Il Mondo del Dr. Pianale

Il Mondo per chi ama Viaggiare, Guidare, Pensare

Crociera 1994 – "Fiordi Norvegesi e Capo Nord" con Costa Allegra – Riassunto

Posted by Dr. Pianale su 29 luglio 1994

(Le mie Crociere)

(itinerario)

Fiordi Norvegesi e Capo Nord

(Olanda, Norvegia)

 
 
 Costa Crociere - Viaggi di Nozze 1994 itinerario
(Costa Allegra – 1994)
 

Giorno 1° – MILANO Linate –> AMSTERDAM – venerdì 29 luglio

Il volo di linea KLM da Milano Linate a Amsterdam sorvola le Alpi

Arriviamo ad Amsterdam al ottimo aeroporto Schiphol
Partiamo da Amsterdam, il rimorchiatore ci porta fuori dal porto (mentre un elicottero ci viene a “spiare”)

Navighiamo nel lungo canale dalla città fino alle chiuse del mare del nord

Arriviamo nell’area delle chiuse di IJmuiden, stiamo per uscire in mare aperto

Le spiagge olandesi sul Mare del Nord

Tramonto nel Mare del Nord
 
Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Volo e imbarco a Amsterdam

Giorno 2° – navigazione – sabato 30 luglio

Giornata intera di navigazione nel Mare del Nord verso le coste della Norvegia

in tarda serata avvistiamo le coste della Norvegia, le notti sono già un pò “bianche” e non è del tutto buio

Nell’oscurità incrociamo l’Odessa della Black Sea Shipping

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Navigazione nel Mare del Nord

Giorno 3° – HELLESYLT – GEIRANGER – Domenica 31 luglio

Discesa a terra a Hellesylt per la prima escursione della Crociera
——————————————————————————–
Escursione ‘DA HELLESYLT A GEIRANGER’
Dal piccolo ma importante villaggio di Hellesylt si inizia il tour con una vista delle omonime cascate che si gettano nel fiordo. Proseguendo tra le contee di Moere og Romsdal e Sogn og Fjordane si giunge dopo 45 minuti al lago più profondo d’Europa: l’Hornindal (514mt.). Successivamente si giunge al Nordfjord, che si costeggia fino a Stryn, famoso villaggio turistico dove effettueremo una sosta con tempo libero a disposizione. Si prosegue poi lungo il fiume Stryn, famoso per la pesca del salmone, e si oltrepassa l’omonimo lago per giungere fino a Hjelle. La strada, Strynfjell Road, con le sue numerose curve, ci condurrà fino al ponte Jolbrua e lungo il fiume di origine glaciale Stryn, che è protetto dalla legge dal 1993 per la continuazione del programma sulle risorse naturali. Il viaggio continua alla volta di Djupvasshytta fino al Dalsnibba vistapoint, 1500 metri sul livello del mare, per una indimenticabile vista panoramica (condizioni meteorologiche permettendo): ghiacciai, montagne coperte di neve, laghi, e lontano, in fondo al Geirangerfjord, la nostra nave. Si ritorna quindi a Djupvasshytta e infine, dopo una sosta a Flydalsjuvet si rientra a Geiranger per risalire a bordo.
——————————————————————————–

Colazione nel ristorante di poppa, dietro le vetrate il fiordo e il suo traffico

Scendiamo a terra, la Costa Marina vista da Hellesylt

Hellesylt e il suo fiordo

Entriamo nell’interno e arriviamo al villaggio turistico sulle rive del lago Hornindalsvatnet
Il Nordfjord

Salita al passo di Jolbrua (dove si scia anche d’estate)

la salita verso il Dalsnibba

Il fiordo di Geiranger con la Costa Allegra che ci aspetta

Risaliamo in nave e navigazione turistica nel fiordo di Geiranger

Il comandante sull’aletta

La cascata delle Sette Sorelle

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione: “Da Hellesylt a Geiranger” e navigazione turistica fiordo di Geiranger

Giorno 4° – TRONDHEIM (Norvegia) – Lunedì 1 agosto

Giornata intera a Trondheim dove la mattina facciamo questa escursione (ma in ordine cronologico contrario):
——————————————————————————–
Escursione ‘VISITA DI TRONDHEIM’ a Trondheim
Attraverso l’affollato centro, la piazza del mercato con la statua del Re Vichingo, fondatore della città, si giunge alla cattedrale. Risalente al 12° secolo e in stile gotico: è una delle più grandi e più belle della Scandinavia. Dopo la visita esterna alla cattedrale si continuerà attraverso i punti più importanti della città per concludere con la visita al Museo Folk. Si ritorna alla nave attraversando il ponte Elgseter.
——————————————————————————–
Appena scesi dalla Costa Allegra il pullman ci fa fare un veloce giro panoramico della città

Appena fuori dal centro abitato il Trøndelag Folk Museum che è uno dei più grandi musei di storia culturale in Norvegia e dove ci sono le tradizionali costruzioni del Trøndelag.
Riprendiamo il pullman che ci porta al belvedere da dove si domina Trondheim e si vede bene la Costa Allegra in porto

La seconda parte dell’escursione è dedicata alla gotica Cattedrale di Trondheim, chiamata anche Cattedrale di Nidaros
Saliamo in cima alla torre centrale da dove si domina tutta la città e il Trondheimsfjord
1994_0801_Trondheim_111
Finita l’escursione pranzo libero in in centro commerciale in centro e nel pomeriggio giriamo a piedi il centro di Trondheim è disseminato di negozi antichi e caratteristiche costruzioni in legno.

La sera la Costa Allegra riparte e percorre il Trondheimsfjord verso il mare aperto
 
Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione: “Visita di Trondheim” e navigazione turistica nel Trondheimsfjord

Giorno 5° – BODØ (Norvegia) – Martedì 2 agosto

Splendida giornata a Bodø appena oltre il circolo polare artico dove, dopo una mattinata di navigazione, il pomeriggio facciamo la seguente escursione:
——————————————————————————–
Kjerringøy
Kjerringøy, a mezz’ora d’auto da Bodø, si trova in un pittoresco paesaggio costiero-alpino riparato dall’oceano da un gruppo di isolotti e rocce. Qui in passato sono stati girati diversi film basati sui racconti di Knut Hamsun. In questo piccolo e variegato paesaggio, troverete di tutto: da ripide montagne a splendenti e immacolate spiagge, fino ad aziende agricole e lo storico emporio di Kjerringøy.
——————————————————————————–
Mattinata di navigazione turistica lungo la costa norvegese con un orizzonte che ricorda vagamente quello affilato e montuoso del nord della Sardegna

Festa in piscina al passaggio del circolo polare artico

La Costa Allegra entra nella porto di Bodø per attraccare

Scesi a terra il pullman ci porta verso Kjerringøy, fa un caldo talmente anomalo che ci sono persino degli incendi sulle montagne!
Per arrivare al piccolo villaggio è necessario aspettare un traghetto per attraversa un fiordo

Arriviamo nel villaggio di Kjerringøy con le sue caratteristiche abitazioni e costruzioni dove il tempo pare essersi fermato a un secolo fa

Il tempo è splendido e fa caldo, c’è chi fa il bagno nell’acqua cristallina e chi pesca.

Torniamo verso la nave, sulla spiaccia campeggiano gli abitanti del luogo

Passiamo di fianco all’aeroporto, importante base militare già dalla Seconda Guerra Mondiale

E’ ormai quasi mezzanotte e dall’oblò della cabina vediamo sfilare la costa norvegese sulla destra della nave…

…dall’altro lato ormai siamo così a nord che il sole non tramonta più…

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Navigazione turistica oltre il Circolo Polare Artico e escursione: “Kjerringøy”

Giorno 6° – HAMMERFEST (Norvegia) – Mercoledì 3 agosto (Prima Parte)

Al mattino navigazione turistica verso Hammerfest (la città più a nord del pianeta), fa così caldo che l’atmosfera festosa a bordo della Costa Allegra e quasi “mediterranea”.

Mentre nel primo pomeriggio arriviamo al porto di Hammerfest e avvistiamo la sua caratteristica cattedrale

Scendiamo e a piedi raggiungiamo il centro città, con il monumento all’orso polare e la fontana. Fa caldo e i bambini la usano come una piscina

Saliamo sulla collina alle spalle della città per goderci il panorama sul fiordo e la Costa Allegra

Più tardi torniamo a bordo e la Costa Allegra riparte per Honningsvag

Tutte le foto e i dettagli sono qui: Arrivo ad Hammerfest ed escursione libera in città

Giorno 6° – HONNINGSVAG (Norvegia) – Mercoledì 3 agosto (Seconda Parte)

Partiti da Hammerfest alle 17 (vedi Prima Parte) facciamo navigazione turistica verso Honningsvag per fare la seguente escursione a Capo Nord

——————————————————————————–
TRANSFER A CAPO NORD
Capo Nord (originariamente chiamato Knyskanes) è uno spoglio promontorio spazzato dal vento in cima al mondo. Non si tratta tuttavia del punto più settentrionale del continente europeo, titolo che spetta a Knivskjellodden, immediatamente a ovest. Al Nordkapphallen, il centro di accoglienza turistica, potremo ammirare scorci spettacolari avendo a disposizione ampi spazi per rilassarci e vedere la vita dalla giusta prospettiva, fare uno spuntino al caffè, fare acquisti, visitare la cappella situata più a nord del pianeta o assistere al film panoramico "Nordkapp", proiettato sul primo schermo a 180° al mondo. Si tratta di un’esperienza da non perdere. La pellicola illustra Capo Nord e dintorni con splendide immagini e musiche coinvolgenti, ripercorrendo anche la storia di numerose generazioni di abitanti del luogo. A una latitudine di 71° e a 307 metri sul livello del mare, il vento soffia sempre impetuoso: si consiglia quindi di indossare una giacca. Ma vale sicuramente la pena prendere un po’ di vento per ammirare lo spettacolo del sole di mezzanotte, che nelle giornate di bel tempo è visibile da metà maggio a fine luglio.
——————————————————————————–
Il tardo pomeriggio è ancora caldo e soleggiato sulla Costa Allegra, non è esattamente l’atmosfera che ci si aspetterebbe a Capo Nord….


Più tardi, mentre l’Allegra sta per arrivare ad Honningsvag, il sole si abbassa sull’orizzonte e appare qualche nuvola

Sono le 22, quando prendiamo il pullman percorrere l’isola di Magerøya per dirigersi verso il verso Capo Nord

E quasi mezzanotte, c’è la folla sul Globo di Capo Nord

Entriamo nella Nordkapphallen e dentro la alla sala cinematografica con schermo a 270° che assistiamo al filmato “Benvenuti a Capo Nord”

A mezzanotte in punto scoppia il temporale…c’è il fuggi fuggi e sotto il diluvio riprendiamo il pullman verso Honningsvag

Sosta tradizionale al (finto) accampamento dei Sami

Arriviamo in porto e saliamo sull’Allegra

Tutte le foto e i dettagli sono qui: Navigazione turistica verso Honningsvag e escursione: “Transfert a Capo Nord”

Giorno 7° – TROMSØ (Norvegia) – Giovedì 4 agosto

Dopo essere arrivati a Capo Nord, la Costa Allegra comincia a tornare verso sud e la tappa è a Tromsø dove arriviamo nel pomeriggio per fare la seguente escussione:——————————————————————————–
VISITA DELLA CITTÀ E SHOPPING
Nella bellissima isola di Tromsø famosa per le sue foreste e l’incantevole paesaggio, sorge Tromso considerata la capitale dell’Artico e la Parigi del Nord . Durante questa escursione avremo la possibilità di visitare il caratteristico Museo dell’Università’, rinomato per la geologia, la geografia, la botanica e l’affascinante cultura Sami. Attraverseremo il ponte di Tromso per raggiungere la Cattedrale Artica che avremo la possibilità di ammirare esternamente. Prima del rientro a bordo dedicheremo un po’ di tempo all’acquisto di caratteristici souvenir dell’estremo Nord.
——————————————————————————–

La mattina trascorre in tranquilla navigazione turistica fino a arrivare a Tromsø e avvistare la caratteristica Cattedrale dell’Artico


Dopo esserci fermati in un luogo panoramico sullo stretto davanti alla città, ci viene lasciato del tempo per visitare il centro

La Cattedrale di Tromso, tutta in legno, e il suo interno

Riprendiamo il pullman e passiamo sul ponte sullo stretto verso la Cattedrale dell’Artico

La notte la Costa Allegra passa sotto il ponte di Tromsø e riprende la sua navigazione turistica in mezzo ai fiordi e sotto altri ponti, dove le navi più grandi non potrebbero passare

La sera la vista sui fiordi dal nostro tavolo a poppa

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione: “Visita della città e shopping” e navigazione turistica

Giorno 8° – GRAVDAL (Norvegia) – Venerdì 5 agosto

La Costa Allegra si ferma in rada davanti a Gravdal e da l’inizia le nostra escursione mattutina alla scoperta delle delle Isole Lofoten :
——————————————————————————–
FLAKSTAD, SUND E UTAKLEIV
Giungendo dal mare, le isole Lofoten si presentano come un’ininterrotta catena montuosa a strapiombo sul mare lunga circa 190 chilometri. Navigando in direzione di questa muraglia di granito si stenta a credere alla presenza di valli verdeggianti, villaggi e porti pescherecci. L’escursione ha inizio da Gravdal (Leknes) e prosegue per la baia di Flakstad dove si trova l’incantevole chiesetta di Flakstad dipinta di rosso che risale al XVIII secolo. Terminata la visita alla chiesa, ci dirigeremo al museo della pesca di Sund. Potremo vedere da vicino le opere e le collezioni del fabbro ferraio locale che, con amorevole cura, ha raccolto numerosi oggetti: svariati tipi di imbarcazione, utensili in uso presso le case dei pescatori, motori per le barche (tuttora funzionanti) dagli inizi del XX secolo fino ai nostri giorni. Potremo vederlo all’opera, e magari assistere alla creazione di un cormorano, l’uccello che ha reso famoso in tutta la Norvegia Hans Gjertsen – il fabbro ferraio precedente – e che è simbolo dei pescatori in questa zona e come tale riveste un grande significato. L’ultima tappa prima di fare ritorno al porto consiste in una visita a Utakleiv dove effettueremo una sosta fotografica presso questa piccola comunità che si affaccia sul mare aperto.
——————————————————————————–
Scesi dalla nave percorriamo la strada costiera fra montagne e spiagge bianche, con numero ponti che collegano le diverse isole

Arriviamo a Sund dove vediamo all’opera il fabbro

Riprendiamo il pullman per dirigerci verso Utakleiv, passiamo vicino a una roccia che sembra il profilo di un capo indiano

La piccola insenatura di Utakleiv con le case dei pescatori

Risaliamo sul pullman e ci fermiamo a Flakstad per vedere la caratteristica chiesa di legno

Torniamo verso Gravdal e ci imbarchiamo, nel primo pomeriggio la Costa Allegra riparte e fa navigazione turistica costeggiando le Lofoten fino alla punta più esterna

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione: “Flakstad, Sund e Utakleiv”

Giorno 9° – MOLDE > ANDALSNES (Norvegia) – Sabato 6 agosto

La Costa Allegra attracca a Molde per fare la seguente escursione giornaliera, purtroppo accompagnata da un tempo pessimo e piovoso
——————————————————————————–
DA MOLDE AD ANDALSNES
Dopo una breve panoramica di Molde, un battello ci porterà attraverso il maestoso Romsdalsfjord, fino a Vestnes, circondati da una natura selvaggia. Seguendo i fiordi, giungeremo alla fertilissima valle di Valldal, famosa per la sua produzione di fragole. Faremo una breve fermata a Gudbrandsjuvet, da dove proseguiremo percorrendo i famosi tornanti di Trollstigen: capolavoro di ingegneria costruito prima della Seconda Guerra Mondiale; passeremo così dalle nevi perenni alla fertile e verde valle vicino ad Åndalsnes. Prima del rientro a bordo non mancheremo di ammirare la più alta parete verticale rocciosa di tutta l’Europa: stiamo parlando di Trollwall, che richiama scalatori da ogni parte del mondo che vengono qui per mettere alla prova le loro abilità.
——————————————————————————–
Un breve giro della città di Molde, con le sue caratteristiche case, fatto con il pullman

Prendiamo il traghetto per passare dall’altra parte del fiordo ( Romsdalsfjord ) e passiamo di fianco alla nostra Costa Allegra

Scesi dal traghetto ci inoltriamo nella verde vallata di Valldal con i suoi monti e i suoi fiordi

Ci si ferma per il pranzo in un piccolo paese ai bordi del fiordo, con la sua caratteristica chiesa di legno

Arriviamo alle cascate di Gudbrandsjuvet

Poi saliamo ancora e sotto il diluvio arriviamo al passo da cui scende la Scala dei Troll, il Trollstigen con i suoi tornati

A valle sostiamo sotto la ripida parete del Troll Wall (coperta dalle nubi)

Finita l’escursione risaliamo a bordo della Costa Allegra a Andalsnes
In porto la vecchia vaporiera usata da chi ha fatto l’escursione in treno

A sera la Costa Allegra percorre il fiordo verso il mare aperto..

Tutti i dettagli e le foto della giornata sono qui: Escursione: "Da Molde ad Andalsnes"

Giorno 10° – OLDEN (Norvegia) – Domenica 7 agosto

La Costa Allegra arriva al piccolo paese di Olden e noi scendiamo a terra per fare l’escursione giornaliera
——————————————————————————–
‘FIORDI E GHIACCIAIO BØYA’
Questa escursione ci consentirà di andare alla scoperta delle bellezze dei fiordi e dello spettacolare paesaggio norvegese dal versante di una montagna, e persino di sperimentare in prima persona i ghiacciai e le loro attività. Per prima cosa costeggeremo l’incantevole Nordfjord, passando davanti a piccole malghe e a frutteti prima di inerpicarci verso il Monte Utvik, dove sosteremo per ammirare il meraviglioso panorama sottostante. Sull’altro versante della montagna attraverseremo la valle di Våtedalen, verde e affascinante, disseminata di pecore e capre che pascolano tranquille. Proseguiremo quindi lungo un altro fiordo e, attraverso un lungo tunnel, arriveremo al ghiacciaio Bøya, un braccio dell’imponente ghiacciaio Jostedal, il più grande dell’Europa continentale, che scende ripido dalla montagna. Qui è prevista una sosta, con possibilità di raggiungere a piedi il lago del ghiacciaio e scattare fotografie. La rigogliosa valle pianeggiante di Fjærland, circondata da imponenti rilievi su tre lati, ospita il Centro norvegese dei ghiacciai, che fornisce informazioni esaustive su queste spettacolari formazioni naturali, trasmette filmati di escursioni e consente addirittura di vivere in prima persona l’esperienza grazie alla simulazione di grotte e crepacci di ghiaccio all’interno del museo. Per finire faremo ritorno al Nordfjord e a Olden, dove avremo ancora una volta l’opportunità di godere dello splendido paesaggio.
——————————————————————————–
Saliamo in pullman e percorriamo la panoramica strada lungo il Nordfjord, ci fermiamo ai bordi del fiordo per un fotostop

L’escursione prevede(va) la sosta presso il museo di storia culturale della regione del Sogn og Fjordane, dove assistiamo a un breve concerto di musica folkloristica e visitiamo le case antiche

Risaliamo sul pullman per percorrere la verde valle di Våtedalen

Il nostro mezzo si ferma in punto panoramico…

… e subito veniamo avvicinati da alcune capre che abituate ai turisti e a chiedere da mangiare arrivano persino a salire sul pullman per trovare qualcosa!

riprendiamo la strada (nel 1994 non c’era nessun tunnel) che sale e arriviamo a fino a Bøya, dove c’è un braccio dell’imponente ghiacciaio Jostedalsbreen
Sosta panoramica e fotografica sui bordi del piccolo laghetto glaciale

Dopo averlo visto “dal vivo” l’escursione ci porta al Centro norvegese dei ghiacciai, dove percorriamo a piedi il percorso di simulazione di grotte e crepacci di ghiaccio che è all’interno del museo

Riprendiamo il pullman per tornare a Olden

La Costa Allegra ci aspetta a Olden

Salpiamo e mentre l’Allegra viaggia verso il mare aperto lungo il fiordo veniamo seguiti e affiancati dai motoscafi dei locali che ci salutano

Una delle ultime notti bianche della crociera, il paesaggio di fiordi e montagne sfila dall’oblo della cabina

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione: Fiordi e ghiacciaio Bøya"

Giorno 11° – BERGEN (Norvegia) – Lunedì 8 agosto

Ultima tappa della crociera a Bergen dove facciamo l’escursione mattutina e passiamo liberamente a terra il pomeriggio
——————————————————————————–
‘PANORAMICA DI BERGEN E CASA DI GRIEG’
La città di Bergen offre lo spunto per un’escursione "a tema" per gli amanti della musica, un tour accompagnato anche da un toccante momento d’ascolto. Il tema è quello della vita e delle opere di Edvard Grieg, il più grande compositore norvegese di tutti i tempi, un uomo che dipingeva con le note la gente, gli umori e gli scenari della sua terra catturando in un pentagramma immagini vivide come quelle di un’alba, o drammatiche come quelle di un lamento di morte.
——————————————————————————–
L’escursione inizia con la visita esterna e interna dell’antico palazzo reale: Haakon’s Hall

Riprendiamo il pullman che attraversa la città e ci porta a un belvedere da dove si domina tutto il fiordo e i dintorni di Bergen

Arriviamo alla casa di Edvard Grieg situata su un’altura che domina il lago Nordås, quest’imponente casa di legno dipinta di bianco è famosa nel mondo intero poiché il più grande compositore della Norvegia, vi trascorse i suoi ultimi 20 anni. La cornice idilliaca in cui si trova la casa e la quantità di ricordi che essa contiene contribuiscono a fare di Troldhaugen uno dei luoghi più visitati della Norvegia.

Torniamo a Bergen dove visitiamo la chiesa di Santa Maria

E poi visita allo storico quartiere in legno Bryggen

L’escursione guidata finisce e ci viene lasciato del tempo libero per girare da soli il centro città e per un boccone nel principale centro commerciale

Più tardi nel pomeriggio saliamo con la Fløibanen ( funicolare ) che ci porta fino in cima alla collina di Fløyen.

Di nuovo in giro per le vecchie vie del centro storico

Nelle vie strette domina la cattedrale

Ultimo giro intorno al porto, per poi tornare alla nave

La Costa Allegra salpa da Bergen

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Escursione: “Panoramica di Bergen e casa di Grieg” e visita libera della città

Giorno 12° – navigazione – Martedì 9 agosto

Il penultimo giorno di crociera passa in tranquilla navigazione nel Mare del Nord verso Amsterdam
Ecco la nostra cabina, “casa” per le due settimane trascorse sulla Costa Allegra

Giorno 13° – AMSTERDAM (Olanda) – mercoledì 10 agosto

La crociera sulla Costa Allegra finisce ad Amsterdam dove rimaniamo per i giorni successivi nell’albergo prenotato tramite Costa che si trovava nella centralissima piazza della Stazione Centrale

Nel pomeriggio giriamo per il centro della città e Piazza Dam

La sera cena e giro turistico dei canali sul battello, un tipo di escursione che a parte i rarissimi casi di sosta di due giorni, è impossibile da fare in crociera

Tutte le foto e i dettagli sono qui: Amsterdam e giro serale in battello

Giorno 14° – AMSTERDAM (Olanda) – Giovedì 11 agosto

Secondo giorno di sosta ad Amsterdam. Usciamo dall’albergo per un giro a piedi fra vie e canali e vediamo una gallina razzolare tranquilla come fosse un piccione!

La vista della città dalla finestra del nostro albergo

La sera di nuovo in giro, fra vie, ponti e canali illuminati
 
Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Amsterdam

Giorno 15° – AMSTERDAM –> MILANO Linate – Venerdì 12 agosto

Al mattino da Amsterdam ci trasferiamo all’aeroporto Schiphol per tornare in Italia

A differenza di oggi dove c’è molta più attenzione alla sicurezza, nel 1994 non c’erano particolari problemi a filmare in volo. Sorvoliamo l’Europa centrale nuvolosa e poi le Alpi

Il Lago di Como, di Lugano e la Brianza mentre ci abbassiamo per l’atterraggio

Milano

Atterrati, è finita!

Tutte le foto e i dettagli della giornata sono qui: Partenza da Amsterdam e volo a Milano

FINE

2 Risposte to “Crociera 1994 – "Fiordi Norvegesi e Capo Nord" con Costa Allegra – Riassunto”

  1. Alberto said

    Molto belle le foto e molto belle le didascalie descrittive. Complimenti ed auguri per le prossime crociere, anche se sono cambiate e’ pur sempre un bellissimo modo di passare qualche giorno di vacanza.
    Alberto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: