313

Molto più tardi arriva il vero pullman sostitutivo che ci raccoglie e prosegue la sua strada all’interno del Parco Nazionale del Teide

1998_0814_St Cruz de Tenerife_3151998_0814_St Cruz de Tenerife_3161998_0814_St Cruz de Tenerife_3171998_0814_St Cruz de Tenerife_3181998_0814_St Cruz de Tenerife_3191998_0814_St Cruz de Tenerife_3201998_0814_St Cruz de Tenerife_3211998_0814_St Cruz de Tenerife_3231998_0814_St Cruz de Tenerife_3241998_0814_St Cruz de Tenerife_3261998_0814_St Cruz de Tenerife_329

Ci fermiamo per il pranzo quando ormai sono andati via tutti…

 1998_0814_St Cruz de Tenerife_3311998_0814_St Cruz de Tenerife_332

Nel pomeriggio proseguiamo la strada fra colate di lava e sabbia

1998_0814_St Cruz de Tenerife_3341998_0814_St Cruz de Tenerife_3361998_0814_St Cruz de Tenerife_3381998_0814_St Cruz de Tenerife_3391998_0814_St Cruz de Tenerife_3401998_0814_St Cruz de Tenerife_3411998_0814_St Cruz de Tenerife_3441998_0814_St Cruz de Tenerife_3461998_0814_St Cruz de Tenerife_3471998_0814_St Cruz de Tenerife_3491998_0814_St Cruz de Tenerife_3511998_0814_St Cruz de Tenerife_3531998_0814_St Cruz de Tenerife_355

Arriviamo alle formazioni rocciose de Los Roques de García dove ci fermiamo

1998_0814_St Cruz de Tenerife_3621998_0814_St Cruz de Tenerife_3571998_0814_St Cruz de Tenerife_3591998_0814_St Cruz de Tenerife_3601998_0814_St Cruz de Tenerife_3611998_0814_St Cruz de Tenerife_3641998_0814_St Cruz de Tenerife_3661998_0814_St Cruz de Tenerife_3671998_0814_St Cruz de Tenerife_3681998_0814_St Cruz de Tenerife_369

Passando sotto i piloni della funivia che porta in cima al Teide, torniamo verso valle

1998_0814_St Cruz de Tenerife_3711998_0814_St Cruz de Tenerife_3721998_0814_St Cruz de Tenerife_3731998_0814_St Cruz de Tenerife_3741998_0814_St Cruz de Tenerife_375

Sosta al Giardino Botanico e poi lungo la costa fino a imbarcarci

1998_0814_St Cruz de Tenerife_3761998_0814_St Cruz de Tenerife_3781998_0814_St Cruz de Tenerife_379

A mezzanotte la Costa Riviera salpa da Tenerife

1998_0814_St Cruz de Tenerife_3861998_0814_St Cruz de Tenerife_3811998_0814_St Cruz de Tenerife_3821998_0814_St Cruz de Tenerife_3831998_0814_St Cruz de Tenerife_3841998_0814_St Cruz de Tenerife_3851998_0814_St Cruz de Tenerife_3871998_0814_St Cruz de Tenerife_3881998_0814_St Cruz de Tenerife_380

Posted in 1998 Canarie e Marocco, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 1998 – "Canarie e Marocco" con Costa Riviera – Lanzarote (7 di 12)

Posted by Dr. Pianale su 8 agosto 1998

(Itinerario)

LANZAROTE – ARRECIFE (Spagna) – Sabato 15 agosto

La Costa Riviera si ferma tutto il giorno ad Arrecife sull’isola di Lanzarote. per visitare il più possibile la mattina facciamo questa escursione:


PARCO NAZIONALE DI TIMANFAYA

Partiremo alla volta del Parco Nazionale del Timanfaya, caratterizzato da un impressionante mare di lava di 52 km quadrati. Avremo la possibilità di visitare il parco a dorso di un dromedario, e potremo avventurarci al suo interno fino a raggiungere un luogo chiamato "El islote de Hilario", dove si trova il ristorante panoramico El Diablo. Qui si sprigiona in varie manifestazioni l’incommensurabile energia celata nel sottosuolo, e potremo assistere ad alcuni esperimenti geotermici prima di inoltrarci sulla "Strada dei Vulcani". Al termine della visita al Parco Nazionale ci dirigeremo verso il villaggio di Yaiza, dove faremo una breve sosta per assaggiare alcuni prodotti tipici. Infine, passeremo per la zona della Geria, contraddistinta da uno spettacolare paesaggio di vigneti scavati in un terreno coperto da ceneri vulcaniche. Faremo ritorno quindi al porto di Arrecife.


Il pomeriggio quest’altra:


VISITA ALLA PARTE SETTENTRIONALE DELL’ISOLA

Ci dirigeremo verso la parte più a nord dell’isola, passando per le località di Teguise, un tempo capitale dell’isola, Los Valles, la suggestiva "Valle delle mille palme", e Maguez, dove sorge il vulcano de la Corona. In poco tempo raggiungeremo la località di Ye, vicino alla quale è situato il suggestivo punto panoramico Mirador del Rìo. Da questa altura, spersa tra i pendii del massiccio di Famara e ben mimetizzata dalla vegetazione circostante, potremo osservare la magnifica vista delle isolette che formano l’arcipelago Chinijo. Al termine della visita al Mirador del Rìo partiremo alla volta di Jameos de Agua, dove si trovano delle sorprendenti oasi sotterranee, costituite da una laguna naturale creata dalle infiltrazioni del mare ed una piscina sapientemente integrata nell’ambiente, il tutto arricchito da una vegetazione lussureggiante. Torneremo infine al porto passando per i villaggi di Arrieta, Maguez e Guatiza.


 

Lasciamo la nave e attraversiamo parte dell’isola per entrare nel Parco nazionale Timanfaya e fare la “cammellata” (sul dromedario…).

1998_0815_Lanzarote_3891998_0815_Lanzarote_3901998_0815_Lanzarote_391

1998_0815_Lanzarote_3931998_0815_Lanzarote_3941998_0815_Lanzarote_3951998_0815_Lanzarote_3961998_0815_Lanzarote_3971998_0815_Lanzarote_3991998_0815_Lanzarote_4001998_0815_Lanzarote_4011998_0815_Lanzarote_4021998_0815_Lanzarote_4041998_0815_Lanzarote_4051998_0815_Lanzarote_4061998_0815_Lanzarote_407

Riprendiamo il pullman e passiamo in mezzo alle distese di lava.

1998_0815_Lanzarote_4081998_0815_Lanzarote_4101998_0815_Lanzarote_4111998_0815_Lanzarote_4121998_0815_Lanzarote_413

Sosta a "El islote de Hilario" dove partecipiamo ad alcune dimostrazioni sul calore della lava che insiste ancora sotto il primo strato di terra.

1998_0815_Lanzarote_4141998_0815_Lanzarote_4161998_0815_Lanzarote_4171998_0815_Lanzarote_4181998_0815_Lanzarote_4191998_0815_Lanzarote_4201998_0815_Lanzarote_4211998_0815_Lanzarote_4231998_0815_Lanzarote_4241998_0815_Lanzarote_4251998_0815_Lanzarote_4261998_0815_Lanzarote_427

Riprendiamo il pullman per percorrere la "Strada dei Vulcani”.

1998_0815_Lanzarote_4311998_0815_Lanzarote_4281998_0815_Lanzarote_4291998_0815_Lanzarote_4301998_0815_Lanzarote_4321998_0815_Lanzarote_4351998_0815_Lanzarote_4371998_0815_Lanzarote_4381998_0815_Lanzarote_4391998_0815_Lanzarote_4401998_0815_Lanzarote_4411998_0815_Lanzarote_4421998_0815_Lanzarote_4431998_0815_Lanzarote_4441998_0815_Lanzarote_4451998_0815_Lanzarote_4461998_0815_Lanzarote_4471998_0815_Lanzarote_4481998_0815_Lanzarote_449

Tornando alla nave per il pranzo, sosta al villaggio di Yaiza.

1998_0815_Lanzarote_4511998_0815_Lanzarote_452

Nel pomeriggio inizia l’escursione “visita nella parte settentrionale dell’isola”.

1998_0815_Lanzarote_4541998_0815_Lanzarote_4551998_0815_Lanzarote_4561998_0815_Lanzarote_4571998_0815_Lanzarote_458

Ci fermiamo all’oasi sotterranea di Jameos del Agua, creata nei tunnel di lava vuoti, che l’artista Cesar Manrique ha trasformato aggiungendo all’ambiente naturale una spiaggia tropicale e un teatro.

1998_0815_Lanzarote_459a1998_0815_Lanzarote_459b1998_0815_Lanzarote_4601998_0815_Lanzarote_4611998_0815_Lanzarote_4621998_0815_Lanzarote_4631998_0815_Lanzarote_4641998_0815_Lanzarote_4651998_0815_Lanzarote_4661998_0815_Lanzarote_4671998_0815_Lanzarote_4681998_0815_Lanzarote_4691998_0815_Lanzarote_4701998_0815_Lanzarote_4711998_0815_Lanzarote_4721998_0815_Lanzarote_4731998_0815_Lanzarote_4741998_0815_Lanzarote_4751998_0815_Lanzarote_4761998_0815_Lanzarote_4771998_0815_Lanzarote_4781998_0815_Lanzarote_4791998_0815_Lanzarote_4811998_0815_Lanzarote_482

L’escursione riprende della Valle delle Mille Palme fino a raggiungere il punto panoramico di Mirador del Rìo.

1998_0815_Lanzarote_4841998_0815_Lanzarote_4851998_0815_Lanzarote_4861998_0815_Lanzarote_4881998_0815_Lanzarote_4891998_0815_Lanzarote_4901998_0815_Lanzarote_4921998_0815_Lanzarote_4941998_0815_Lanzarote_4951998_0815_Lanzarote_4971998_0815_Lanzarote_498

Torniamo sulla nave costeggiando la costa.

1998_0815_Lanzarote_5001998_0815_Lanzarote_5011998_0815_Lanzarote_5021998_0815_Lanzarote_5041998_0815_Lanzarote_503

Costa Riviera lascia il porto di Arrecife e inizia la navigazione atlantica verso il Marocco.

1998_0815_Lanzarote_5051998_0815_Lanzarote_5061998_0815_Lanzarote_5081998_0815_Lanzarote_5101998_0815_Lanzarote_5111998_0815_Lanzarote_5121998_0815_Lanzarote_5131998_0815_Lanzarote_5141998_0815_Lanzarote_5151998_0815_Lanzarote_517

Posted in 1998 Canarie e Marocco, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Crociera 1998 – "Canarie e Marocco" con Costa Riviera – Riassunto

Posted by Dr. Pianale su 8 agosto 1998

(Le mie Crociere)

(Itinerario)

Canarie e Marocco

(Spagna, Marocco, Canarie, Madera)

Canarie e Marocco

(Costa Riviera – 1998)

SAVONA – domenica 8 agosto

Arriviamo a Savona per l’imbarco, ecco la Costa Riviera…dietro di lei il Palacrociere non c’era

Saliamo a brodo e si parte!

Usciamo dal porto davanti ad Albissola e poi la navigazione vicino alla costa ligure passando l’Isola Gallinara e Capo Mele

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Partenza da Savona

NAVIGAZIONE – Lunedi 9 agosto

Giornata tranquilla e soleggiata sulla Costa Riviera in navigazione verso sud


Nel pomeriggio costeggiamo l’isola di Ibiza
Le piccole isole, riserva naturale, di Es Vedrà a sud di Ibiza

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Navigazione turistica Ibiza

MALAGA (Spagna) – Martedì 10 agosto

La Costa Riviera attracca a Malaga dove scendiamo per fare l’escursione giornaliera:

——————————————————————————–
L’ALHAMBRA DI GRANADA
Granada, capoluogo della provincia andalusa, è una delle più celebri e prestigiose città spagnole, situata ai piedi della Sierra Nevada. L’itinerario prevede la visita del Palazzo dell’Alhambra, complesso di eccezionale importanza artistica. Si tratta di una piccola città reale, fortificata, sulla cima di una collina, unico esempio al mondo di edificio medievale arabo, giunto intatto fino ai nostri giorni. Si prosegue quindi per gli splendidi giardini andalusi del Generalife, antica residenza di campagna dei re arabi, che con le loro terrazze, grotte, getti d’acqua e cespugli curati, ricordano i giardini delle ville italiane rinascimentali. Ritorno a Malaga dopo la seconda colazione.
——————————————————————————–


Il pullman prima ci fa attraversa la città di Malaga e poi prende l’autostrada che percorre l’Andalusia verso Granada

Arrivati a Granada inizia subito la visita del Palazzo dell’Alhambra partendo dalla cinta muraria dell’Alcazaba
Poi la visita prosegue con il Patio del Mexuar o del Cuarto Dorado

Il Patio de la Alberca o de los Arrayanes

Il Patio de los Leones con al centro la Fuente de los Leones

Particolare del soffitto della Sala de los Abencerrajes

La visita prosegue nel complesso dei palazzi e dei giardini di Generalife, in posizione sopraelevata rispetto alla città e all’Alhambra

Il Palazzo di Carlo V

Nel tardo pomeriggio torniamo vero Malaga e dall’autostrade si vedono le cime della Sierra Nevada, ancora con qualche piccolo nevaio pur essendo agosto

Arrivati a Malaga, in porto di attende la Costa Riviera

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Attracco a Malaga e escursione: “l’Alhambra di Granada”

 

Navigazione – Mercoledì 11 agosto

La Costa Riviera entra in Atlantico e prosegue il suo viaggio verso le Isole Canarie

La giornata di navigazione è tranquilla e ne approfitto per filmare la nostra cabina 1002 (quella indicata dalla freccina nera) al Ponte Venezia (Venice Deck) che non era neppure raggiungibile con gli ascensori, ma solo scendendo le scale e dopo un dedalo di corridoi, tanto da aver soprannominato l’area “Ponte Titanic”… oggi non sarebbe più concepibile una nave così.


Particolari della cabina, interna, ma essendo la Grande Crociera di Ferragosto, tutt’altro che economica per gli standard di prezzi (più o meno scontati) attuali.

La Costa Riviera in navigazione notturna

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Navigazione in Atlantico e cabina Ponte Venezia

MADERA – FUNCHAL (Portogallo) – Giovedì 13 agosto

La Costa Riviera approda sull’isola di Madera nel porto di Funchal. Decidiamo di fare l’escursione giornaliera sull’isola che nel 1998 era la somma delle due escursioni in cui oggi (2014) è divisa la visita dell’isola


SÃO VICENTE E DINTORNI DI FUNCHAL
Partiremo dal porto per andare alla scoperta di alcuni tra i villaggi più caratteristici di Madeira, sia nell’interno dell’isola che sulla costa. La nostra prima tappa sarà Monte, rinomato per i suoi giardini botanici ma anche per la chiesa di Nostra Signora di Monte. Lì avremo l’opportunità di provare un mezzo di trasporto del passato, unico al mondo: i “ Carros de Cesto”, un tradizionale cesto di vimini condotto da due esperti guidatori. Avremo tempo per scattare alcune foto a “Pico dos Barcelos”, un picco alto 350 metri che consente di ammirare tutto lo splendore di Funchal con il suo paesaggio collinare. Molto altro ancora ci attende per la prossima tappa: Cabo Girão, la seconda scogliera più alta del mondo. Qui la scogliera raggiunge i 600 metri di altezza e si getta a strapiombo nel mare. Il nostro viaggio proseguirà poi per Ribeira Brava, un paesino stupendamente collocato sulla montagna che il nostro pullman percorrerà in salita fino al Passo Encumenada che raggiunge i 1000 mt di altitudine, con la possibilità di ammirare la vista sia a nord che a sud dell’isola. Prima di raggiungere São Vicente, scoprirete un meraviglioso panorama costellato di picchi vulcanici. Dopo il pranzo il viaggio riprenderà la via del ritorno, ma prima ci fermeremo a Câmara de Lobos, un paesino di pescatori immortalato da Winston Churchill nei suoi dipinti. All’arrivo a Funchal effettueremo una sosta in un edificio del 17 secolo per un assaggio del rinomato vino Madeira, famoso in tutto il mondo. Dopo questo momento potrete approfittare di un pó di tempo libero per fare una passeggiata nel centro cittadino prima di fare definitivamente rientro alla nave.
FAIAL, MERAVIGLIA DI MADEIRA
Partendo dal porto effettueremo una visita panoramica del centro di Funchal, proseguendo fino a Agua de Pena, Portela e il villaggio Porto da Cruz. Attraverso grandi piantagioni di vigneti e coltivazioni di canna da zucchero, giungeremo a Faial. Seconda colazione in ristorante. Nel pomeriggio continueremo per Terreiro da Luta da dove si gode uno splendido panorama della città di Funchal. Il tour include la discesa verso Funchal nei tipici ”cestinhos”, una tradizionale cesta di vimini spinta a mano. Al nostro arrivo a Funchal ci attende una sosta in un negozio di artigianato locale con una esposizione di merletti e di vendita di vini tipici tra cui quelli prodotti con il prezioso vitigno, il Madera, grazie al quale l’omonima isola ha conquistato fama mondiale.



La Costa Riviera entra nel porto di Funchal che il sole on è ancora sorto…


Scendiamo dalla nave e il pullman e prendiamo la strada costiera, in mezzo alle piantagioni di banane, che porta verso Cabo Girão, una delle più alte falesie sul mare d’Europa

Primo fotostop della giornata, in posizione panoramica sopra Câmara de Lobos

Riprendiamo la strada verso Cabo Girão e lì scendiamo per goderci il panorama

Ci dirigiamo verso Ribeira Brava dove visitiamo la chiesa parrocchiale di San Bento

L’escursione riprende verso il Passo Encumenada

Scendiamo dall’altra parte dell’isola verso São Vicente dove ci fermiamo per il pranzo in un ristornante sulla spiaggia sassosa

Dopo pranzo riprendiamo l’escursione percorrendo la strettissima strada costiera

La vista panoramica da Ponta de São Jorge

Sosta nel paese di Santana per vedere le tipiche case
Riprendiamo la strada e poi sosta all’allevamento ittico di Riberio Frio

Ritornati a Funchal l’escursione si conclude con la classica delle discese nei Cestinhos

E’ tempo di tornare in nave, in posto di fronte alla Costa Riviera è ormeggiata la MSC Rhapsody

La Costa Riviera salpa da Funchal, appena dietro di noi parte la MSC Rhapsody

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione: “Madeira” e partenza da Funchal

St. CRUZ de TENERIFE (Spagna) – Venerdì 14 agosto

Costa Riviera arriva alle Canarie e sbarchiamo a Santa Cruz de Tenerife per fare la seguente escursione giornaliera (non particolarmente fortunata…):


LAS CAÑADAS DEL TEIDE

Il nostro viaggio inizia dal porto verso La Laguna, e continua in direzione La Esperanza, attraverso un bosco fitto di pini ed eucalipti, fino ad arrivare al Portillo, dove faremo una sosta per sgranchirci le gambe ed usufruire dei servizi. Da qui estremo nel Parco Nazionale del Teide, la montagna più alta della Spagna. Arriveremo infine a Las Minas di San Josè, e la nostra guida ci illustrerà le particolarità della zona, come le rapide trasformazioni della vegetazione a causa dell’altitudine. Scenderemo quindi verso la valle di Orotava, per osservare la caratteristica coltivazione dei terreni collinari e per visitare il Giardino Botanico, dove ammireremo un’incredibile varietà di piante esotiche e giganteschi alberi


Sul pullman dell’escursione cominciamo a scalare le boscose pendici del Teide
Ma dopo essere già saliti di un pò oltre i 1.800 metri, il nostro pullman va in ebollizione e ci fermiamo in attesa di proseguire

Tutti i “superstiti” salgono su vari pullman, già pieni dei loro passeggeri, stando in piedi o sistemandosi in altro modo…e si prosegue salendo ancora fino a oltre il limite della vegetazione dove ci fermiamo per un fotostop

Riprendiamo la strada, ma a causa dell’affollamento (molti erano in piedi) e dell’altitudine (eravamo a 1995 m di quota) una persona si sente male e l’autista, per non prendersi nessuna responsabilità, scarica tutti quelli in sovrannumero a bordo strada, dove aspettiamo l’ambulanza.

Molto più tardi arriva il vero pullman sostitutivo che ci raccoglie e prosegue la sua strada all’interno del Parco Nazionale del Teide

Ci fermiamo per il pranzo quando ormai sono andati via tutti…

Nel pomeriggio proseguiamo la strada fra colate di lava e sabbia

Arriviamo alle formazioni rocciose de Los Roques de García dove ci fermiamo

Passando sotto i piloni della funivia che porta in cima al Teide, torniamo verso valle

Sosta al Giardino Botanico e poi lungo la costa fino a imbarcarci

A mezzanotte la Costa Riviera salpa da Tenerife

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione: “Las canada del Teide” e partenza da St. Cruz

LANZAROTE – ARRECIFE (Spagna) – Sabato 15 agosto

La Costa Riviera si ferma tutto il giorno ad Arrecife sull’isola di Lanzarote. per visitare il più possibile la mattina facciamo questa escursione:


PARCO NAZIONALE DI TIMANFAYA
Partiremo alla volta del Parco Nazionale del Timanfaya, caratterizzato da un impressionante mare di lava di 52 km quadrati. Avremo la possibilità di visitare il parco a dorso di un dromedario, e potremo avventurarci al suo interno fino a raggiungere un luogo chiamato "El islote de Hilario", dove si trova il ristorante panoramico El Diablo. Qui si sprigiona in varie manifestazioni l’incommensurabile energia celata nel sottosuolo, e potremo assistere ad alcuni esperimenti geotermici prima di inoltrarci sulla "Strada dei Vulcani". Al termine della visita al Parco Nazionale ci dirigeremo verso il villaggio di Yaiza, dove faremo una breve sosta per assaggiare alcuni prodotti tipici. Infine, passeremo per la zona della Geria, contraddistinta da uno spettacolare paesaggio di vigneti scavati in un terreno coperto da ceneri vulcaniche. Faremo ritorno quindi al porto di Arrecife.

Il pomeriggio quest’altra:
VISITA ALLA PARTE SETTENTRIONALE DELL’ISOLA
Ci dirigeremo verso la parte più a nord dell’isola, passando per le località di Teguise, un tempo capitale dell’isola, Los Valles, la suggestiva "Valle delle mille palme", e Maguez, dove sorge il vulcano de la Corona. In poco tempo raggiungeremo la località di Ye, vicino alla quale è situato il suggestivo punto panoramico Mirador del Rìo. Da questa altura, spersa tra i pendii del massiccio di Famara e ben mimetizzata dalla vegetazione circostante, potremo osservare la magnifica vista delle isolette che formano l’arcipelago Chinijo. Al termine della visita al Mirador del Rìo partiremo alla volta di Jameos de Agua, dove si trovano delle sorprendenti oasi sotterranee, costituite da una laguna naturale creata dalle infiltrazioni del mare ed una piscina sapientemente integrata nell’ambiente, il tutto arricchito da una vegetazione lussureggiante. Torneremo infine al porto passando per i villaggi di Arrieta, Maguez e Guatiza.


Lasciamo la nave e attraversiamo parte dell’isola per entrare nel Parco nazionale Timanfaya e fare la “cammellata” (sul dromedario…).

Riprendiamo il pullman e passiamo in mezzo alle distese di lava.

Sosta a "El islote de Hilario" dove partecipiamo ad alcune dimostrazioni sul calore della lava che insiste ancora sotto il primo strato di terra.

Riprendiamo il pullman per percorrere la "Strada dei Vulcani”.

Tornando alla nave per il pranzo, sosta al villaggio di Yaiza.

Nel pomeriggio inizia l’escursione “visita nella parte settentrionale dell’isola”.

Ci fermiamo all’oasi sotterranea di Jameos del Agua, creata nei tunnel di lava vuoti, che l’artista Cesar Manrique ha trasformato aggiungendo all’ambiente naturale una spiaggia tropicale e un teatro.

L’escursione riprende della Valle delle Mille Palme fino a raggiungere il punto panoramico di Mirador del Rìo.

Torniamo sulla nave costeggiando la costa.

Costa Riviera lascia il porto di Arrecife e inizia la navigazione atlantica verso il Marocco.

Tutte le foto e i dettagli sono qui: Escursioni: “Parco Nazionale di Timanfaya” e “Visita alla parte settentrionale dell’isola” e partenza da Arrecife

navigazione – Domenica 16 agosto

La Costa Riviera naviga in Atlantico dalle isole Canarie al Marocco, a bordo feste in piscina e relax

Particolare dell’atrio della reception al ponte Portofino

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: navigazione

CASABLANCA (Marocco) – Lunedì 17 agosto

La Costa Riviera attracca a Casablanca in Marocco dove facciamo la seguente escursione giornaliera:


CASABLANCA, MOSCHEA HASSAN II E RABAT
Partenza dalla banchina per un tour che unisce Casablanca e Rabat, begli esempi di urbanizzazione moderna, che pure conservano intatta la caratteristica atmosfera delle città marocchine. Il nostro itinerario inizierà con una visita al Mercato, e, seguendo il Boulevard de la Resistance, proseguirà verso il Palazzo Reale (veduta esterna) e il Palazzo di Giustizia. Tappa importantissima sarà la visita all’interno della nuova e celeberrima Moschea di Hassan II: la visita di questo grandioso monumento ci stupirà. Lasciata Casablanca il tour si dirige verso Rabat.Il giro panoramico della città comprende: il Palazzo Reale (veduta esterna), splendida copia dei massimi esempi dell’architettura islamica, Mechouar, il mausoleo di Mohamed V, la Torre Hassan. Seconda colazione in ristorante. Quindi attraverseremo i giardini della Oudayas Kasbah, prima di intraprendere il viaggio di ritorno alla nave. Sosta shopping in un bazar prima di rientrare a bordo.



Usciamo dal porto e attraversando Casablanca ci dirigiamo verso il mercato per visitarlo

Sosta fotografica nell’area del Palazzo Reale e Palazzo di Giustizia

Sosta e visita della Cattedrale cattolica di Casablanca

Visita della Moschea di Hassan II, sia esterna che internamente

Riprendiamo il viaggio, attraversiamo Casablanca e poi con l’autostrada lungo la costa andiamo vero Rabat

Entriamo nell’area del Palazzo Reale di Rabat

Il mausoleo di Mohamed V e la Torre di Hassan

Sosta per il pranzo, in un bell’albergo con vista sulla città vecchia di Rabat e il Mausoleo

L’escursione prosegue verso la città vecchia di Rabat, la medina, che visitiamo nelle caratteristiche vie dentro le mura

Dopo la visita il pullman ci riporta verso Casablanca, dove assistiamo alla (immancabile) dimostrazioni di tappeti

Escursione finita, saliti a bordo la Costa Riviera lascia Casablanca e il Marocco

La sera a bordo a tema "marocchino"

tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione "Casablanca, Moschea Hassan II e Rabat"

NAVIGAZIONE – martedì 18 agosto

Giornata tranquilla di navigazione sulla Costa Riviera che risale il Mediterraneo. La scia e la poppa della nave

A passeggio nei saloni e nei bar del Ponte Riviera

La sera cena di gala dell’arrivederci.

Spettacolo musicale a teatro

E poi buffet magnifico

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Navigazione (interni Costa Riviera)

BARCELLONA (Spagna) – Mercoledì 19 agosto

Scendiamo da soli dalla Costa Riviera attraccata a Barcellona con un taxi andiamo alla Sagrada Familia

Entriamo per la visita interna, partendo dal museo

Poi l’area del cantiere (nel 1998 non era ancora completata e chiusa all’interno)

E poi con l’ascensore saliamo su una delle guglie da cui si gode una vista meravigliosa di Barcellona

Poi giretto in Piazza di Catalunya e sulla Ramblas

Torniamo vero il porto dove sono presenti sia la piccola Costa Rivera sia la Grand Princess
La Costa Riviera salpa da Barcellona sfilando affianco alla Grand Princess

La Island Breeze

Nel pomeriggio la navigazione prosegue lungo la Costa Brava

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Visita libera di Barcellona e della Sagrada Familia

SAVONA – Giovedì 20 agosto

La Costa Riviera ci sbarca a Savona e finisce la crociera

Posted in 1998 Canarie e Marocco, CROCIERE, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: