Il Mondo del Dr. Pianale

Il Mondo per chi ama Viaggiare, Guidare, Pensare

Posts Tagged ‘BMW E1’

BMW E1

Posted by Dr. Pianale su 15 maggio 2010

(Storia delle Piccole BMW)

BMW E1 e E2 (1991-1993)

http://de.wikipedia.org/wiki/BMW_E1

25 Anni di BMW (Forschung und) Technik GmbH:

BMW E1 – La prima nel campo dei veicoli elettrici

P90108486-highRes

Incoraggiata dai risultati positivi ottenuti con la nuova batteria a NaS, la BMW Technik GmbH fu incaricata di sviluppare da zero un veicolo elettrico, con l’obiettivo di studiare i vantaggi e gli svantaggi della propulsione elettrica nell’utilizzo pratico. Le specifiche target comprendevano una prestazione idonea per la guida quotidiana, un’autonomia ragionevole, abbastanza spazio per quattro adulti più baggaglio, nonché un alto livello di sicurezza pur con il mantenimento dei pesi al minimo. Dopo appena dieci mesi di sviluppo, il risultato fu presentato per la prima volta al pubblico in occasione del Motor Show di Francoforte 1991: la BMW E1, una citycar dalle dimensioni esterne compatte (3.460 mm x 1.648 mm x 1.500 mm), un passo di 2.325 mm ed un interno versatile. Ancora oggi, dopo 20 anni, molte delle sue soluzioni tecniche appaiono sofisticate.

La carrozzeria, per esempio, era progettata sistematicamente per mantenere basso il peso e presentava una scocca ad alta resistenza realizzata in sezioni di alluminio estruso con una pannellatura esterna costituita principalmente di plastica riciclabile. L’alluminio era usato principalmente per le coperture sia del vano motore che del bagagliaio. Con il peso di 200 chilogrammi, la batteria ad alta potenza era assicurata in un telaio di sicurezza posto sotto i sedili posteriori, mentre il motore elettrico sviluppato in azienda era integrato nell’assale posteriore insieme alla trasmissione. Un nuovo concetto per l’elettronica che presentava due moduli principali assicurava un controllo intelligente di tutte le componenti elettriche, il cui calore di dissipazione veniva ulteriormente utilizzato per il riscaldamento degli interni. Le batterie erano pienamente ricaricabili in soltanto sei ore nel caso si utilizzasse una presa di corrente standard ed in sole due ora quando collegate ad una stazione di ricarica speciale. Inoltre, con un’autonomia che arrivava anche a 160 chilometri nella guida cittadina, la BMW E1 era in grado di essere utilizzata anche nelle zone limitrofe delle grandi aree metropolitane.

Una seconda e più avanzata versione della BMW E1 fu presentata al Motor Show di Francoforte 1993. Era equipaggiata con un nuovo accumulatore di energia basato su cloruro di sodio-nickel (NaNiCl2). La batteria “ZEBRA”, come veniva chiamata, rappresentava un ulteriore importante passo in avanti, in quanto aiutava a migliorare non soltanto la durata dell’accumulatore ma anche l’autonomia e le prestazioni. Il sistema di propulsione della BMW E1 era progettato in modo che l’energia generata durante la decelerazione del veicolo veniva automaticamente rinviata alla batteria. Un anno prima, la BMW aveva già presentato la E2 al Salone automobilistico di Los Angeles. Le dimensioni e la potenza di questo modello, derivato dalla prima generazione BMW E1, erano state adattate appositamente per il mercato statunitense.

BMW E1, 1a/2a generazione (1991-1993): Specifiche

 

Motore

Motore a corrente alternata con campo rotante permanentemente eccitato

Potenza continua

32 kW

Accumulo di energia

Batteria a sodio-zolfo ad alta potenza / batteria a cloruro di sodio-nickel ad alta potenza

Capacità

19,2 kWh / 19 kWh

Peso

200 kg

Prestazioni (circa)

 

Velocità massima

120 km/h / 125 km/h

Accelerazione 0-50 km/h

6 sec. / 5,6 sec.

Autonomia nel traffico urbano

150 km

P90108490-highResP90108484-highResP90108485-highResP90108487-highResP90108488-highResP90108489-highResP90108497-highResP90108498-highRes

IMG-20160424-WA0016IMG-20160424-WA0014

PiccoleBMW04

Posted in Auto storiche, AUTOMOBILI e VEICOLI, Piccole BMW | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Storia delle Piccole BMW

Posted by Dr. Pianale su 5 luglio 2009

Storia delle Piccole BMW

Ciao a tutti

In questi ultimi tempi non si fa che parlare dei nuovi modelli BMW che arriveranno e si posizioneranno "sotto" la Serie 1 in quelli che oggi definiamo Segmento B e Segmento A

Non sono una novità assoluta e a Monaco, prima ancora dell’acquisizione di Rover che lasciò in eredità il marchio Mini e i suoi modelli, è dagli anni 50 che fanno o pensano a auto di piccola taglia e negli anni 90 ci furono due prototipi che anticipano la piccola BMW i3.


BMW Isetta

BMW 250BMW 300

(1955 – 1962)

La Isetta è una microvettura che venne prodotta dalla  casa automobilistica italiana Iso tra il 1953 ed il 1956 e, su licenza, dalla tedesca BMW tra il 1955 ed il 1962.

Link all’articolo specifico e alle foto della BMW Isetta

P0018671_thumbP0018672_thumbP0018673_thumbP0018674_thumbP0018675_thumbP0018676_thumbP0018677_thumbP0018678_thumbP0018679_thumbP0018680_thumbP0018681_thumbP0018683_thumbP0018685_thumbP0018684_thumbP0018686_thumbP0019150_thumbP0018688_thumbP0018691_thumbP0018692_thumbP0018695_thumbP0018696_thumbP0018694_thumbP0018697_thumbP0018698_thumbP0018711_thumbP0018712_thumbP0018693_thumbP0018682_thumb

 


BMW 600

(1957 – 1959)

La BMW 600 è un’autovettura di fascia bassa prodotta dal 1957 al 1959 dalla Casa automobilistica tedesca BMW.

Link all’articolo specifico e alle foto della BMW 600

 

P0051597_thumbP0051596_thumbBMW_600_Front_thumbBMW_600_Rear_thumb

 


BMW 700

(1959 – 1965)

La BMW 700 è un modello di automobile economica costruito, in varie versioni, dalla casa tedesca tra il 1959 ed il 1965

Link all’articolo specifico e alle foto della BMW 700

P0051572_thumb5P0051573_thumb5P0051586_thumb5P0051587_thumb5P0051588_thumb5P0051589_thumb7P0051590_thumb5P0051595_thumb5P0051591_thumb5P0051592_thumb5P0051594_thumb4P0009693_thumb5P0051593_thumb4P0036382_thumbP0036378_thumbP0014131_thumbP0004356_thumb1P0005536_thumb


 

BMW E1

(1991)

La BMW E1 è un prototipo di un veicolo elettrico di BMW. La E1 è stato presentata nel 1991 dalla BMW al Salone di Francoforte.

Link all’articolo specifico e alle foto della E1


 

BMW Z13

(1993)

La regina del salone di Ginevra di 10 anni fa (1993) fu sicuramente la concept car BMW Z13, in quell’occasione presentata in prima assoluta.

Link all’articolo specifico e alle foto della Z13

(vai a: Storia delle BMW Compatte)

PiccoleBMW00

Posted in Auto storiche, AUTOMOBILI e VEICOLI, Piccole BMW | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: