Il Mondo del Dr. Pianale

Il Mondo per chi ama Viaggiare, Guidare, Pensare

Crociera 2007 – “Panorami d’Oriente” con Costa Serena – Smirne (5 di 14)

Posted by Dr. Pianale su 17 giugno 2007

(itinerario)

SMIRNE (Turchia) – Mercoledì 20 giugno (prima parte)

La nave si ferma a Smirne in Turchia e noi ne approfittiamo per fare l’escursione che porta a visitare le rovine di Pergamo (escursione e città che rivelerà molto deludente in confronto all’escursione alternativa a Efeso che avevo fatto l’anno prima).


PERGAMO

Partenza dal porto di Smirne per un itinerario di grande interesse storico che, in circa due ore di viaggio, ci condurrà a Pergamo. Principale centro, con Alessandria, della civiltà ellenistica in Oriente e Capitale della provincia romana d’Asia, Pergamo conobbe una prosperità economica di oltre tre secoli, che si tradusse in un’eccezionale fioritura artistica e culturale. Apprezzeremo l’abilità con cui architetti greci e romani seppero adattare un’area dalla difficile situazione orografica alle esigenze urbanistiche ed edilizie di una grande capitale. Visiteremo l'”Askelepieion” costruito in onore d’Asclepio dio della medicina (Esculapio per i romani): uno tra i più rinomati complessi del mondo antico, insieme luogo di culto e centro terapeutico. Una strada asfaltata, lunga circa 3 km, ci porterà all’Acropoli, che dall’altezza di 275 mt, domina la piana circostante, originariamente circondata da una triplice cinta muraria di cui restano alcune tracce. Su questo sperone roccioso furono costruiti. i numerosi templi, palazzi, edifici pubblici e privati. Sosta in un negozio tipico prima del rientro a bordo.


Scendiamo dalla Serena

Nella stazione marittima di Smirne un bel modello della Costa Europa

la Serena dall’altra parte della baia di Smirne

 

Sottomarini turchi

 

La strada verso Pergamo corre lungo la costa

 

dalla periferia di Pergamo (Bergama in turco attuale) si vede la collina della città vecchia

Si sale, il paesaggio non è gran che

Delle rovine dell’Acropoli di Pergamo non rimane molto, e quel poco (come l’altare di Zeus) è stato portato via dai Tedeschi e ora è esposto nel Museo di Berlino

 

Qui in questa spianata, la guida, ci ha spiegato che C’ERA l’Altare di Zeus

 

L’anfiteatro

 

 

Come non bastasse la spoglia “tristezza” del luogo, si mette pure a piove..un cane si ripara con noi

   

Finita di visitare l’Acropoli, scendiamo e andiamo a vedere l’Askelepieion costruito in onore d’Asclepio dio della medicina (Esculapio per i romani): uno tra i più rinomati complessi del mondo antico, insieme luogo di culto e centro terapeutico.

Di fianco alla rovine del mondo Classico, una moschea

 

Una bella lucertola

la fonte che si tramanda porti bene e sua curativa 

 

Stercorari al lavoro 

 

Un matrimonio locale, gli sposi si recano alla fonte per tradizione

 

Torniamo (MOLTO delusi) alla Serena

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: