Il Mondo del Dr. Pianale

Il Mondo per chi ama Viaggiare, Guidare, Pensare

Archive for the ‘Prove e Presentazioni’ Category

Auto provate su strada e in concessionaria e presentazioni in anteprima di nuove automobili

Presentazione e prova BMW Serie 2 Cabrio F23

Posted by Dr. Pianale su 28 febbraio 2015

Presentazione e prova BMW Serie 2 Cabrio F23

San Donato Milanese-20150228-00027San Donato Milanese-20150228-00026

Milano-20150228-00029Milano-20150228-00030Milano-20150228-00031

IMG-20150301-WA0001IMG-20150301-WA0002IMG-20150301-WA0003IMG-20150301-WA0004

Prova 06/06/2015

20150606_12040720150606_120738

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, BMW 1, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Milano Audi City Lab

Posted by Dr. Pianale su 14 dicembre 2014

Milano – Audi City Lab 2014

http://www.audi.it/it/brand/it/mondo_audi/eventi/audicitylab.print.html

2014-12-14-1652

Audi A7 restyling

2014-12-14-16532014-12-14-16552014-12-14-1656

Giugiaro Parcour

2014-12-14-16582014-12-14-16602014-12-14-16632014-12-14-1664

Audi A3 e-tron

2014-12-14-16682014-12-14-16662014-12-14-1667

Audi R18 e-tron quattro

2014-12-14-16752014-12-14-16702014-12-14-16712014-12-14-16722014-12-14-16742014-12-14-16732014-12-14-1676

Lamborghini Huracan

2014-12-14-16812014-12-14-16772014-12-14-16782014-12-14-16792014-12-14-16802014-12-14-1682

Audi TT

2014-12-14-16872014-12-14-16832014-12-14-16852014-12-14-1686

Ducati

2014-12-14-1688_stitch

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Milano Villaggio di Natale Francese 2014

Posted by Dr. Pianale su 7 dicembre 2014

Milano – Villaggio di Natale Francese 2014 – Piazza Gae Aulenti

http://www.natale-mercatini.it/mercatini-di-natale-di-milano/#

2014-12-07-1611_stitch

2014-12-07-1584_stitchVillaggio di Natale francese2014-12-07-15892014-12-07-15942014-12-07-15952014-12-07-15962014-12-07-15972014-12-07-1598_stitch2014-12-07-15992014-12-07-16072014-12-07-16082014-12-07-16092014-12-07-16102014-12-07-16112014-12-07-1589

Presentazione BMW X6 F16

2014-12-07-15932014-12-07-15902014-12-07-1592

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Prove e Presentazioni, VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Honda Civic 1.6 i-DTEC Lifestyle ADAS

Posted by Dr. Pianale su 20 ottobre 2014

Prova Honda Civic 1.6 i-DTEC Lifestyle ADAS

2014-10-20-1326_stitch

Castello di Agazzano – 20/10/2014

Il video e le foto della prova della Honda Civic Tourer sono state fatte al Castello di Agazzano (PC) durante le registrazioni della trasmissione Safe Driver – Tester per un giorno andata in onda su Odeon TV

http://www.pitstopadvisor.com/news/honda-civic-tourer-2014-ecco-le-opinioni-di-cristiano-tester-per-un-giorno/

La Honda Civic 1.6 i-DTEC Lifestyle ADAS venduta a 27.450 € è stata una piacevole sorpresa. Nei suoi 454cm di lunghezza e 177cm di larghezza, dimensioni medie per una Station Wagon del segmento C, Honda è riuscita a “infilare” un bagagliaio da prima della classe con 624 litri disponibili nella configurazione a 5 posti e che può arrivare ben 1668 litri sfruttando le combinazioni permesse dalla facilità di abbassare i sedili e variare configurazione che la Casa chiama Magic Seat. Ma non bisogna pensare alla Civic Tourer solo come una grande e comoda trasportatrice di persone o bagagli perché Honda ha lasciato inalterata la linea sportiveggiante e affilata della Civic berlina, da cui deriva, fino all’altezza del montante della porta posteriore, senza maniglia a vista. Questa anima da Tourer, più che da Wagon, è anche apprezzabile alla guida dove, anche grazie alla sospensione posteriore adattiva a controllo elettronico settabile in 3 livelli, si ha sempre la sensazione di condurre un’auto più leggera e agile di quelle che le dimensioni o la vocazione lascerebbero supporre. Sterzo, cambio manuale e frizione sono leggeri in manovra, ma mantengono una buona precisione anche aumentando la velocità rendendo piacevole e gratificante la guida. Ovviamente le auto passionali sono altre e chi vuole rimanere in Honda più aspettare l’imminente Civic Type R, ma altre SW del segmento sono meno “personali” da guidare. Il nuovo 1.6 diesel da 120cv con i suoi 27km litro e 99g/co2 dichiarati si dimostra uno dei più parchi del segmento, e nello stesso tempo è anche particolarmente morbido e silenzioso. Le vibrazioni al minimo sono quasi inavvertibile, la rumorosità contenuta e gli scosse nei riavvi dovuti allo Start&Stop basse. Se all’i-DTI 120cv vengono richieste le prestazioni non si tira indietro, come dimostrano i 10,1 secondi nello 0/100, ma è soprattutto la coppia massima di 300Nm che rimane piatta da 2000 a 4000 giri che rende attivamente sicuri sorpassi, immissioni, riprese e salite. Internamente la Civic, oltre ad essere comoda e spaziosa, ha anche uno stile personale che si coniuga con una buona qualità dei materiali e finitura e un’ottima ergonomia in quanto la plancia avvolge su più livelli, ben visibili, il pilota. La visibilità è ottima davanti e lateralmente, posteriormente le manovre sono facilitate dalla telecamera e dai sensori di parcheggio. La telecamera è solo uno dei molti ausili elettronici alla guida di questa Civic: il sistema attivo di frenata in città fino a 32km/ora e quello di segnalazione impatto frontale usano un radar anteriore, una telecamera frontale riconosce la segnaletica stradale e segnala il cambio di corsia, un radar posteriore controlla i punti ciechi e il traffico laterale. In conclusione la Civic Tourer è un’auto di cui è difficile trovare dei veri difetti, peccato che per le sue doti di guida la gamma si limiti al 1.6 i-DTI da 120cv e non comprenda il 160cv recentemente presentato sulla Honda CR-V o a una motorizzazione ibrida benzina come il 1.5 i-DCD da 156cv disponibile su altri modelli.

2014-10-20-12332014-10-20-1234IMG_35322014-10-20-12382014-10-20-12442014-10-20-1244_20141021T115525-6212014-10-20-1259_stitch2014-10-20-12622014-10-20-12732014-10-20-12752014-10-20-12762014-10-20-1261_20141021T115525-7182014-10-20-1277_20141021T115525-7382014-10-20-12792014-10-20-12802014-10-20-1281_stitch2014-10-20-12862014-10-20-12882014-10-20-13052014-10-20-13062014-10-20-13092014-10-20-13102014-10-20-13112014-10-20-13172014-10-20-13182014-10-20-13212014-10-20-13202014-10-20-13122014-10-20-13142014-10-20-13152014-10-20-13162014-10-20-1325

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | 1 Comment »

Presentazione e prova BMW Serie 2 Active Tourer F45

Posted by Dr. Pianale su 27 settembre 2014

Presentazione e prova BMW Serie 2 Active Tourer F45

2014-09-27-1104

2014-09-27-11032014-09-27-11052014-09-27-11062014-09-27-11072014-09-27-11092014-09-27-11102014-09-27-11112014-09-27-11122014-09-27-11132014-09-27-11142014-09-27-11152014-09-27-1116

Prova su strada 218d Active Tourer

Ho avuto modo di provare da solo la 218d con il nuovo motore turbo diesel 2.000 4 cilindri da 150cv (B47). Posizionato trasversalmente, con la trazione anteriore e con la forma “voluminosa” della carrozzeria mi aspettavo un comportamento stradale adeguato alla concorrenza che nel segmento (e non solo) propongono auto sicure, ma poco emozionanti da guidare. Invece la 218d è stata una sorpresa positiva e la prima Trazione Anteriore di BMW non tradisce la parentela con la Mini (con cui condivide la nuova piattaforma UKL). Agile e preciso lo sterzo, molto pronto e diretto, che rende l’Active Tourer insospettatamente reattiva ai comandi, con le sospensioni rigide, ma non dure, che assecondano il piacere di guidare. Probabilmente persino troppo per chi è abituato alla concorrenza e non escludo che qualcuno (o qualche passeggero) potrebbe trovare persino troppo “veloci” le razioni che vengono comunque amplificate sia fisicamente dall’altezza del baricentro di seduta, sia “visivamente” dallo spazio a bordo abbondante (per una BMW) che amplifica la sensazione di scuotimento nel “vuoto”. Stiamo parlando di guida sportiveggiante, la cui unica pecca è il kickdown del cambio automatico che ho trovato più lento di quello delle “sorelle” a TP. Guidata in modo “familiare” la Active Tourer è silenziosa e tranquilla (la posizione trasversale del motore rende gli avviamenti dello S&S molto meno avvertibili che sulle altre BMW longitudinali). Lo spazio a bordo e il bagagliaio mi è parso adeguato al fatto che la Serie 2 Active Tourer è sostanzialmente una CrossOver e non vuole e non sarà la “spaziosa” della famiglia che diventerà la futura Serie 1 a 7 posti in arrivo l’anno prossimo. Qualche pecca nella visibilità anteriore di tre quarti, problema comune ai MV con vetro panoramico e avanzato, ma per il resto la visibilità è ottima e superiore alla berlina. In conclusione è chiaro che la concorrente diretta, ovviamente premium, è la Mercedes Classe B. Ma BMW ha puntato tutto sulle qualità di guida ANCHE su questa tipologia di auto (proporzionalmente persino di più di quello delle attuali Serie 1 berlina molto “tarpate” nelle loro potenzialità o anche rispetto alle Serie 1 prima serie), lasciando lo “spazio” agli altri.

Presentazione Serie 2 Active Tourer – Terme Milano – 07/11/2014

2014-11-08-1397

2014-11-07-13882014-11-07-13892014-11-07-13902014-11-07-1391

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, BMW 1, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Presentazione Lexus NX 300h

Posted by Dr. Pianale su 27 settembre 2014

Presentazione Lexus NX 300h

2014-09-27-1091

27/09/2014

2014-09-27-10892014-09-27-10902014-09-27-10922014-09-27-1093

2014-09-27-10802014-09-27-10842014-09-27-10862014-09-27-10872014-09-27-10812014-09-27-10822014-09-27-10832014-09-27-1088

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Presentazione e prova BMW X4 F26

Posted by Dr. Pianale su 12 luglio 2014

Presentazione e prova BMW X4 F26

2014-07-12-5082014-07-12-5092014-07-12-5102014-07-12-5112014-07-12-513

Prova su strada

Ho avuto modo di provare per un ora, da solo su strade urbane, viali periferici e tangenziale, la nuova X4 3.0d MSport automatica con il 6 cilindri diesel nella versione da 258cv. Su strada la macchina ha un’agilità notevole a dispetto dei suoi 1895kg dichiarati ha uno 0/100 in 5,8 secondi, e tutto questo mantenendo dei consumi decisamente accettabili (in città, in modalità ECO PRO, ho visto il CB segnalarmi un consumo medio inferiore ai 10L/100km…). In SPORT l’X4 cambia molto nel feeling di guida, tutto è molto più immediato e quasi veramente sportivo. Solo al limite compare un certo sottosterzo e una sensazione di “galleggiamento” che inducono a una riflessione che c’è ancora qualche legge della fisica che non si può eludere (non tutte, qualche miracolo dalle parti di Monaco l’hanno fatto sicuramente). Lo sterzo, IMHO, è l’unico comando perfettibile in quanto tende ad essere troppo leggero anche quando servirebbe una maggiore prontezza e precisione, ottimo il cambio. La posizione di guida è “ibrida”, la macchina l’ho trovata con il sedile alto, Mode SUV ON, ma l’ho abbassato tutto, l’ho inclinato un pò e DENTRO l’auto non era molto differente dalla posizione di da una Serie 3 berlina. Rimane ovviamente che fuori si domina il traffico, e non è solo una sensazione visiva, data l’agilità e la potenza a disposizione. La visibilità anteriore e laterale è al di sopra di ogni sospetto, mentre dietro il lunotto è un pò piccolo, ma in manovra ci son sensori e telecamera In ECO e in CONFORT l’X4 è un auto confortevole (relativamente ai pneumatici da 20” montati) e silenziosa. Un ottima auto, e io non sono un amante dei SUV, ma il “sogno” dell’auto perfetta si è infranto sul prezzo di listino dell’esemplare provato: più di 73.000 Euro. Meritati, forse, ma sicuramente per quella cifra è anche difficile che ci sia qualcosa di meno che ottimo, e si entra in concorrenza con auto più emozionali (l’M3 berlina F30 costa 76.000….).

Per qualsiasi altra domanda o informazione, sono qui!

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

BMW i8

Posted by Dr. Pianale su 15 marzo 2014

Presentazione BMW i8

http://bmws1vc.altervista.org/forum/index.php?showtopic=17429

2014-03-15-036

BMW Milano – 15/03/2014

2014-03-15-0272014-03-15-0282014-03-15-0292014-03-15-0302014-03-15-0312014-03-15-0322014-03-15-0332014-03-15-0342014-03-15-0352014-03-15-0372014-03-15-0382014-03-15-0392014-03-15-0402014-03-15-0412014-03-15-0432014-03-15-0442014-03-15-0452014-03-15-0462014-03-15-0472014-03-15-0482014-03-15-049

Presentazione internazionale BMW i8 – 05/07/2014

2014-07-05-467

2014-07-05-4682014-07-05-4692014-07-05-4702014-07-05-4712014-07-05-4782014-07-05-4792014-07-05-477

2014-07-05-473

2014-07-05-4762014-07-05-4722014-07-05-4742014-07-05-475

 

20160116_115139

20160116_11512420160116_11513120160116_11514920160116_11523520160116-000220160116_115212

BMW i8 vs BMW i3

20160319_114650

20160521_11315120160521_11311920160521_11320320160521_11321820160521_113232

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Presentazione e prova BMW Serie 2 F22

Posted by Dr. Pianale su 1 marzo 2014

Presentazione e prova BMW Serie 2 F22

2014-03-01-306

BMW Milano – 1/03/2014

2014-03-01-3022014-03-01-3052014-03-01-3032014-03-01-304

BMW Serie 2 F22 vs BMW Serie 4 F33

2014-03-01-3092014-03-01-307_stitch

Prova su strada BMW 220d Sport

2014-03-01-2982014-03-01-2992014-03-01-3002014-03-01-301

Rispetto alla 118d F20 con cambio automatico provata a Monza al lancio nel settembre 2011 questa 220d Sport mi è parsa un significativo passo avanti, soprattutto a livello estetico, mentre è decisamente migliorata l’abitabilità e la qualità rispetto alla BMW 123d Coupè E82 restyling che avevo provato nel 2011. Macchina decisamente interessante

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, BMW 1, Fotoconfronti, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Presentazione e prova su strada Lexus CT 200h MY14

Posted by Dr. Pianale su 22 febbraio 2014

Presentazione e prova su strada Lexus CT 200h MY14

2014-02-22-2662014-02-22-267

Ciao a tutti

A distanza di più di 3 anni dal gennaio 2011 quando ho fatto la prima prova della Lexus CT 200h ho potuto riprovare la nuova MY2014

La CT “restyling” ha guadagnato la “Spindle Grille” tipica dei nuovi prodotti Lexus che visivamente rende l’auto decisamente più personale della vecchia versione, effetto che si moltiplica se l’auto (come quella bianca provata in foto) monta il pacchetto F SPORT che comprende sia i cerchi che i diversi paraurti che l’alettone posteriore più pronunciato.

Internamente le differenze sono meno marcate, ma si partiva da un ambiente già raffinato, di livello premium, e tipicamente Lexus (quindi un pò diverso e più “tecnologico” rispetto alla Triade Tedesca).

La prova su strada, complice il Dynamic Dumper che smorza i movimenti e vibrazioni della scocca, specifico per la F SPORT, è stata decisamente positiva.

La nuova CT acquista quell’agilità e compattezza di guida, specie in modalità Sport che difettava alla CT originale. Ovviamente la guida non è stata stravolta, e la macchina è improntata maggiormente al confort che alla sportività vera e propria, ma il compromesso raggiunto, è veramente degno di nota.

Bene lo sterzo, morbido e rilassante in ECO, e ben saldo e preciso, quasi “duro”, in SPORT e migliorato anche il cambio automatico. Probabilmente anche grazie a una migliore insonorizzazione l’’effetto “scooterone” del CVT è diminuito e sembra anche più pronto (la sensazione è che sia stato tarato lievemente più reattivo). Personalmente mi è sembrato persino più pronto e meno “slegato” nel rapporto giri motore/velocità rispetto a quello della recente IS

L’auto adesso è decisamente più matura e completa, forse, se fosse stata già così al lancio, sia dal punto di vista estetico che di “piacere di guida” commercialmente avrebbe avuto più successo.

Proprio perché adesso Lexus sa che è il momento di “osare” e di raccogliere quanto seminato fidelizzando nuovi clienti, l’offerta commerciale di lancio è veramente aggressiva: 4.000 Euro di sconto “fissi” e un offerta di Buy Back che garantisce il valore del 50% dopo 3 anni (attenzione! Solo se ricomprate un altra Lexus…)

Se ci sono domande sono qui, il blog serve a questo!

 

Come “bonus track” della prova, vi metto qui le foto dell’intera gamma Lexus F SPORT (CT + IS + GS + RX) allineata per l’evento di presentazione:

2014-02-22-2632014-02-22-264_stitch2014-02-22-268_stitch2014-02-22-272

Un particolare del sottoscocca liscia, per motivi aerodinamici, della nuova IS

2014-02-22-270

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

BMW i3

Posted by Dr. Pianale su 23 novembre 2013

Prova e Presentazione BMW i3

http://bmws1vc.altervista.org/forum/index.php?showtopic=17523&hl=

2013-11-23-017

Presentazione BMW i3 – BMW Milano 23/11/2013

2013-11-23-0162013-11-23-018

2013-11-23-008 - Copia2013-11-23-0102013-11-23-011 - Copia2013-11-23-009 - Copia2013-11-23-0122013-11-23-015 - Copia

BMW i8 vs BMW i3

20160319_114650

20160521_113151_thumb[1]20160521_113119_thumb[1]20160521_113203_thumb[1]20160521_113218_thumb[1]20160521_113232_thumb[1]

Prova su strada BMW i3 – BMW Milano 15/03/2014

2014-03-15-050_stitch

2014-03-15-0502014-03-15-0512014-03-15-0522014-03-15-0532014-03-15-054

Ho avuto modo di provare su strada, da solo e per un periodo sufficiente per un giudizio non affrettato (quasi un ora) una BMW i3 dotata del Range EXtender (il motore opzionale da 650cc che ricarica le batterie, qui un ottima spiegazione del suo funzionamento). Essendo partito con quasi il massimo della carica (136km di autonomia) il REX non è mai entrato in funzione e non posso dire come vada e funzioni l’i3 in modalità “ibrida” (cosa che, invece, avevo provato testando la Opel Ampera ).

La linea è un fattore soggettivo, io ci vedo un forte retrogusto di Opel Meriva (soprattutto la fiancata è veramente molto simile) per riuscire a dargli un giudizio positivo anche limitando il confronto con le monovolume del segmento B che sono le sue vere concorrenti “formali”. Detto questo, grazie all’assenza di motore anteriore e alla rigidità del scocca in carbonio che rende superfluo il tunnel centrale, il pianale è TOTALMENTE piatto e questo regala una sensazione di spaziosità veramente notevole amplificata da alcune soluzioni funzionali della plancia e delle finiture (in legno) decisamente particolari, quasi nautiche, ma apparentemente minimaliste. Una nota di merito al clima, la macchina è molto vetrata, il sole forte, ma dentro ha subito rinfrescato.

Lo spazio per 4, è più che sufficiente (ma non il bagagliaio, più piccolo perché sotto c’è il REX), e la macchina è decisamente confortevole, silenziosissima (priva di rumore del motore, solo un lieve sibilo in accelerazione che fa un pò “effetto filovia”) e con una compattezza incredibile: passando su buche, avvallamenti e dossi, non si sente NULLA, non un rumore, non una vibrazione…la rigidissima scocca in carbonio fa miracoli!

Strani, al primo impatto i sedili, pochissimo contenitivi ai lati, ma integrali nello schienale/poggiatesta… Il tempo di avviarla, cioè di schiacciare il bottone che dice che il motore elettrico è acceso, e di mettere il cambio a due marce (avanti e indietro) in Drive e si parte. Anzi, no…NON si parte perché a differenza di altre auto con cambio automatico la i3 non ha nessun minimo effetto di trascinamento da fermo e quindi anche se non si schiaccia il freno, senza acceleratore premuto, non si muove. Le manovre di parcheggio vanno fatte come se si avesse un normale cambio manuale, di pedale e marcia avanti e marcia indietro.

In moto la visibilità è ampia, si viaggia rialzati, ma non a “livello SUV”….il tempo di prendere un minimo di confidenza e la i3 rivela la sua natura di “predatore cittadino”: l’accelerazione e la ripresa da 0 a 70km/ora dei 170cv del motore elettrico che agisce sulle ruote posteriori è *devastante*, assolutamente nulla a che vedere con qualsiasi “cosa” dotata di motore a scoppio anche con centinaia di cavalli in più, per il semplice motivo che NON c’è NESSUN ritardo di risposta nell’acceleratore, NESSUN se pur minimo lag di turbine e/o frizioni, perché il motore elettrico da tutto e da subito e, semmai, “muore” dopo quando il termico prenderebbe il sopravvento. Quindi al semaforo, in qualsiasi occasione urbana serva uno scatto per trarsi d’impiccio o non infastidire nessuno, la i3 risponde sempre e comunque a qualsiasi input dell’acceleratore. La motricità, forse anche per il maggior peso posteriore dovuto al REX che aiuta la TP, sembra infinita. Ecco perché i sedili anteriori sono contenitivi centralmente, e non lateralmente, la i3 ti incolla al sedile, e non per modo di dire!!!

Ovviamente il discorso cambia superati i 90km/orari, l’accelerazione rimane notevole, ma a livello dei suoi 170cv, mentre alla massima velocità autostradale tende a “plafonare” un pò, e sembra che ce ne siano 100 di meno… In autostrada, nei tratti curvilinei e negli svincoli di accesso e uscita vengono a galla i limiti formali dell’auto e l’agilità e la prontezza dello sterzo è quella di un normale monovolume della sua categoria, anche se devo dire che “stuzzicata” in qualche rotonda, se si supera la sensazione di dondolamento (amplificata dai sedili non contenitivi lateralmente), la macchina tiene e risponde sinceramente.

I freni meritano un commento a parte, perché nell’ambito della prova li avrò premuti un paio di volte. L’i3 si comanda con l’acceleratore, se si alza il piede l’auto rallenta (e ricarica e accende gli stop) molto più intensamente di un’auto normale e l’effetto “freno motore”, a qualsiasi velocità, è paragonabile a quello di un auto normale in seconda marcia. Prese le dovute misure e capito un pò il “gioco”, nelle normali situazioni di start & stop semaforico cittadino, si può guidare tranquillamente senza toccare i freni (tanto, come ho detto, tolti i piedi dall’acceleratore, l’auto si ferma del tutto)

Consumi: abituato all’ibrido e alle indicazioni della mia non è stato un problema “fidarmi” di quello che mi diceva la strumentazione dell’i3 per massimizzare il rendimento, sono riuscito SIA a guadagnare qualche km rispetto all’autonomia residua, SIA a vederli calare velocemente durante le prove dinamiche. i 136km di autonomia che avevo alla partenza, conoscendo un pò l’auto, assecondando i suoi consigli e smettendo di fare il fare il “cinghiale godurioso” ad ogni accelerazione, sono reali e, forse, in città si può persino fare di meglio.

A me è piaciuta, MOLTO, 10.000 euro in meno (come l’ho provata io era oltre i 40.000), e una linea differente (meno MV e più coupé/berlina)… una ipotetica i4 REX entrerebbe di sicuro fra le mie ipotesi di acquisto, più di una pari costo 120d, per esempio.

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Presentazione Lexus IS300h

Posted by Dr. Pianale su 21 settembre 2013

Presentazione e Prova Lexus IS 300h – Milano 21/09/2013

2013-09-21-1462013-09-21-147

(nella foto Lexus IS 300h vs Lexus CT 200h)

Macchina perfetta sotto tutti i punti di vista, TRANNE per il cambio CVT assolutamente inadeguato rispetto ai Doppia Frizione e automatici multimarce della concorrenza Audi, BMW o Mercedes.

http://www.lexus.it/car-models/is/is-300h/prices-specifications/index.tmex

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Fotoconfronti, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

BMW One Summer Tour

Posted by Dr. Pianale su 15 giugno 2013

BMW One Summer Tour – Prova BMW 118d Urban F20

2013-06-15-495

Milano – 15/07/2013

2013-06-15-4972013-06-15-4982013-06-15-5002013-06-16-513

Prova 118d Urban F20

Rispetto alla 118d con cambio automatico provata a Monza al lancio nel settembre 2011 questa aveva il cambio manuale e tutte le migliorie della versione MY13. Il motore mi è parso più morbido e silenzioso in ECO PRO, e con una maggiore spinta in SPORT mentre il cambio manuale ha un ottima manovrabilità e non ha una frizione pesante come quella della 120d E87. Prova di mezzora un pò cittadina e per il resto in tangenziale, assolutamente perfetta con solo un piccolo neo dovuto al gran caldo. Lo Stat&Stop spegne l’auto, ma dopo pochi secondi (non è durato il tempo di un semaforo rosso) l’auto si riaccende per mantenere la temperatura nell’abitacolo. E’ normale ovviamente, ma questa è la differenza fra l’EfficientDynamics di BMW che lavora sull’affinamento di un motore tradizionale, e la mia Honda IMA che ha un sistema di climatizzazione che funziona molto più a lungo con il motore spento prendendo la potenza dalla batteria del sistema ibrido.

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, BMW 1, Prove e Presentazioni | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: