Il Mondo del Dr. Pianale

Il Mondo per chi ama Viaggiare, Guidare, Pensare

Storia delle Alfa Romeo Compatte

Posted by Dr. Pianale su 3 ottobre 2011

Storia delle Alfa Romeo Compatte

Progetti di piccola auto dell’Alfa Romeo prima della nascita dell’Alfasud

Molte persone credono che l’Alfasud fu la prima Alfa Romeo compatta, in quello che oggi chiamiamo Segmento C, ma non è vero e qui ne ripercorreremo brevemente la storia di questi modelli mai nati e, forse, delle occasioni mancate. In realtà sia la Tipo 13-61 che la Tipo 103 furono condannate alla “morte nella culla” a causa di un gentlemen agreement tra Fiat e Alfa Romeo. Era implicito che Alfa Romeo non avrebbe sviluppare qualsiasi auto da posizionarsi al di sotto della Giulietta / Giulia per assicurare a Fiat la mancanza di qualsiasi concorrenza (italiana) nei segmenti inferiori. D’altra parte Fiat aveva promesso di non costruire qualsiasi auto sportiva o grandi berline sportive.

Tipo 13-61 (1952)

 

Alfa 13-61

Nel 1952 il cosiddetto “Progetto 13-61” andò vicino ad una tale realizzazione pianificando la costruzione di un veicolo di 750 cc. A quel tempo questo genere di veicoli economici era molto popolare in Italia. Giuseppe Busso, l’ingegnere incaricato, ideò un motore bicilindrico in linea raffreddato ad acqua che era la metà di quello della Giulietta dell’epoca che allora, con il suo motore 1300 cc, era ancora in fase di sviluppo. La Tipo 13-61 fu progettata con un motore disposto trasversalmente e freni a disco anteriori. Il progetto non fu mai effettivamente realizzato a causa dei costi ritenuti eccessivi dall’Alfa Romeo.

 

 

Tipo 103 (1960)

t1032

 

La "’Tipo 103", anche nota come "Progetto V", è un’autovettura a trazione anteriore, di piccola cilindrata, il cui prototipo venne realizzato dall’Alfa Romeo nel 1960.

In seguito alla presentazione della Fiat 600, nel 1955, la dirigenza Alfa Romeo autorizzò lo studio di una utilitaria a trazione anteriore. Al progetto per la nuova vettura, denominato "Tipo 13-61", parteciparono tecnici del calibro di Rudolf Hruska, Orazio Satta Puliga e Giuseppe Busso. La "Tipo 13-61" non giunse mai allo stadio prototipale, a causa degli alti costi previsti per la produzione in serie. La dirigenza aziendale, nel 1958, sospese il progetto, preferendo costruire su licenza i modelli Renault "4" e "Dauphine", allo scopo di inserirsi nel mercato delle auto di piccola cilindrata.

Nel 1959, dopo l’enorme interesse suscitato dalla avveniristica "Mini" di Issigonis, venne ripresa l’idea di costruire una vettura a trazione anteriore.

L’ufficio tecnico si rimise nuovamente al lavoro progettando una vettura di classe inferiore alla "Giulietta": una berlina a quattro porte, mossa da motore a quattro cilindri in linea di 1.000 cc con distribuzione bialbero a camme in testa, posizionato trasversalmente e dotato di cambio a quattro marce.

Il modello di forma fu realizzato nel 1960 e, nella seconda metà del 1962, vennero eseguiti i primi test su strada, dai quali risultò che la "Tipo 103", del peso di 720 kg, riusciva a sviluppare 49 CV e raggiungere la velocità di 139 km/h, coprendo il km da fermo in 41,2 secondi.

Gli ottimi risultati non solleticarono minimamente la volubile direzione Alfa Romeo di quegli anni che, nel frattempo, aveva accantonato l’idea di una automobile a trazione anteriore, poi rispolverandola per il progetto Alfasud, alla fine del decennio.

Nonostante la mancata produzione, il prototipo fu particolarmente importante per altre automobili di serie. Le soluzioni meccaniche fornirono una buona base di partenza per l’"Alfasud", mentre i canoni stilistici vennero adottati per la "Giulia" ed influenzarono notevolmente la sagoma della Renault 8.

L’unico esemplare rimasto dell’Alfa Romeo Tipo 103 è conservato presso il museo storico aziendale.

t103motort03

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: