Il Mondo del Dr. Pianale

Il Mondo per chi ama Viaggiare, Guidare, Pensare

Archive for 2011

Honda CR-Z vs Ford Fiesta VI

Posted by Dr. Pianale su 31 dicembre 2011

Honda CR-Z vs Ford Fiesta VI

DSCF1075 creazione panoramaDSCF1077 creazione panorama

DSCF1081DSCF1080

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Fotoconfronti, Honda CR-Z | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | 1 Comment »

BMW Serie 1 F20 vs Honda CR-Z

Posted by Dr. Pianale su 31 dicembre 2011

BMW Serie 1 F20 vs Honda CR-Z

2015-06-26-059

20150517_090249_001_stitch

20150517-000220150517-000120150517-000320150517-0004

P900767622012-Honda-CR-Z-Red-Rear-Angle

DSCF1067

 

BMW-1er-F20-Alpinweiss-01dscf0946_thumb

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, BMW 1, Fotoconfronti, Honda CR-Z | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | 1 Comment »

BMW Serie 1 E81 vs Honda CR-Z

Posted by Dr. Pianale su 31 dicembre 2011

BMW Serie 1 E81 vs Honda CR-Z

BMW Serie 1 E81Honda CR-Z

BMW Serie 1 E81Honda CR-Z

BMW Serie 1 E81Honda CR-Z

BMW Serie 1 E81Honda CR-Z

BMW Serie 1 E81Honda CR-Z

BMW Serie 1 E81Honda CR-Z

2007_12090200 - Copia_thumb[1]DSCF1042 - Copia (2)_thumb[3]

DSCF4349DSCF0027

DSCF4347DSCF0029 - Copia

2008_06300111DSCF0030

DSCF4297DSCF0074

2008_06300072DSCF0075

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, BMW 1, Fotoconfronti, Honda CR-Z | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | 3 Comments »

Mazda 323 VI

Posted by Dr. Pianale su 24 dicembre 2011

Mazda 323 VI (BG; 1989–1994)

http://en.wikipedia.org/wiki/Mazda_Familia#Sixth_generation_.28BG.3B_1989.E2.80.931994.29

Mazda 323 GTX

Mazda 323 GTX

Mazda 323 GTXMazda 323 GTX

Posted in Auto storiche, AUTOMOBILI e VEICOLI | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Alfa 156 Vigili del Fuoco

Posted by Dr. Pianale su 18 dicembre 2011

Alfa 156 Vigili del Fuoco

1812201135718122011355

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Dodge Durango I

Posted by Dr. Pianale su 17 dicembre 2011

Dodge Durango I serie

http://it.wikipedia.org/wiki/Dodge_Durango

1712201135317122011354

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

VW Scirocco vs Honda CR-Z

Posted by Dr. Pianale su 14 dicembre 2011

VW Scirocco vs Honda CR-Z

DSCF2788

DSCF2792DSCF2789DSCF2790DSCF2791

DSCF2793

DSCF2796DSCF2795DSCF2797DSCF2798DSCF2799DSCF2800

DSCF2802

DSCF2801DSCF2803

DSCF2780

DSCF2782DSCF2783DSCF2786DSCF2784

DSCF2785


14122011334

141220113361412201133214122011335

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Fotoconfronti, Honda CR-Z | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | 3 Comments »

Milano – Incidente (con feriti) linea 84

Posted by Dr. Pianale su 14 dicembre 2011

Milano – Incidente (con feriti) linea 84 – 14/12/2011

Per quanto una persona si sforzi di sfuggire alla prepotenza e irresponsabilità altrui usando sempre il (grosso) mezzo pubblico e non la (piccola) auto personale, non c’è speranza…l’irresponsabile che ti mette in pericolo lo si troverà sempre.

14122011330

Stamattina a Milano, viale Puglie verso Piazza Cuoco, mi trovavo bello tranquillo seduto anteriormente sulla sinistra dell’84 che per fortuna non era piena ed erano quasi tutti regolarmente seduti.

Pioggia leggera, solito traffico perché 400 metri più avanti c’è un semaforo e le auto erano già ferme incolonnate.

Ad un certo punto il mio “occhio da automobilista” si accorge che c’è un furgone bianco che sta sorpassando la mia 84 come se fossimo in autostrada o ci fosse qualcuno in pericolo di vita o fosse un onta da lavare con il sangue di stare dietro al mezzo pubblico…

Il tempo di pensare, guardando alla mia sinistra: “ma dove pensa di andare questo qui?” che mi accorgo che davanti a lui NON ce lo spazio per fermarsi in tempo…e come me ne accorgo io se ne accorge pure lui, che in colpo di genio rientra di colpo sulla destra chiudendo la distanza di sicurezza che l’autobus lasciava con l’auto davanti.

Il furgone ci ha inchiodato davanti e ho capito subito che si metteva male…molto male.

L’autista ha urlato “TENETEVI!” e ha pestato anche lui sul freno… ma le reazioni di un autobus urbano sono lente. Io ho avvertito l’inizio della frenata immediata, ma prima che ci fosse un reale rallentamento mi sembrava che fosse passato un lasso di tempo interminabile.

Ovviamente non è servito quasi a nulla, io ho appoggiato le braccia alla paratia davanti a me (quella che divide l’autista dall’abitacolo) e ho aspettato l’urto…

BOOM

Ho visto fisicamente la bassa traversa anteriore che si rialzava a livello dei piedi dell’autista (sopra il telaio sono fatti di plastica e lamiera) , il vetro anteriore andare in frantumi e le (poche) persone in piedi cadere in avanti..e tutto questo “condito” da un rumore assordante decisamente poco piacevole…

Ho visto anche il furgone bianco, spinto in avanti, che centrava le auto davanti a lui (la 500 che si vede nella foto qui sotto e una Classe A che avevo di fianco quando ho scattato)

14122011329

Poi il silenzio a bordo per un secondo… e l’autista che chiede se qualcuno s’è fatto male e poi schiaccia subito il tasto dell’incidente con feriti.

Alla fine è andata bene e poteva andare peggio se ci fossero stati più passeggeri in piedi: una ragazza era caduta e aveva picchiato la faccia per terra, un altra un ginocchio fuori posto e una signora anziana ha avuto il danno più strano: regolarmente seduta, ma nei posti in cui ci si siede frontalmente all’altro passeggero…è scivolata in avanti e ha picchiato anche lei il ginocchio contro lo spigolo del sedile di fronte a lei.

Io non mi sono fatto niente, però la scena non è stata bella: vedere la gente che stava male e avere capito tutto di quanto fosse stato irresponsabile chi ha causato l’incidente con la sua manovra sconsiderata mi ha “caricato”.

Come se fosse la mia auto sono andato di fianco all’autista del furgone bianco "(seduto bello tranquillo, ma scendere e vedere cosa era successo agli altri coinvolti no?) a dirgli:

“Ma si rende conto di quello che ha combinato?”

—– si volta e mi guarda come fossi un alieno comparso dal nulla

“ma era proprio così necessario fare quella manovra e creare tutto sto casino? lo sa che c’è gente ferita a bordo?”

“Ma non mi rompere!!!”

“Complimenti… lei si meritava che tagliasse la strada a un TIR, e poi vediamo se riusciva a dire le stesse cose quando la portava via qualcosa di più grosso dell’84…”

A questo punto me ne vado… perché ci mancava pure la rissa…

E mentre mi avvio verso l’ufficio chiamo mia moglie (abitiamo sopra il luogo dell’incidente) che mi dice di aver sentito il botto.

Dentro di me un tarlo… ma non è che sto povero autista, visto la dinamica “fotografica” dell’incidente, passa totalmente dalla parte del torto e quello che gli ha invaso la corsia finirà per avere ragione?

Richiamo la moglie dicendo di andare lei a chiedere se hanno bisogno della mia testimonianza…. ero già sulla filovia verso l’ufficio quando mi lei mi passa l’autista che mi prega di tornare e mi ringrazia tanto.

Morale…io torno e di tutta la gente che c’era, tolte le tre persone portate via con l’ambulanza, solo io e un’altra ragazza lasciamo i dati e deposizione al controllo ATM (che poi la passeranno ai vigili)

Ma che mondo di merda però Triste

Ciliegina (amara) sulla torta: mentre spiego la dinamica ho raccontato anche di quello che ho detto all’autista del furgone bianco e lui ha detto a me…

L’uomo ATM mi fa: “Ma era italiano?”

“Si”

“Guardi che l’è andata bene così allora… la prossima volta non lo faccia più, lei non si immagina neanche con che gente ci troviamo ad avere a che fare in questi casi…”.

 

Adesso hanno i miei dati e la mia deposizione, mi richiameranno e scriverò le prossime “puntate”

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, VARIE | Contrassegnato da tag: , , , | 14 Comments »

Certosa di Pavia

Posted by Dr. Pianale su 11 dicembre 2011

Certosa di Pavia

http://it.wikipedia.org/wiki/Certosa_di_Pavia

DSCF1004 creazione panorama

Facciata

DSCF1016DSCF1004DSCF1008DSCF1009DSCF1010DSCF1012DSCF1013DSCF1013 creazione panorama

Il Chiostro grande

DSCF1007

Posted in VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Fiat Uno

Posted by Dr. Pianale su 7 dicembre 2011

Fiat Uno

http://it.wikipedia.org/wiki/Fiat_Uno

Fiat Uno Prima Serie

https://it.wikipedia.org/wiki/Fiat_Uno#Prima_serie_.281983-1989.29

2015-12-18-195

2015-12-18-1962015-12-18-1972015-12-18-194

Fiat Uno Turbo i.e.

DSCF0978

DSCF0975DSCF0976DSCF0977DSCF0979DSCF0980DSCF0981DSCF0982DSCF0974


DSCF1106DSCF1108

Foto scattate a Monza – Japan & Sparo – 27 01 2013


2014-08-31-928

Posted in Auto storiche, AUTOMOBILI e VEICOLI | Contrassegnato da tag: , , , , , | 9 Comments »

Milano Abbazia di Chiaravalle

Posted by Dr. Pianale su 7 dicembre 2011

Milano – Abbazia di Chiaravalle – 7/12/2011

http://it.wikipedia.org/wiki/Abbazia_di_Chiaravalle

L’ingresso

DSCF0959

DSCF0960

L’interno

DSCF0961 creazione panorama

Il coro ligneo

DSCF0963 creazione panorama

DSCF0964DSCF0966

Il tiburio

DSCF0967DSCF0967 creazione panorama

DSCF0969DSCF0968

Posted in VIAGGI e LUOGHI | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Citroën BX

Posted by Dr. Pianale su 3 dicembre 2011

Citroën BX

http://it.wikipedia.org/wiki/Citro%C3%ABn_BX

03122011322

20160719-000320160719-0004

Posted in Auto storiche, AUTOMOBILI e VEICOLI | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Consumi Honda CR-Z 1.5 i-VTEC

Posted by Dr. Pianale su 1 dicembre 2011

Consumi Honda CR-Z 1.5 i-VTEC

Ciao carissimi

E’ tempo di parlare un pò dei “mitici” consumi del motore ibrido visto che ormai le prime esperienze le ho fatte (anche se non ho ancora superato i 1000km percorsi e sono in rodaggio).

Una premessa è importante: consumare poco è una questione di testa (che comanda il piede) che deve (voler) capire cosa è meglio per la propria auto: nel mio caso la mia attuale CR-Z è un curioso miscuglio evoluto fra la Civic con il VTEC-E e la Serie 1 con l’EfficientDynamics. Avendo l’imprinting di tutti i due sistemi mi è relativamente capire e agire di conseguenza perchè le macchine benzina o diesel o ibride se si fa lo 0/100 sono tutte uguali, se si vuole guidare in modo efficiente, sfruttando quanto le Case mettono a disposizione, no.

Consumi Cittadini

Il mio primo calcolo (sempre da CB, più avanti comincerò a prendere i consumi pieno su pieno) sono consumi cittadini su un percorso piuttosto lungo (si leggono sotto 45,7km) fatti tutti la medesima sera dovendo andare due volte consecutive da Milano sud (dove abito) all’estremo Milano nord (Bicocca Village).

Il primo viaggio fatto in modalità ECON fra le 19 e le 20, è stato quello più impegnativo perchè a causa dell’enorme traffico ho impiegato un ora per fare i 12km scarsi di distanza e in quell’occasione il consumo si era fermato su 7,7l/100km (12,98 km/litro).  Il viaggio di ritorno verso casa alle 23.00 in condizioni di traffico scorrevole ho tolto l’ECON e ho messo l’auto in SPORT per provare la macchina in una configurazione più agile e reattiva (troppo, comunque sostanzialmente inutile in città). Arrivato a casa alle 23.30 con i consumi a 8,1l/100km (12,34 km/litro) mi accorgo che la busta delle chiavi e dei documenti era rimasta sulla sedia del Wild Wild West del centro commerciale… torna indietro in NORMAL cercando di non andare comunque piano perchè alle 24 il Bicocca Village chiude. Ho poco tempo per fare esperimenti, ma comunque alla fine concludo che piuttosto che avere maggiore spinta anche quando non serve (cioè comunque consuma di più) sia meglio continuare a viaggiare in ECON e, quando serve, fare un bel Kick Down sull’acceleratore agendo sul cambio. Al ritorno rimango in ECON e visto il poco traffico (ma i semafori accesi) mi dedico a imparare meglio i trucchi per consumare meno. Il principale è che sulla CR-Z si spegne in frenata già a partire dai 30km/orari (sulla BMW lo Start&Stop era tarato a 5km/orari) e questo è molto utile perchè si può sfruttare molto di più l’abbrivio. Se si vede un semaforo rosso basta frenare un pò di più prima e quando si arriva ai 30 lasciarsi andare “veleggiando” tenendo il piede morbidamente sul freno (che se si toglie completamente il piede dal freno il motore si riaccende e si spegne solo a vettura ferma. BMW era differente: sotto i 5Km/ora in folle si spegneva a prescindere dall’agire sul freno o no). La Honda non ha il recupero di energia in frenata e questa operazione alla lunga può scaricare la batteria che viene caricata dal modulo IMA che sta di fianco al motore (quindi solo in marcia o in rilascio). E’ molto utile usare il freno motore più che il freno a pedale e staccare la frizione solo nel momento dell’arresto.  Facendo così i consumi calano ancora di più perchè la batteria non deve più venire caricata dal motore alimentato, ma l’IMA fa da dinamo.

Comunque, dopo mezzanotte, quando ho finalmente messo la macchina in box dopo questo mix fra Economy Run e Sport Car (più esperimenti vari), questo era il risultato del consumo cittadino.:

  • 7,3 l/100km (13,69km/litro) alla velocità media di 22km/ora per fare 45,7km (vuol dire che ci sono voluti più di due ore….)

1512201134315122011344

 

Consumi autostradali

I consumi autostradali sono il tallone d’Achille delle a benzina…dicono, ma sarà vero?

In questo caso ho i dati una andata e ritorno sulla tratta Milano – Andora (SV) via A7-A26-A10 per un totale di poco più di 200km non pianeggianti e non rettilinei. La macchina era carica di 3 persone e relativi bagagli (vedi: https://drpianale.wordpress.com/2011/12/01/honda-cr-z-1-5-ivtec-sport/#comment-1774 ) quindi non sicuramente nella migliore configurazione possibile.

All’andata ha guidato mia moglie in NORMAL e in una situazione di traffico assente (erano le 23 del 30 dicembre) e senza nessuna attenzione particolare ai consumi i risultati sono stati

  • 5,7l/100km (17,54km/litro) alla velocità media di 100Km/ora esatti

Al ritorno, domenica 8 gennaio, in una situazione di traffico decisamente più impegnativa ho guidato io (macchina sempre carica) e ho fatto tutto il tragitto in ECON. Ho imparato alcune cose che rendono molto differente l’IMA da quanto ero abituato prima. Ovviamente la cosa più scontata è che sulla 120d EfficientDynamics precedente l’indicazione di cambio marcia IN SCALATA era un consiglio, sulla CR-Z IMA è un ordine. In salita in VI se non si vuole scalare il motore elettrico viene in soccorso del termico al massimo delle sue possibile, ma non va oltre e non molla neppure: semplicemente la macchina “plafona” le sue prestazioni su un valore prestabilito che è, da quanto ho intuito, quello inziale nel momento in cui l’auto ti ha chiesto di cambiare scalando. Mi è capitato di fare una lunga salita (per intenderci quella dopo Finale o quella verso il Turchino) a tavoletta in VI a tachimetro fermo (in uno dei due casi ricordo 101) a prescindere dalle differenze di inclinazione della strada (sempre in salita comunque) che notavo non dall’aumento o diminuzione della velocità, ma dalla diversa linea di richiesta di energia di assistenza (in teoria usando sempre il massimo avrei potuto accelerare). Insomma, meglio scalare in V e fare quello che chiede. Va aggiunto che data l’assoluta silenziosità del motore e la totale mancanza di qualsiasi riferimento sonoro o di vibrazione c’è una reale indicazione percettiva che non ce la faccia più.

Altra cosa che ho sempre fatto da sempre è quello di lasciarmi andare in folle (non a motore spento, eh!) nelle discese più ripide sfruttando la scorrevolezza aerodinamica dell’auto e frenando se necessario. Con l’IMA questo non serve ed è addirittura controproducente perchè in breve tempo mi sono ritrovato con la batteria quasi scarica perchè mi aiutava in salita e non si caricava in discesa e a un certo punto ho visto che anche in piano era in modalità CHRG. Non va bene e non dovevo più guidare così, quindi marcia alta innestata in discesa e massima ricarica delle batterie. In queste situazioni sono riuscito a farla “veleggiare” (quasi) in pura modalità elettrica perchè ho visto che la batteria è andata in ASST, il motore ha cambiato suono (quindi suppongo si sia attivata la chiusura di una delle due valvole di aspirazione e la diversa fasatura di quella rimasta aperta… una delle funzioni dell’i-VTEC che derivando del VTEC-E). Sul 1.5 della Civic era più visibile e meno automatico quando il VTEC riusciva a far funzionare il motore in Lean Burn. Qui sul 1.5 della CR-Z l”Higt Turbolence” è meno facile da ottenere e lo si nota solo dalla diversa rumorosità.

Insomma….alla fine di tutti questi esperimenti la situazione al casello di Milano era:

  • 5,5l/100km (18,18km/litro) alla velocità media di 110km/ora

DSCF1332DSCF1330

Consumi complessivi dopo 1 anno e 6435km (foto fatta al primo tagliando)

031220121083031220121084

5,8l/100km (17,24km/litro) alla velocità media di 43km/ora

Posted in AUTOMOBILI e VEICOLI, Honda CR-Z | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: